martedì 7 dicembre 2010

Matthew non si piace

Da un'intervista >> rilasciata a GQ Australia dal baby campione olimpico Matthew Mitcham, qui in una foto di repertorio:

GQ: And at least having the kick-arse body of an elite athlete should make you smile.
MM: I sometimes like to avoid the mirror, actually. I pick myself to pieces. There’s always something you want to change, right? I don’t have great skin — I’ve got pimples everywhere. And I need to lose a couple of kilos to get to my optimum weight for Delhi.

Non credo che la traduzione sia necessaria, comunque:

GQ: Almeno avere il corpo da paura [il primo che mi contesta la traduzione di questa espressione, lo banno. ndV] di un atleta d'elite dovrebbe farti sorridere.

MM: In realtà qualche volta preferisco evitare lo specchio: mi prendo a pezzi. C'è sempre qualcosa che si vuole cambiare, no? Non ho una gran pelle. Ho lentiggini da tutte le parti. E devo perdere un paio di chili per arrivare al peso forma in previsione di Delhi.

Mah... considerate che ultimamente io sto indossando il burqa anche dentro casa e che ho chiamato il vetraio che in settimana nuova mi viene a molare gli specchi per renderli opachi...

8 commenti:

pero ha detto...

ma che andasse a cagare va -.-"

Gan ha detto...

La morale della vicenda vale per lui quanto per te: "Più sono fregni, più vorrebbero esserlo".
:-P

loran ha detto...

Pur considerando che quando si è giovani a volte si ha poco autostima, a prescindere dall'aspetto fisico e che gli atleti soffrono delle forti pressioni psicologiche quando sono in allenamento per gare importanti, un pò più di gioia di vivere e un piccolo ringraziamento ai doni che la natura ci ha dato non sarebbe male.
Mo gli mando una lettera dicendogli che se passa da Roma anche con qualche etto in più, le lentigini e la pelle da anglosassone io lo apprezzo moltissimo.

zannazf ha detto...

Concordo e sottoscrivo il commento di Gan.
Ma ce ne fossero un po di più di "non figaccioni" come lui......
;-)
Fabio

Anonimo ha detto...

Ragazzi è già fidanzato!
Paolo

gi. ha detto...

certo che chi c'ha il pane, oh!

Anonimo ha detto...

velies...ti adoro

Velies Thyrrens ha detto...

Posso capirti, anonimo.
Ma per quale ragione in particolare?
:|