martedì 27 ottobre 2009

Fenomeni da baraccone

Jemal Tkeshelashvili c'ha diciottanni (almeno così dice lui, anche se sembra molto più maturo), e sa fare qualcosa che alla maggior parte di noi è preclusa: gonfia le borse dell'acqua calda con le nari fino a farle scoppiare. Perchè non è dato saperlo, ma ritengo sia per spingersi oltre ogni limite e per mettersi alla prova. Anzi, si propone in futuro anche di trainare a mani nude un boing da 612 tonnellate (come se l'aereo non avesse una propulsione propria che rende l'impresa del tutto inutile! :) In attesa che il giovanotto infranga l'ennesimo record possiamo ammirarlo in questo filmato mentre, tra altre cose, fa scoppiare una borsa dell'acqua calda mentre un tizio ci sta seduto sopra. Cose belle.

1 commento:

byb ha detto...

non m'interessa nemmeno vedere il filmato. ma far esplodere delle borse con le narici, specie se sotto pressione, è notevole, per i bronchi. il fatto che non siano esplosi loro per primi, indica che o ha dei polmoni eccezionali, o che prima o poi si farà parecchio male.