mercoledì 4 luglio 2007

Mostri

I protagonisti dell'imminente (direi... "incombente") Harry Potter e l'ordine della fenice, Daniel Radcliffe e Rupert Grint (qui ripresi all'ingresso della sala cinematografica in occasione della prima londinese di questi giorni) secondo me non si possono guardare.

Un po' meglio Radcliffe, specie nei famosi scatti per la piece Equus. Nature resta impresentabile.

9 commenti:

Alessandro Magno ha detto...

beh effettivamente il rosso mi sembra la quint'essenza della cessezza. Harry Potter potrebbe farsi sbiancare di denti ogni tanto però.

loran ha detto...

Mamma mia Velies dopo queste foto dovresti metterne alcune di Evandro Soldati o Rafael Verga, altrimenti si rischia di diventare eterosessuali.
Ciao da loran

baol ha detto...

Miracoli del make-up cinematografico...

ZeroShin ha detto...

Concordo... O_o

Anonimo ha detto...

bhe, innanzitutto sono nella famosa fase "transitoria" tra l'adolescenza e il diventare ometti e si sa che in questa fase si diventa dei cessi. Vorrei vedere chi alla loro età si sentiva bello, andate a riprendere le foto e poi capirete. Pure attori oggi bellissimi in quella fase adolescenziale erano dei mostriciattoli.
In secondo luogo è normale che siano dei mostri: sono inglesi, avete mai visto un inglese bello?

Alessandro Magno ha detto...

Un inglese bello? ...mmm sì il mio ex ragazzo :P

Velies ha detto...

urge una foto, alessandro!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

AHHHH qualcuno qui si da ai coiti internazionali eh??
Comunque il rosso magari crescendo migliorerà, ma l'altro è obbrobioso, fa concorrenza ai cavalli con cui recita

Anonimo ha detto...

Secondo me Harry Potter nn è un mostro anzi è un bel ragazzo...cmq ki ha scritto qst scemenza si deve mettere gli okkiali x guardare meglio prima di giudicare...