lunedì 19 giugno 2006

Una faccia, una razza

Italiani e greci, una faccia una razza... dice così, il proverbio, no? Un proverbio fallace, perchè io di gente così, in Italia (o, almeno, nella cerchia delle mie conoscenze), non è che ne abbia vista tantissima...

Ladies and gentlemen, per il vostro piacere intellettuale e filosofico, il greco ALEXANDROS PARTHENIS, le cui grazie vedete qui esibite oggi perchè non pensiate che a me gli uomini piacciono solo se brasiliani.

Se è vero infatti che i miei ideali di bellezza maschile, a proposito dei quali vedere l'apposita sezione, alla vostra destra, provengono quasi tutti dal Brasile, non mi sembra comunque il caso di fare gli schifiltosi.

Alexandros è alto 1.94 (vita 86, petto 103, scarpe 46 - mi manca solo il gruppo sanguigno^^), capelli castani, occhi nocciola, ed è una star nel suo paese. Mi risulta infatti che abbia anche recitato in un paio di filmetti, quali "Apagorevmeni agapi" e "Lisa kai oloi oi alloi, H", ma i titoli non sono molto significativi...

Significativo invece questo arguto proverbio greco: il legno giovane fa un fuoco gagliardo.

3 commenti:

Stormbelt ha detto...

complimenti per il fisico... davvero bello... specialmente nella foto in b/n con la tipa...

però nn mi ha colpito come sovente accade in questo blog :D :D

tidusquall ha detto...

madò che bono *_* ... una bellezza proprio da "divinità greca" ...

Anonimo ha detto...

l'ho sempre detto (per esperienza!)che i greci sono in assoluto i migliori..provare per credere!
Ciao
Nikita