venerdì 10 marzo 2006

L'aria di oggi

Oggi non è proprio aria. Lascio questa traccia per me, e per me soltanto, in modo da ricordare questa giornata e, forse, a distanza di giorni, poter scuotere la testa al pensiero di questo momento di disagio. Non è una bella sensazione, quella che ti lascia l'ennesima persona che ti dice che non vai bene abbastanza, e alla quale non potresti che rispondere, pur preferendo non farlo, "mi spiace non essere stato all'altezza delle tue aspettative". Perciò me ne vado: via dal senso di inadeguatezza, dalla mancanza di parole, dall'incapacità di riprendere le redini. Mi allontano, se non con il corpo, almeno con il cuore, stacco la spina. Ci rivediamo domani, sperando, finalmente, in una giornata di sole.