venerdì 28 febbraio 2014

Ti sfottono per le spille gay? Ti sta bene (così impari)

In cosa credete che si concretizzi l'omofobia?! Nel nuocere fisicamente ad un omosessuale a cagione del suo orientamento sessuale? Nell'umiliarlo, nel prevaricarlo, nel negargli legittime aspettative? No. O, almeno, non solo. Accanto a queste manifestazioni macroscopiche che, di solito, tutti concordano nel ritenere teoricamente ingiuste, ci sono atteggiamenti molto più insidiosi, espressioni di un odio altrettanto cieco che però non vengono riconosciuti come tali da chi li pone in essere perché apparentemente (ed erroneamente) innocui

Sul sito dell'Espresso >> trovo la notizia che Dario Ballini, responsabile della comunicazione del Pd dell'Isola d'Elba, è stato apostrofato dai controllori della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella per due spillette a favore dei matrimoni civili per le coppie omosessuali: "Vantatene pure, tanto si vede"

Poco importa, rispetto allo spunto di discussione che volevo lanciare, è che Trenitalia abbia fatto pervenire al Ballini le sue scuse. Più interessante è soffermarsi su alcuni dei commenti che si trovano sul suddetto sito dopo l'articolo che riporta la notizia. Ne metto qualcuno: e non i peggiori, bensì quelli che meglio si prestano ad essere pubblicati qui (dato il layout di Blogger): se non credete che si possa cadere persino più in basso, andate a dare un'occhiata e mi saprete dire. 





Questa è gente che odia, che sguazza nel pregiudizio e che è talmente ottusa da non saperlo riconoscere come tale. Sinceramente comincio ad essere davvero preoccupato.

giovedì 27 febbraio 2014

Evandro con cane

Che ci fosse una bestia l'ho notato in un secondo momento: l'occhio mi è caduto subito sulla schiena sexy di Evandro Soldati, da sempre uno dei miei preferiti. Pensare che io da ragazzino guardavo sempre i film di pirati in attesa della inevitabile scena della fustigazione del giovane marinaio denudato fino alla cintola... l'ho capito dopo, che la tortura in sé e per sé non mi attraeva affatto!

Statue in movimento

Statue di carta realizzate, apparentemente, impilando fogli tagliati singolarmente e sagomati in modo che, una volta in posizione, si abbia l'idea della forma finale. Sono una sorprendente creazione del quarantenne designer cinese Li Hongbo che vanta già un curriculum di tutto rispetto e varie mostre personali, devo dire assolutamente meritate. L'appassionato di design che è in me plaude con entusiasmo: non mi dispiacerebbe averne una, anche se il David "vero" è più attraente di questo in versione cartacea.

lunedì 24 febbraio 2014

Pillole di Marchisio

Il ventottenne calciatore Claudio Marchisio è un prodigio dell'evoluzione umana: per quanto si cerchi, non si riesce a trovare una foto nella quale è riuscito male. Non oso pensare quale fascino diabolico possa esercitare di persona; di certo non piace solo a me. In Rete si trovano dei fotomontaggi di pessima qualità che lo collocano in contesti e, soprattutto, posizioni del tutto sconvenienti. 


Al posto suo non so se mi farebbe piacere: tuttavia, essere desiderati è sempre una cosa positiva. Marchisio mi piaceva molto anche nella versione "baby"; discreto anche il piede, anche se non esattamente da fatina.

giovedì 20 febbraio 2014

Caffetteria con baristi discinti

"Hot cup of Joe" è un locale di recente apertura nella città di Spokane (Washington) e intende proporsi come l'equivalente maschile dei bikini bar: nella nuova caffetteria infatti, grazie alla brillante intuizione imprenditoriale del ventottenne Chris Mullins, si può bere una tazza di caffè ammirando contemporaneamente i baristi discinti che lo preparano. "La reazione dei clienti è stata ottima. Da quando abbiamo aperto questa mattina, c'era gente alle vetrine che ci guardava e abbiamo avuto opinioni positive sia da uomini che da donne. Naturalmente ci rivolgiamo in prima battuta alle donne, dato che per gli uomini i bikini bar esistono da tempo, ma vogliamo anche clienti di sesso maschile." L'intraprendente Chris è consapevole che l'iniziativa non è destinata a piacere per forza a tutti: "Se le persone non vogliono stare qui sedute a vedere ragazzi di classe in tenuta altrettanto di classe che si dà il caso siano fighi e muscolosi, mentre fanno il caffè possono andare a berne uno altrove." L'importante è crederci, si dice. Ma io, a parte della gente fisicata ma normalissima (e neanche particolarmente attraente) non ci vedo davvero niente di elegante. Io non ci andrei mai.

martedì 18 febbraio 2014

Erezione perenne per il cliclista

Roba da non credere: pare che un ragazzo irlandese patito di mountain bike, non molto tempo fa, sia caduto di bicicletta causandosi, col telaio della bici, una contusione che ha determinato un irregolare afflusso di sangue al pene (!) Il risultato sarebbe stata un'erezione durata, nientepopodimeno che cinque settimane abbondanti. A quanto pare infatti >>, il ragazzo è spontaneamente guarito dai vari graffi e contusioni ma ha sperimentato una specie di priapismo indotto che ha richiesto l'aiuto dei medici. Dopo le suddette cinque settimane, il giovanotto, presumibilmente non senza imbarazzo, si è rivolto al Dr. Brown del Tallaght Hospital che dapprima gli ha praticato una "compressione manuale" (non chiedetemi cos'è), che si è rivelata inutile (tranne forse che per il medico); successivamente si è tentato con indumenti contenitivi e quando anche questo accorgimento si è rivelato inutile per eliminare il problema, i medici hanno applicato chirurgicamente delle spirali di platino che hanno interrotto l'abnormale flusso sanguigno. Il nome e soprattutto l'aspetto fisico del ragazzo non sono stati resi noti (sopra un'immagine di archivio): fossi stato un medico e mi fossi trovato io in quella situazione sono sicuro che il paziente sarebbe stato un cesso.

martedì 11 febbraio 2014

Prodotti per mogli migliori

Raccolta di pubblicità risalenti agli anni 30 e 40 relative a prodotti di bellezza per signore. Notate il sottotesto profondamente offensivo: la prima preoccupazione di una moglie deve essere quello di non "offendere" il marito ed evitare di farlo fuggire curando adeguatamente la propria igiene. Credo che se al giorno d'oggi si vedesse una cosa simile, ci sarebbe una GUERRA CIVILE. Giustamente.



Qui >> il resto della raccolta.

domenica 9 febbraio 2014

Bambini che parlano dell'amore

Cosa pensano i bambini della possibilità che due persone dello stesso sesso si amino? Non lo sappiamo e certo non lo apprenderemo guardando questo filmato dei Jackal, i tizi che hanno realizzato la serie dei gay ingenui, tuttavi alcune delle risposte, oltre che risibili, appaiono illuminanti. "Mio padre dice che sono malati": chissà, forse il filmato è davvero pilotato, come hanno insinuato i tanti che non si capacitano che magari i bambini sono davvero privi di pregiudizi, magari sono state montate le reazioni più favorevoli. Però quella frase dimostra che l'omofobia è un sentimento COSTRUITO, che è nutrito, giorno dopo giorno con risatine, battute, distinguo spregevoli ("io non discrimino nessuno, MA"). L'omofobia è un mostro terribile, che mina quotidianamente le nostre vite e che ci annienta non con le cannonate bensì togliendoci di sotto i piedi, con pazienza diabolica, un granello di terra dopo l'altro, una battutina dopo l'altra, fino a che non si è più in grado di stare dritti sulle gambe. Persino quelli che, volendo mostrarsi ultra-tolleranti e progressisti, dichiarano "OK le nozze tra gay, ma non le adozioni perché i bambini devono seguire le loro inclinazioni naturali" esprimono in realtà un pregiudizio doppio perché partono dal presupposto a) che i gay "forzerebbero" il loro figlio adottivo b) che quello omosessuale è un orientamento che "è meglio" non avere. E la tragedia è che non se ne rendono neanche conto.

lunedì 3 febbraio 2014

L'animale

Composizioni fotografiche realizzate dal fotografo svedese Samuel Pettersson partendo da alcuni autoscatti uniti con Photoshop. 

La raccolta si chiama "djuret" che vuol dire appunto "animale": tutt'altro che belle e inutilmente inquietanti. Qui >> trovate il resto delle immagini.

Lubrificante al whiskey

Lo vendono davvero su Amazon >>. Non so se lo si deve bere oppure usare per... beh...