martedì 18 febbraio 2014

Erezione perenne per il cliclista

Roba da non credere: pare che un ragazzo irlandese patito di mountain bike, non molto tempo fa, sia caduto di bicicletta causandosi, col telaio della bici, una contusione che ha determinato un irregolare afflusso di sangue al pene (!) Il risultato sarebbe stata un'erezione durata, nientepopodimeno che cinque settimane abbondanti. A quanto pare infatti >>, il ragazzo è spontaneamente guarito dai vari graffi e contusioni ma ha sperimentato una specie di priapismo indotto che ha richiesto l'aiuto dei medici. Dopo le suddette cinque settimane, il giovanotto, presumibilmente non senza imbarazzo, si è rivolto al Dr. Brown del Tallaght Hospital che dapprima gli ha praticato una "compressione manuale" (non chiedetemi cos'è), che si è rivelata inutile (tranne forse che per il medico); successivamente si è tentato con indumenti contenitivi e quando anche questo accorgimento si è rivelato inutile per eliminare il problema, i medici hanno applicato chirurgicamente delle spirali di platino che hanno interrotto l'abnormale flusso sanguigno. Il nome e soprattutto l'aspetto fisico del ragazzo non sono stati resi noti (sopra un'immagine di archivio): fossi stato un medico e mi fossi trovato io in quella situazione sono sicuro che il paziente sarebbe stato un cesso.

2 commenti:

Santippe ha detto...

Molto bella la "chiusa" del post! bravo!

Velies Thyrrens ha detto...

Succederebbe DI CERTO!!! "Oh vuoi andare te, c'è di là un ragazzo cui non gli passa l'erezione, c'ha ventanni ed è un mountain biker?" E poi ZOT, un mostro!