mercoledì 30 ottobre 2013

Baciarsi goffamente

I due ragazzini di questo video hanno pubblicato tempo fa un filmato su youtube nel quale, a quanto pare, forniscono una serie di dritte per evitare momenti di imbarazzo durante un bacio. Quello che vedete sopra raccoglie il materiale scartato, le "papere" potremmo definirle o, come si dice adesso anche in italiano, che fa più fico, i BLOOPERS. Non preoccupatevi di andare a cercare l'originale, che tanto non fa differenza: tanto è tutta una scusa per i due di farsi vedere e per me di mostrarli qui.

martedì 29 ottobre 2013

Super Gesù

Ora ditemi voi se questa canzoncina si può anche solo sentire... e non ne faccio una questione di catechesi (sebbene qualche dubbio potrebbe pure venire), bensì di frontiere del trash. Boh. E pensare che c'è stato un adulto che si è messo lì, con la pianola e lo spartito, a inventare testo e melodia che sarà stato pure contento del risultato... Non sembra anche a voi una cosa un po' misera?

La formula matematica della pizza perfetta

La Dr.ssa Eugenia Cheng, ricercatrice di matematica all'University of Sheffield, nel Regno Unito, ha raggiunto un importante traguardo scientifico che la eleverà ai ranghi delle menti più brillanti del ventunesimo secolo: è riuscita ad individuare una formula matematica grazie alla quale si può realizzare la pizza perfetta. In pratica, la proporzione aurea della panificazione (fonte >>). Pare che il bello consista infatti nel determinare la giusta quantità di condimento rispetto alla pasta e che esso debba variare in modo più che proporzionale rispetto all'aumento del diametro della pizza. Mah. Per parafrasare il mio amico L., gli inglesi ci capiscono di mangiare quanto io di fi*a. Comunque il prodigioso algoritmo esiste davvero >>, corredato di tanto di articolo esplicativo. Se vi volete fare 4 risate...

Il meglio costume di Halloween

Il migliore costume di Halloween di tutti i tempi è quello da "omino luminoso fatto con gli stecchini". Puro genio. E anche un po' inquietante.

lunedì 28 ottobre 2013

Uomo sul water morso da un serpente

In Israele un tizio sembra essere stato morso da un serpente mentre stava in bagno (l'uomo, non il rettile). A quanto pare, l'uomo, che ha 35 anni, stava tranquillamente seduto sul WC ad attendere le sue necessità quando ha improvvisamente sentito un forte bruciore al pene e, guardando in basso, ha visto un serpente (!) rivelatosi poi fortunatamente non velenoso. Al centro medico di Rambam (Haifa), dove lo sfortunato signore è stato comunque ricoverato, tutti hanno appreso la notizia con un certo divertimento "E' la prima volta che vedo un serpente mordere in questo modo", ha dichiarato uno dei tanti infermieri che hanno voluto dire la loro. Come se quella fosse la cosa più strana: il fatto che ci fosse un serpente dentro il water sarà sembrato loro normale. Fonte >>

L'ennesimo suicidio di un giovane gay

"Un ragazzo di 21 anni si è tolto la vita lanciandosi nella notte tra sabato e domenica dall'undicesimo piano del comprensorio Pantanella, l'ex pastificio di via Casilina a Roma. "Sono gay - ha lasciato scritto il giovane in un biglietto - l'Italia è un Paese libero ma esiste l'omofobia e chi ha questi atteggiamenti deve fare i conti con la propria coscienza". Sul posto sono intervenuti gli uomini del commissariato San Lorenzo. Gli investigatori non escludono che il giovane fosse bersaglio di atteggiamenti omofobi." (dal sito di Repubblica). 

Ci risiamo: continua il macello dei ragazzini omosessuali che, in cerca della loro identità e magari vittime di bullismo, non trovano altra via d'uscita che quella di suicidarsi. Negli ultimi mesi solo a Roma i tentativi, andati purtroppo a buon fine sono tre ma naturalmente non si contano i casi in cui il proposito suicida, per vari motivi, non si realizza. 

Prepariamoci ad assistere all'orribile messinscena del "protocollo tragedia", quel meschino teatrino mediatico che ha luogo ogni volta si ha notizia di una sciagura, quale che sia.

Lo schema, all'incirca, è sempre il solito: grande risalto sui quotidiano nazionali ed in Rete - indignazione dei commentatori - facce di circostanza dei politici che mestamente annunciano "mi impegno personalmente perché queste cose non accadano mai più" - ricostruzioni romanzate nei talk show - interviste in strada ai passanti affranti - isteria collettiva su Facebook ("se questa tragedia vi colpisce, condividete") - silenzio - totale rimozione. E questo accade sempre, sia che si parli di un'inondazione o della morte di un personaggio noto. Tuttavia... 

Tuttavia, quando si parla di fatti di violenza (inflitta da terzi o autoinflitta) ai danni degli omosessuali, scatta un ulteriore elemento che in effetti cambia le carte in tavola, qualcosa di cui certi loschi figuri dei media sono maestri, lo svilimento del problema, la negazione dell'identità della vittima, la vera e propria mistificazione, tutte permutazioni di un unico, falso concetto: che l'omofobia non esiste, che quella era gente travagliata che sarebbe finita così lo stesso. Quante volte l'abbiamo sentito, quante volte ancora lo sentiremo?! Non facciamoci illusioni neanche questa volta. 

Ciononostante, chi dispone di uno spazio dal quale farsi sentire fa bene a ripetere una verità incontrovertibile:

L'omofobia non è la libera manifestazione del pensiero
L'omofobia non è un reato (o un illecito) senza vittime

Finché non cambierà la mentalità, finché queste che ci appaiono verità elementari non diventeranno patrimonio comune, non andremo da nessuna parte. E attenzione alle leggi ad hoc. Spinto da un'opinione pubblica ipocrita ma trattenuto dai soliti, spregevoli baciapile, il legislatore produrrà prima o poi una legge "sull'omofobia" che non si fa fatica a presagire pessima. Allora sarà ancora peggio: la legge non funzionerà e il suo insuccesso finirà per travolgere l'istanza che essa doveva servire a tutelare, dimostrando (falsamente) che alla fin fine quello "dell'omofobia" non era poi un gran problema.

Ed e Warren, 42 anni insieme

Ed e Warren si sono conosciuti in Oregon 42 anni fa, si sono messi insieme e da allora non si sono mai lasciati. Anzi, nel video che vedete sopra si dichiarano follemente innamorati l'uno dell'altro dopo una vita passata insieme. "Credo che se succedesse qualcosa a Warren mi rannicchierei in posizione fetale e aspetterei di morire...", dice Ed. "I ragazzi devono sapere che si può vivere 42 anni insieme a qualcuno ed essere tuttora follemente innamorati". I due uomini, che ora hanno 65 anni, sono giustamente indignati per il fatto che lo Stato nel quale si sono conosciuti e nel quale hanno vissuto la loro intera vita, non consenta il matrimonio alle persone dello stesso sesso. Dopo QUATTRO DECADI insieme, in cui in pratica si sono usucapiti reciprocamente due volte, sembrerebbe il minimo. Invece no. Io avrei la ricetta giusta: venissero in Italia, così non solo NON si sposano (e fin qui resterebbero uguali), ma gli MENANO PURE. Nonostante tutti i gran discorsi l'omosessualità, in questo Paese da barzelletta che ci è toccato in sorte, è ancora coperta da un tabù invincibile: omosessualità e terza età è un binomio molto più che ardito, è inaudito ed incomprensibile.

domenica 27 ottobre 2013

Ricky Martin ammaccato

Avevate visto questa foto, in cui, per ragioni di finzione scenica, il buon Ricky Martin sembra essere stato vittima di una bella ripassata (non in quel senso)? Io l'ho vista solo oggi, nonostante abbia un mesetto buono, che su Internet equivale a 1 anno. Scusate, sto un po' indietro ^^'

venerdì 25 ottobre 2013

Corde vocali robotiche

Corde vocali robotiche, realizzate da un team di ingegneri giapponesi. Il robot, o per meglio dire, il dispositivo meccanico consta di cilindri idraulici controllati via computer che, comprimendo opportunamente quell'orribile condotto color rosa carne, determinano diverse emissioni sonore, presupposto per la sillabazione e quindi per la fonazione. C'è qualcosa di assolutamente ripugnante in questo ordigno: sarà il colore, sarà il tentativo di renderlo vagamente antropomorfo collocando sopra un simulacro di naso. Chissà, magari tra 30 anni la robotica sarà completamente sviluppata e questi dispositivi ci sembreranno grotteschi come le prime macchine volanti: anche ora però tanto belli non sono. Oltretutto questo "tubo parlante" mi ricorda questo caricabatteria con suzione.

Mangiare hamburger come serpenti

Lo so, il titolo di questo post è praticamente incomprensibile. Questo perché non avete visto il video qui sopra: dopo che l'avrete fatto, il titolo che ho messo vi sembrerà molto meno strano delle immagini che, francamente, ho trovato davvero fuori di testa e pure un po' disturbante. Eppure lo spot è stato realizzato per pubblicizzare un marchio mainstream come quello di Burger King, quindi devo dedurre che "funzioni". Boh. Forse è una cosa da asiatici che a noi non fa ridere.

giovedì 24 ottobre 2013

Sinuose flessioni

Pare che questo curioso modo di fare le flessioni, sinuoso e malizioso, stia avendo grande diffusione in Rete e non stento a credere che i protagonisti di questo filmato, uno dei tanti, abbiano piacere a farsi vedere e anche desiderare: sono quasi tutti piuttosto carini. Ps vi prego di segnalarmi se e quando il livello di guardia dell'eccesso di pelle nuda esposta su questo blog sarà stato superato. Vi sorprendereste di notare come io, nella vita di tutti i giorni, sia molto meno ormonato di quanto appaia su queste pagine.

Imbottitura per pettorali

Funkybod è un indumento imbottito che si indossa sotto la camicia per mostrare, attraverso il tessuto, una tanto ragguardevole quanto fittizia massa muscolare che, sperabilmente, faccia girare più di una testa. Non sono contrario all'idea (del resto le ragazze si imbottiscono il seno), eccetto che per il fatto che, una volta rivelato l'inganno temo che le suddette teste si girino nella direzione esattamente opposta. Che differenza c'è con il vero e proprio barare? Eppure pare che l'indumento abbia avuto un certo successo, tanto che il sito avverte che occorre attendere una decina dei giorni prima della spedizione per via dell'elevata domanda. Se avete 30 pounds circa da investire e vi va di provare, acquistatelo qui >> che poi magari mettiamo le foto sul blog. :)

Jake imbruttito

Qualcuno è riuscito in un'impresa apparentemente impossibile: quella di fare in modo che il buon Jake Gyllenhaal, indimenticato Jack Twist dell'ormai stagionato Brokeback Mountain (2005!), si imbruttisse in modo sconvolgente a causa di una sorprendente quanto improvvida perdita di peso. Quella che vedete sopra è una foto rubata sul set di Nightcrawler, ennesimo film di supereroi di prossima uscita. Detesto i film dei supereroi, anche se poi, per varie vicissitudini, li ho visti quasi tutti: questo però, con un protagonista che, normalmente attraente, è stato reso non desiderabile non esercita su di me alcun appeal.

mercoledì 23 ottobre 2013

Il serpente di Thierry Pepin

Chi di voi si ricorda del buon Thierry Pepin, 32enne modello canadese con velleità di attore (anche in film per adulti)? Qui lo vedete in questa bizzarra clip pubblicitaria, ai limiti del filmetto G rated, sconvenientissima e piuttosto sexy. E' incredibile quanto il corpo maschile sia diventato qualcosa "che vende", tanto che viene usato con la stessa disinvoltura con cui viene a tuttoggi mostrato quello femminile. Voglio dire, dieci anni fa una clip del genere probabilmente ce la saremmo sognata. Curioso, comunque: il responsabile stampa di quella ditta di abbigliamento mi manda spesso un'email standard, sperando in un po' di pubblicità gratuita che io ho sempre risolutamente ignorato. Noi blogger siamo i peggio.

Letture discutibili


Sono sorpreso dalle cose che la gente legge. Presumo che lo faccia, almeno, per quanto strani possano sembrare questi libri: li ho fotografati io stesso oggi pomeriggio in libreria. 

L'idea di nutrirmi di luce per il resto della vita non mi attira molto (anche se in effetti sarebbe uno sforzo di breve durata considerata l'incombente morte per inedia :) ma HO OPONOPONO mi ha fatto ridere. Sembra il totem di una divinità caraibica di Monkey Island.

martedì 22 ottobre 2013

Clonare John Lennon

Il dentista Michael Zuk è persona di grandi immaginazione e risorse, anche economiche: dapprima si è assicurato ad un'asta una preziosa reliquia di John Lennon, un dente guasto che ha acquistato per la modica cifra di 30.000 dollari; ora sta inseguendo un sogno ben più ambizioso: estrarre il DNA dal suddetto dente guasto in modo da poter arrivare, in un futuro più o meno lontano, alla vera e propria clonazione di John Lennon. Del resto, osserva il visionario dentista, "se gli scienziati pensano di clonare i mammut, perché non John Lennon"? Come ribattere ad una logica tanto stringente? (Fonte >>)

lunedì 21 ottobre 2013

Bere tè in modo sospetto è reato

Un mattino di un mesetto fa, nella città indiana di Kolhapur un signore, tale Vijav Patil, è stato arrestato per aver bevuto il tè in modo sospetto (!). L'ufficiale che ha provveduto ad assicurare alla giustizia un simile criminale non ha esitato ad applicare una controversa legge che consente di infliggere la carcerazione preventiva a qualcuno che si ritiene essere in procinto di commettere un crimine. Il magistrato dell'Alta corte di Bombay che avrebbe dovuto convalidare l'arresto, però, non l'ha bevuta (scusate, non ho resistito): "Non sapevamo che la legge imponesse a chi beve tè al mattino, a mezzogiorno o di notte, di spiegare il perché lo fa. Si può bere tè in molti modi, non tutti eleganti o delicati: anzi, alcuni persino rumorosi. Ma non siamo a conoscenza di alcun modo "sospetto" di sorbirlo." (fonte >> sennò non mi credete). Due considerazioni: 1) il penalista che è in me si domanda come si può conciliare questa disgraziata legge con il principio di materialità - per cui, senza azione criminosa non ci può essere reato 2) la notizia, rigorosamente autentica, sembra una gag dei Monthy Python, al cui genio si deve lo slogan "fate il tè non fate l'amore" :) Boh

I fidanzati di Sheldon

Jim *Sheldon Cooper* Parsons, 40 anni, attorniato dai suoi fidanzati: quella della finzione televisiva, Mayim Bialik, che interpreta il personaggio di Amy Farrah Fowler e che, senza costumi di scena è molto meno imbranata e molto più carina; e quello "vero", Todd Spiewak. Venerdì scorso Parsons e Spiewak hanno ricevuto un premio per l'ispirazione che essi rappresentano in occasione di una riunione della GLSEN, la Gay, Lesbian and Straight Education Network. "Non mi sono mai considerato un attivista", ha dichiarato Jim, "né ho mai considerato la mia relazione con Todd un atto di attivismo. Molto semplicemente, è un atto di amore, caffè alla mattina, andare a lavoro, lavare i panni, portare fuori i cani. Una vita normale, una relazione noiosa. Se davvero siamo d'ispirazione agli altri semplicemente mostrandoci per quello che siamo e vivendo le nostre vite nel modo che riteniamo giusto dobbiamo ringraziare le stesse persone che aiutano tutte le altre coppie a continuare la loro vita insieme: i nostri amici e le nostre famiglie. Siamo entrambi circondati da tantissime persone che rendono le nostre vite migliori e più semplici. Amici che abbiamo da tanti anni e amici che ci siamo fatti da quando viviamo a Los Angeles". Grande Jim!

giovedì 17 ottobre 2013

Mostruosi costumi di Halloween

Il libro "Haunted: A collection of anonymous Hallowe’en photographs" contiene una raccolta di mostruosi costumi di Halloween risalenti ad un periodo compreso tra il 1875 e il 1955. 

Quelli che vedete sono i miei preferiti (si fa per dire), ma ne trovate altri qui >>

Combattimento vichingo

Vi è mai venuta la curiosità di scoprire come, al di là della finzione cinematografica, si svolgessero veramente i combattimenti tra vichinghi? Questi due tizi, che tra l'altro sono padre e figlio, si occupano professionalmente di dimostrare le tecniche di duello alla spada e non solo: forse vi fa piacere vederle, a patto che non vi fissiate sul biondo, come ho fatto io.

Doppio cheeseburger su fette di formaggio

Doppio cheeseburger con bacon confezionato usando, invece del canonico panino rotondo al sesamo, due fette di formaggio, realmente consumato dal geniale tizio che l'ha ideato per un totale stimato di calorie di 4300, quasi il doppio del fabbisogno giornaliero di un adulto (fonte >>). I cibi pirotecnici e incredibilmente stupidi come questo mi divertono sempre: sarà che io ho un po' la fissazione del cibo ma a una cosa del genere non gli andrei neanche vicino, quindi ne parlo probabilmente per "compensazione" :)

martedì 15 ottobre 2013

Lotta tra liceali

Liceali statunitensi che, seminudi (e con le residue vesti pure un po' stracciate) si pasturano selvaggiamente, strofinandosi tra di loro senza pudore. Ai limiti del filmetto g rated: più audace, ma complessivamente meno sexy di questo.

L'Uomo Leopardo

Il quarantenne texano Larry "Da Leopard" ha esteso l'estetica dei tatuaggi in direzioni inconsulte: negli ultimi venti anni ha progressivamente ricoperto il suo corpo di macchie in modo da assomigliare via via sempre più ad un leopardo (!) per mezzo di tatuaggi che si pratica da solo. "Ad un certo punto mi sono stancato delle aspettative della società e ho voluto vivere la mia vita a modo mio", confida il buon Larry che, per via della sua scelta estetica ha incontrato qualche problema: la prima volta che, anni fa, la madre l'ha visto in quelle condizioni (che al momento saranno state meno estreme di adesso) le si è spezzato il cuore, anche se ora la famiglia di origine di Larry sta facendo uno sforzo per superare la cosa, aiutata anche dalla ragazza del figlio che lo porta serenamente in giro in catene, come si conviene ad un felino selvaggio.


La cosa curiosa è che la moda delle macchie di leopardo sta prendendo piede (!!) e Larry riceve diverse richieste da clienti che vogliono provare sulla loro pelle (è proprio il caso di dirlo). 

Colton e la marmellata

Non chiedetemi perché il buon Colton Haynes si sta spalmando in modo lascivo della marmellata in faccia perché proprio non saprei. (Vedete qui >> il filmato)

lunedì 14 ottobre 2013

Ornamenti da gentildonne

Non chiedete dettagli, li ignoro. (WTF?!?)

Pittura oculare

Ricordate i vari tizi che "sparano" liquidi dagli occhi, come quello di cui ho parlato giorni fa qui? Ebbene, Leandro Granato, protagonista del filmato che vedete sopra, ha esteso il concetto in direzioni inimmaginabili, creando quella che lui chiama "Pittura oculare": in pratica, proietta il colore dagli occhi direttamente sulla tela (!) Il risultato estetico francamente non è il massimo ma certo occorre anche considerare il modo borderline col quale i dipinti sono stati realizzati. E comunque sia, non pensate che sia facile: non basta bere dell'acqua in cui avete disciolto delle tempere, tapparsi il naso e "spingere" fino a produrre il prodigioso zampillo. Al contrario, Leandro ha impiegato due anni per perfezionare la tecnica e trovare dei colori che non gli danneggiassero gli occhi e ora è giustamente fiero del risultato. Ma come assicurarsi che i quadri siano stati realizzati proprio attraverso questo bizzarro procedimento e non invece con mezzi più "ortodossi" (si fa per dire)? Niente paura: l'acquirente del quadro riceve anche un DVD che documenta la realizzazione dell'opera. Acquistate senza timore i quadri di Leandro.

Harry principe fisicato

Harry d'Inghilterra, il figlio minore di Lady Diana era davvero il proverbiale brutto anatroccolo. Da ragazzino ossuto irrimediabilmente sconfitto nel confronto col fratello a giovane uomo supercool e, devo dire, piuttosto attraente. 


Non amo i ragazzi coi capelli rossi, ma so che hanno i loro estimatori. E poi Harry ha quest'aria un po' così, da simpatico ca**one che lo rende davvero intrigante :)

sabato 12 ottobre 2013

Gli uomini delle Alpi

Simpatico video promozionale di Uomini delle Alpi edizione 2014, calendario erotico/goliardico a scopo benefico che viene realizzato ormai da qualche anno (clic >>) I ragazzi sono piuttosto belli e desiderabili ma il video promozionale è (volutamente?) più ridicolo che sexy. Sarà che i modelli hanno una faccia "nota", nel senso che è facile ricordare di aver incontrato qualcuno con lo stesso tipo di fisionomia, non particolarmente mediterranea ma non sufficientemente esotica, come per esempio quella dei modelli dell'est europeo. Mi piacciono questi montanari? Abbastanza, dai: tranne quelli troppo massicci, naturalmente.

venerdì 11 ottobre 2013

Il Canone

Scusate, non c'entra niente con quello che normalmente pubblico qui, tuttavia trovo che il Canone di Johann Pachelbel, dall'alto dei suoi quasi 500 anni di età, sia una delle composizioni più sublimi mai scritte. Io di musica non so niente, quindi mi potrei sbagliare, ma ogni volta che la sento il mio cuore si spezza un po' :) magari vi fa piacere risentirla in questa esecuzione con strumenti d'epoca. Ce l'ho pure come suoneria del cellulare e spesso la sto ad ascoltare invece di rispondere! Se non vi rispondo, riprovate!

Che fare quando la macchina si ferma

Sarei stato curioso di leggere le descrizioni delle scene di sesso (non mi venite a dire che questo non era un libretto erotico perché non ci credo).

Castaldo e Carmela, oggi sposi

Questa domenica il sig. Aparecido Castaldo, brasiliano di 74 anni, coronerà il suo sogno d'amore, sposando Carmela, la sua CAPRA, della quale si è innamorato un paio d'anni fa e con la quale non progetta di congiungersi carnalmente (e meno male...). Purtroppo la Chiesa cattolica non vede tanto di buon occhio l'unione, nonostante il simpatico quadrupede, ad avviso del promesso sposo, sia in effetti la compagna ideale di un uomo dato che "non chiede soldi per fare shopping, non rimane incinta, e non parla". Un'impasse di non poco conto, per qualcuno che avrebbe potuto veder sfumare il suo sogno d'amore. La soluzione? Farsi sposare da un satanista amico della coppia (!), Toninho do Diabo che ha accettato di buon grado e che afferma con convinzione "La nostra chiesa non ha pregiudizi". (fonte, sennò non mi credete >>)

Mercurio, cacca di coccodrillo e acqua di fucina

No, non è una canzone di Branduardi (o, per chi lo conoscesse, del concittadino Marasco), bensì una serie di sostanze che in passato sono state usate come anticoncezionale. Non so come sia potuto venire in mente a qualcuno di dare da bere alla propria concubina l'acqua nella quale venivano temprati i metalli, che pure era ricercatissima; né perché la cacca del coccodrillo, ridotta in impiastro fosse ritenuta utile ad un convegno amoroso senza strascichi indesiderati, ma certo il mercurio, che è tossico in modo inaudito, risolveva il problema della vita indesiderata abbastanza alla radice. (qui >> gli altri ritrovati)

giovedì 10 ottobre 2013

Colton

Trovo che Colton Haynes sia carinissimo. Qui un po' phothoshoppato, magari (specie gli occhi), ma carinissimo. Ha persino un bel naso, molto maschile.

Voglia d'estate

L'idea che si vada a spron battuto verso l'inverno mi deprime :(

Cosmetico per capezzoli

Geniale cosmetico per capezzoli, ideale per nascondere gli inestetismi dell'areola e per ravvivare il colore dei capezzoli, donando loro una bella tonalità rosa confetto. Si tratta di una polvere a base di placenta e di altri ingredienti naturali, oltretutto provvista di un gradevole profumo di rosa. Si compra qui >> con la raccomandazione espressa di interrompere l'uso in caso si manifestassero reazioni allergiche. 

mercoledì 9 ottobre 2013

"Sogni d'oro"

Boy band d'annata:"Split Enz", australiani, attivi tra gli anni 70 ed 80 e a quanto pare piuttosto famosi. Chissà, forse in quel periodo i musicisti erano più talentuosi e portati degli anonimi ragazzini che calcano oggi le scene, ma certo erano meno gradevoli alla vista.

Candid Liam

Liam Hemsworth, 23 anni, fratello del più noto Chris (quest'ultimo interprete del dio Thor nell'omonima serie cinematografica e più di recente, di Rush), beccato in questi giorni a New York dal solito paparazzo d'assalto. 




La figaggine scorre potente in quella famiglia. Tra l'altro a me piace più Liam che Chris, trovo che abbia una faccia più interessante ed espressiva. Sul fisico non mi pronuncio neanche.

martedì 8 ottobre 2013

Corridoio vagina

Corridoio vagina, installazione artistica di una giovane sudafricana Reshma Chhiba che non a caso l'ha fatta collocare in una ex prigione femminile del suo Paese come forma di protesta contro la segregazione delle donne. La piece, nelle intenzioni di colei che l'ha creata, non vuole essere affatto una provocazione quanto piuttosto un modo per liberarsi del tabù che circonda i genitali femminili "Percorrendola dopo essersi tolti le scarpe la rende uno spazio sacro, divino". A me comunque fa un po' impressione lo stesso. (fonte >>)

Cappotto antincendio per cani

Cappotto antincendio per cani: leggero e pratico, protegge il vostro cane dalle fiamme (a patto di convincerlo a farci due passi vicino, intendo). 

Facile da indossare e da assicurare al corpo del vostro migliore amico, è disponibile in varie dimensioni per cuccioli di taglia più piccola o, in caso, anche per gatti. Si compra qui >>

lunedì 7 ottobre 2013

Uomo col naso sulla fronte

L'anno scorso il ventiduenne cinese Xiaolian è rimasto coinvolto in un grave incidente che lo ha praticamente sfigurato. A quanto pare il ragazzo non si è rivolto immediatamente ai medici e dalle mancanza di cure tempestive è risultata la pressoché totale corrosione della cartilagine del naso. Ma niente paura: qualcuno ha trovato il giusto rimedio. I dottori di Fuzhou, nella provincia di Fujian hanno infatti optato per la prima cosa che sarebbe venuta in mente a chiunque. Far ricrescere al ragazzo un nuovo naso sulla fronte e successivamente impiantarlo al posto del precedente, irrimediabilmente danneggiato. E' bastato usare un estensore di tessuto per creare la forma giusta e prelevare la necessaria cartilagine dalle costole e il gioco è stato fatto. Oltretutto i chirurghi sostengono che il nuovo organo si è sviluppato correttamente e che a breve sarà possibile collocarlo nel posto giusto. Alcune osservazioni: 1) "l'uomo col naso sulla fronte" sembra una gag di Monthy Phython 2) che orrore 3) la foto che vedete è quasi certamente photoshoppata, a differenza di quanto si vede nel filmato che trovate qui >> 4) che orrore.

Mostruosità alimentari: Mc Tutto

43 tipi di hamburger combinati insieme, 143 dollari abbondanti per una mostruosa combinazione alimentare che l'inventore ha confezionato non tanto per mangiarla quanto per farsi notare. 

La cosa demenziale, tuttavia, non è il megapanino, quanto piuttosto la bibita acquistata per accompagnarla: una diet coke, quella normale c'ha troppo zucchero e fa ingrassare.

Spruzzare latte dagli occhi

Spruzzare latte dagli occhi è un talento di non poco conto e naturalmente non tutti ne sono provvisti. Il turco Mehmet Ylmaz, beato lui, ha ricevuto dalla natura questo raro e provvidenziale dono. Ma non pensate che il miracolato signore si culli negli allori: al contrario, il buon Mehmet si allena quotidianamente e con grande dedizione in modo da produrre un getto via via più lungo. Finora tenere un blog mi era sembrato uno spreco di tempo ma notizie come queste mi riconciliano col mondo e col concetto di "tempo buttato via"

venerdì 4 ottobre 2013

Torta ripiena di torta

E poi ci si lamenta che gli americani sono obesi (tranne i Jocks, gli atleti delle confraternite dei quali non c'è proprio nulla di cui lamentarsi)

Le statue più brutte della Cina

Non so se lo sono per davvero, ma tra le dieci statue che ho trovato qui >> queste sono senz'altro le peggiori. Questa qui sopra si trova a Guilin, nella provincia di Guangxi e apparentemente rappresenta un uomo vecchio (e nudo), portato di peso da due tizie, ugualmente discinte. Probabilmente dovrebbe alludere al'amore tra i membri della medesima famiglia - nelle intenzioni del geniale scultore, le tizie sono la moglie e la nuora. 


Questa che vedete sopra si trova a Zhengzhou, nella provincia di Henan e non mi pare abbia bisogno di grosse spiegazioni. (Sì, sono due suini che copulano, e quello in posizione orizzontale, nell'impeto, ha anche perduto il reggipetto). Madonnina.

giovedì 3 ottobre 2013

Cani nipponici e tennis da tavolo

Inspiegabile e pure un po' inquietante. Pare che faccia parte di una serie chiamata dog theatre, ma non ho altre informazioni.

mercoledì 2 ottobre 2013

Omosessuali far da sè


Un'ardita investigazione nello strano mondo degli omosessuali, con racconti di casi specifici. Uno studio dinamico della malattia omosessuale e delle preferenze nella vita amorosa di coloro che ne sono affetti. Nelle uniformi...  in prigione... nell'ambiente gay... l'urlo omosessuale [pianto?] si leva dall'oscurità. Avrei voluto leggerlo.

Marinai di ieri

A vederlo così sembra il bivacco sul ponte di una nave, un po' laido, un po' sexy. Sembrerebbe pure uno scatto "casuale" - non costruito, intendo.

martedì 1 ottobre 2013

Chico pittato

Francisco Lachowski, fa sempre la sua figura, comunque lo metti (...) Si piace in un modo esagerato, ma non posso biasimarlo.

La ragazza manga

Anche se è difficile da credere, la foto che vedete sopra non raffigura un qualche tipo di bambola per adulti, bensì una tizia in carne (poca) ed ossa (molte di più), la diciannovenne ucraina Anastasiya Shpagina. Anastasiya è alta poco più di un metro e mezzo, pesa una quarantina di chili, fa l'estetista (!) e la sua principale preoccupazione è quella di travestirsi da personaggio dei manga, truccandosi accuratamente per oltre due ore al giorno; i suoi video su youtube totalizzano una quantità astronomica di contatti, eppure, fatta eccezione per i tutorial di make up che sono un po' più... vivaci, nei videoclip la ragazza si limita a mostrarsi, ogni tanto a fare ciao con la mano senza sorridere praticamente mai e senza quasi battere le ciglia. Mah.

Almeno questo suo processo di modificazione corporea è, almeno teoricamente, reversibile: Anastasiya non si è sottoposta ad alcuna operazione di chirurgia estetica e quindi basterebbe che la facesse finita di pittarsi in quel modo. Invece no: progetta anzi di sottoporsi pure al bisturi. Peccato, perché al naturale sarebbe stata carina. (è la seconda da sinistra)

Non per vegetariani


Si mangia CON LA PALA?!