venerdì 31 maggio 2013

Informazioni distorte

Ci risiamo, e continuiamo ad essere allo stesso punto, nei secoli dei secoli. Il Cardinal Bagnasco, oltre a definire le nozze gay un grave vulnus alla famiglia, si serve di argomenti insostenibili: «i loro desiderata (degli omosessuali), bisogni, diritti individuali sono già assicurati dal diritto civile, senza la necessità di creare un nuovo soggetto di diritto». QUESTO E' FALSO. F-A-L-S-O, è una mistificazione. Alcuni diritti che derivano dal coniugio hanno una rilevanza pubblicistica, alcuni diritti e facoltà che si creano con esso non hanno equivalente con atti di diritto privato. Un esempio? Il diritto alla successione del coniuge: è vero che grazie ad un testamento si può decidere di beneficare una data persona, TUTTAVIA vi sono soggetti che, per particolari legami con il testatore, devono ricevere per forza di cose una quota dell'eredità che è quindi indisponibile per chi fa testamento. Tra questi eredi, cosiddetti riservatari, ci sono gli ascendenti (genitori), i discendenti (figli) e il CONIUGE che è erede NECESSARIO e non può essere privato della quota dell'asse che gli spetta. Questo significa che, se un tizio prima di accompagnarsi con un altro tizio è stato sposato, la moglie ottiene ugualmente (e necessariamente) una quota dell'asse ereditario.  Dire che lo stesso effetto del matrimonio, in tema di successione mortis causa, può essere ottenuto con un atto privato è semplicemente FALSO. F-A-L-S-O. Volete un altro esempio? La successione ab intestato, che è quella che si verifica quando il de cuius non ha fatto testamento: a chi va l'asse ereditario in mancanza di una disposizione testamentaria? Tra altri, e "a cascata" - i prossimi escludono i più lontani, AL CONIUGE (che comunque beneficia della sua quota di eredità). Vogliamo scendere nel concreto? Il compianto Lucio Dalla è morto senza fare testamento e il suo compagno era, per la legge italiana, un emerito signor Nessuno. Cosa ha preso dell'asse ereditario? NIENTE. E vogliamo parlare della pensione di reversibilità? Della costituzione di una comunione di beni (e cioè del regime patrimoniale legale conseguente al matrimonio)? E di tutto il resto? E non insultate la mia intelligenza dicendo che, in materia di successione, basta un testamento olografo! E andiamo, Cardinale! Oltretutto, ANCHE SE PER IPOTESI tutto ciò che lei dice potesse essere ottenuto con atti tra le parti, il che è falso, chi lo paga il notaio? Perché gravare qualcuno di una serie di attività onerose in termini di tempo e denaro, quando il suo Santissimo matrimonio (civile), quello dal quale lei vuole escludere tanta gente, consente di ottenere tutte queste belle cose con una marca da 14,62 euro (o poco più) del quale, alla faccia della sacralità del vincolo, due stronzi qualsiasi, di sesso diverso, possono beneficiare?!?! La trova una cosa NORMALE, o anche solo EQUA?!? E ANNAMO!

mercoledì 29 maggio 2013

La lezione di Zio George

Traduco queste parole sante dalla pagina di George Takei. Non credo ci sia altro da aggiungere.

"Molti sostengono di essere stufi di sentir parlare di problemi dei gay o semplicemente "non importa" loro se qualcuno è gay o no e preferirebbero che se lo tenessero per sé. Trovo questo avvilente. Può darsi che arrivi un giorno nel quale non ci sarà più bisogno di fare coming out né di ricordare agli altri la terribile violenza, ingiustizia ed ostracismo che le persone LGBT affrontano quotidianamente per il solo fatto di essere ciò che sono e per amare chi amano. Ma quel giorno non è ancora arrivato e non arriverà mai a meno che le persone non continuino a farsi avanti e ad offrire loro stesse come esempi, spesso a grandi costi personali. Vengo chiamato "finocchio", "degenerato" e "checca" da gente fuorviata ogni giorno della mia vita, persino sulla mia pagina ma questo no mi scoraggia, mi ricorda solo quanto è lunga la strada che dobbiamo fare. (...) Grazie per aver speso tempo per ascoltarmi: la prossima volta che provate fastidio nel sentir parlare di problemi delle persone LGBT, domandatevi questo: viviamo davvero in una società nella quale violenza, odio e pregiudizio non sono più un problema? Fino a quando questo avviene, siate parte della soluzione e schieratevi a favore della giustizia dell'equità per tutti."

Chris Pine raro

Il ventiquattrenne Chris Pine, il "nuovo" Capitano Kirk è un ragazzo di una bellezza pazzesca e per questo definirei questa immagine "rara", perché è una delle poche nelle quali non è venuto bene. Peccato il piede, che pure qui non si vede e che è tutt'altro che perfetto.

martedì 28 maggio 2013

Pupazzetti Michael Jackson e Woopie Goldberg


Michael Jackson e Woopie Goldberg versione pupazzo: non so quale dei due somiglia di meno. E comunque, questi pupazzetti, regolarmente in vendita presso la collezionista >> che, certamente a malincuore ha deciso di privarsene, io non li vorrei neanche in foto. Sono certo che, nottetempo, si animano e mi sgozzano.

Tazzine dentate

Eleganti tazzine provviste di denti, una geniale creazione del(la?) designer Lily X. Su che ha provvidenzialmente palesato la mission di questo suo bel concept: "creare qualcosa che abbia senso ma che sia inspiegabile, oggetti che possano esistere nel mondo dei sogni e non in quello della veglia. Oggetti che appaiano inquietanti." Missione compiuta, direi. Comunque io non voglio essere quello che sfata il mito del vestito nuovo dell'imperatore, ma a me sembrano semplicemente di cattivo gusto.

domenica 26 maggio 2013

Pacifista vestito da scolaretta

Nice Peace, canta questo bizzarro tizio vestito da scolaretta giapponese. Non so pronunciarmi sul testo ma credo la canzoncina avrebbe avuto lo stesso impatto anche senza l'abitino di ordinanza; mi chiedo quindi se il tizio lo ha messo perché ama mettersi in mostra o perché è semplicemente grullo.

venerdì 24 maggio 2013

Christian Bale appesantito

L'attore statunitense trentanovenne Christian Bale, il Batman cinematografico interprete di molti altri film di successo si mostra qui lievemente appesantito per il nuovo ruolo in American Hustle, film del regista David O' Russell di prossima uscita. A me Bale non è MAI piaciuto: riconosco che possa sembrare intrigante e che ha un bel fisico ma trovo che abbia un volto insignificante e anzi, mi è anche istintivamente antipatico. Per quanto mi riguarda, bocciato su tutta la linea.

mercoledì 22 maggio 2013

La pillola dell'eterosessualità (reprise)

Anni fa (il tempo di questo blog, straordinariamente lungo, ormai si misura in anni) lanciai una provocazione che non rimase priva di esito, affermando che se mai fosse esistita una pillola che fa diventare immediatamente eterosessuali, l'avrei assunta immediatamente. Purtroppo le cose, a distanza di tempo, non sono cambiate e non ho mutato proposito. Sono in pace con me stesso, da anni, e la persona che aveva scritto questa lettera non esiste più: semplicemente, uomo tra uomini, sto. Tuttavia la realtà che ci circonda rimane caratterizzata da una cieca ostilità e assoluto disprezzo nei confronti degli omosessuali e su certi argomenti il tabù rimane incrollabile. Quindi, per amore di discussione, rilancio la provocazione: prendereste la pillola? Io sì, senza il minimo indugio. Anche solo per potermi disinteressare finalmente, come gli etero, di ciò che si dice e scrive sull'argomento.

Amena canzoncina

Amena canzoncina. Chissà cosa dice.

martedì 21 maggio 2013

Apologia del suicidio ideologico

Un tizio francese si è sparato in bocca per protestare contro le nozze gay. "Erano le 16 quando Dominique Venner, ex componente del movimento contro i matrimoni gay, 78 anni, si è suicidato all'interno di uno dei luoghi di culto più visitati al mondo. Ha preso una pistola e si è sparato una pallottola in bocca, di fronte a uno degli altari della chiesa. Vicino al corpo è stata trovata una lettera. Poche ore prima sul suo blog Venner, ex membro dell'Organizzazione armata segreta (Oas), aveva annunciato un "gesto simbolico e spettacolare" contro la legge sulle nozze fra omosessuali."

Ero tentato di postare qui un mio commento ma in questo momento ho il voltastomaco ed è meglio che me ne vada a letto. Leggete i commenti su un qualsiasi forum/bacheca di un quotidiano online (uno mainstream, non "L'eroe ariano") e scoprirete perché. Quando pensavo che il mio livello di schifo fosse impossibile da superare vengo clamorosamente smentito. Ripugnante.

lunedì 20 maggio 2013

Mucca portaturaccioli


Elegante portaturaccioli/centrotavola in ferro a forma di mucca. Il ventre del metallico bovino si apre onde riporre e successivamente prelevare i tappi di sughero. Più Kitsch di quanto le parole possano esprimere, è certamente uno dei manufatti più brutti che mi sia mai capitato di vedere. Se ciononostante volete acquistarlo, lo trovate qui >>

Voglia d'estate

Più che una foto, un'istigazione a delinquere: Kellan Lutz alle prese col cocomero (come lo chiamiamo dalle mie parti). Cocomero fortunato: qui fa un freddo che neanche Novembre!

giovedì 16 maggio 2013

Attenzione ragazzi

"Sembra che non ci sia nulla di strano, no? Molti ragazzi giovani fanno l'autostop: un buon modo per andare da un posto all'altro. Tuttavia talvolta ci sono pericoli che non sono immediatamente evidenti; pertanto, non importa dove incontrate uno sconosciuto, prestate attenzione se si comporta in modo troppo amichevole. Non si sa mai quando un omosessuale è nei paraggi. Prendiamo il caso di Jimmy Barnes: Jimmy ha giocato a baseball tutto il pomeriggio e non ha voglia di tornare a casa a piedi e decide quindi di chiedere un passaggio. L'ha fatto centinaia di altre volte e non ha trovato niente di strano nel fatto che il guidatore iniziasse una conversazione amichevole. Anzi, sembrava proprio una persona carina. Ma ciò che Jimmy non sapeva è che Ralph è malato: una malattia che non appare evidente come il vaiolo ma che è altrettanto pericolosa e contagiosa. Una malattia della mente. Vedete, Ralph è un omosessuale, una persona che ha bisogno di relazioni intime con persone del suo stesso sesso. Quindi, non importa dove incontrate uno sconosciuto: state attenti se è troppo amichevole, se cerca di conquistare la vostra fiducia troppo velocemente o se parla di cose troppo personali. Non si sa mai quando un omosessuale è nei paraggi. Gli omosessuali possono apparire normali."

Bello, vero? Anni cinquanta circa. Non so se mi fa più ridere o incazzare (ps. scusate la traduzione un po' così, ci ho dedicato solo pochi minuti)

Curarsi con la droga


Medicine di fine 800: cocaina per il mal di denti ed eroina per la polmonite, la tubercolosi e persino il comune raffreddore. 


Magari non erano il massimo come medicine ma forse tenevano allegri.

Tuffi di testa nel fango

Per favore non chiedetemi cosa significa o cosa lo fanno a fare perché non lo so.

Eros d'annata


Mamma mia come è sexy questa foto "d'annata": sembra scattata ieri. Pensare che l'ho ritoccata appena per renderla pubblicabile qui... ;)

martedì 14 maggio 2013

La pochezza del pregiudizio

Si è gay per "scelta"? Molti sostengono di si e si lanciano in sottili distinguo: "Credo dipenda dallo sviluppo... Ad un certo punto della vita è una scelta, ma dipende dall'educazione ricevuta... E' un insieme di fattori naturali e di crescita, credo... L'ambiente in cui si cresce gioca un ruolo molto molto rilevante... " Naturalmente queste risposte, apparentemente neutre, sono invece frutto un pregiudizio che si rivela per quello che è nel momento in cui l'intervistatore cambia il punto di vista. "Lei quando ha scelto di essere etero?" Silenzio, risatine imbarazzate ("non credo sia stata una scelta per me...") e in generale incapacità di rispondere: "You might have a very good point!", "Non ci avevo mai pensato... io sono quello che sono!" Chissà, forse queste risposte così goffe dovrebbero suscitare un sorriso. Io però le trovo irritanti.

Zac e la palla


Zac Efron e il suo bizzarro attrezzo ginnico. Immagini che danno da pensare.

Caricabatteria con suzione

Orribile caricabatteria per iPhone provvisto di movimento di suzione: in poche parole, una specie di mostruosa sanguisuga al contrario. Invece di prosciugare l'energia, la eroga - almeno in teoria. L'idea che una cosa del genere possa trovarsi sulla mia scrivania mi fa orrore.

lunedì 13 maggio 2013

iPad da bagno

Elegante supporto per iPad in acciaio cromato, perfetto per chi preferisce non portarsi dietro la classica rivista. Il supporto per il tablet, con i suoi tre punti di contatto, garantisce una tenuta perfetta e il braccio snodabile consente  di orientare il nostro iPad sia in orizzontale che in verticale. La solida base è inoltre provvista di un provvidenziale porta carta igienica e di gommini antiscivolo per un perfetto comfort. Costa "solo" 99,95 dollari, iPad escluso e si compra qui >> Quando capite se è geniale o trash in modo inaudito, fatemelo sapere.

Cioccolata al formaggio e cipolle

Cioccolato al latte con formaggio e cipolle, un'edizione limitata prodotta dalla società irlandese Tayto. Detto così, come abbinamento può lasciare perplessi, poi però quando lo si assaggia ci si rende conto della verità, e cioè che è CATTIVO. Chi l'avrebbe mai detto, eh?!? (fonte >>)

venerdì 10 maggio 2013

Gesù nella macchia di ammorbidente

Ennesima, sorprendete apparizione del Salvatore Gesù Cristo che, precedentemente palesatosi in molti modi strabilianti (controllate voi stessi), sceglie ora di manifestarsi sotto forma di macchia di ammorbidente su una vecchia maglietta. La miracolosa reliquia appartiene ad un signore inglese, un certo Martin Andrews che sarà stato felice di essere testimone ed anzi quasi diretto artefice del fenomeno prodigioso. Speriamo che sia riuscito ad ignorare i commenti inopportuni dei suoi colleghi: uno dei più sacrileghi tra essi ha affermato che, a suo avviso, l'Immagine rappresentava Fonzie di Happy Days...

giovedì 9 maggio 2013

Clooney sedicenne


E' ufficiale: ora che ho visto una foto di George Clooney a sedici anni posso affermare che non mi piace ad alcuna età. Né da ragazzino, né da giovane adulto, né adesso. Anzi, mi dà anche un po' sui nervi. Sono il solo?

Ginnico Zack

Zack Efron resta sempre un bel vedere. Un po' magro, ultimamente, ma meglio così.

mercoledì 8 maggio 2013

Si opera 30 volte per sembrare una bambola

Si chiama "Vanilla Chamu" e a 19 anni ha cominciato a sottoporsi ad interventi di chirurgia plastica in modo da assomigliare, pian pianino, ad una bambola (!) L'investimento, anche in termini monetari è stato ragguardevole: oltre 100.000 dollari guadagnati con lavoretti ma il risultato è notevole, se vi piacciono delle tizie che sembrano dei canotti di gomma provvisti di occhi. Qui un sorprendente confronto prima/dopo e qui la versione maschile (e cioè un tizio che di operazioni ne ha fatte 90 per sembrare un bambolotto, anche lui un vero genio). 

Prima di essere Jon Snow


Christopher *Kit* Harington, in uno scatto che lo ritrae prima di aver definitivamente acquistato il suo look da giovane uomo portato anche in Games of Thrones. Qui non è davvero granché.

lunedì 6 maggio 2013

Il triste epilogo della vicenda Biancofiore

Avrete letto del triste epilogo della vicenda delle deleghe alla sig.ra Biancofiore che, dopo aver rilasciato dichiarazioni di un'omofobia sconcertante, è stata (giustamente) riconosciuta come "inidonea" al ruolo di sottosegretaria alle pari opportunità e dirottata ad altro incarico.
Quello che si è letto sui giornali in questi giorni sulla vicenda lascia quantomeno perplessi ma, ritengo, il peggio l'ha offerto proprio la sig.ra Biancofiore: "Mi piacerebbe per una volta che anche le associazioni gay, invece di autoghettizzarsi e sprecare parole per offendere chi non conoscono, magari condannassero i tanti femminicidi delle ultime ore. Difendono solo il loro interesse di parte" e ancora "I gay sono discriminati? Se è per questo sono più discriminate le donne. Perchè, invece di fare queste sterili polemiche, le associazioni gay non fanno comunicati sugli omicidi delle donne? E perchè non lo hanno fatto per il ferimento dei carabinieri?". La perla è poi la dichiarazione di queste ore:  "La verità è che certe mie posizioni personali sono uguali a quelle di papa Francesco, solo che poi da lui vanno e, giustamente, si genuflettono."

Che idea dovremmo trarre da questa vicenda, a parte il generale sentimento che una storiella piuttosto meschina ci ispira? NESSUNA. Come ha osservato Vendola via tweet, l'allontanamento di una persona palesemente inadatta al ruolo che doveva ricoprire, almeno ha permesso di salvare la decenza ma per il resto, la prossima volta saremo punto e accapo. Ci sarà sempre chi dice "non sono io che sono omofobo, però...", chi LATRERA' dicendo che le lobby gay condizionano la vita pubblica e sono più forti dei cattolici e chi continuerà a sentirsi portatore di un pensiero uguale a quello del Papa. Forse un po' di senso della misura, specie da parte dei personaggi pubblici, non nuocerebbe.

venerdì 3 maggio 2013

Erode sottosegretario alla puericultura

Si fa ovviamente per ridere, ma in realtà non c'è proprio nulla da stare allegri. Avrete letto ovunque la bella notizia del giorno: Michela Biancofiore, che ha rilasciato dichiarazioni di un'omofobia sconcertante (e che non vi sarà difficile ritrovare in Rete) è stata nominata sottosegretaria alle pari opportunità, un ruolo che, basandoci su ciò che la Signora ha sempre sostenuto, le si confà come quello di sottosegretario alla puericultura ad Erode Antipa :) 

Non sono interessato a commentare ulteriormente le precedenti dichiarazioni della Sig.ra Biancofiore, non saprei neanche da che parte cominciare ("Purtroppo qualcuno nasce con una natura diversa, tra l’altro una natura che non ti fa avere una vita facile. Sono persone che considero al pari di me. Non c’è solo l’eterosessualità, ma anche una sessualità diversa, che oggi, purtroppo, è estremamente comune. Ribadisco il mio no ai matrimoni gay"). 

Più interessante è soffermarsi su ciò che la Biancofiore ha ritenuto oggi di ribattere, affermando di essere stata «oggetto di una discriminazione preventiva, ingiustificata, fondata su presunte dichiarazioni fuori contesto e malamente estrapolate». «Spiace che questi attacchi siano provenuti soprattutto da parte di coloro che si professano campioni di tolleranza e rispetto e che sarebbe stato bello avessero occupato il proprio tempo a pronunciarsi per una volta sugli ennesimi femminicidi avvenuti tra ieri e oggi nel nostro Paese - aggiunge - sappiano tutti loro che non mi lascerò intimidire e che mi occuperò, con l'impegno e la passione di sempre, di lotta contro tutte le discriminazioni, dell'empowerment femminile, delle politiche giovanili e dello sport in perfetta sintonia con la linea politica del Ministro delegato» 

Come spesso succede,  il rimedio è peggiore del male e queste dichiarazioni non spostano affatto il problema, né lo eliminano, anzi. Infatti: 

1) La Biancofiore non è stata affatto oggetto di una "discriminazione preventiva". La discriminazione è l'avversione nei confronti di una persona per ciò che essa E', mentre qui c'è stata la legittima critica di fronte a frasi ritenute ingiuriose e comunque incompatibili con il ruolo che la Biancofiore dovrebbe rivestire; 
2) Trovo particolarmente sgradevole la frase "Spiace che questi attacchi siano provenuti soprattutto da parte di coloro che si professano campioni di tolleranza e rispetto...", sembra sottintendere "senti da che pulpito viene la predica". Le dichiarazioni infelici rimangono tali, quale che sia il soggetto che le sottolinea come tali. Chi ne è poi il destinatario (o dovremmo dire "vittima") è doppiamente legittimato a farsi sentire;
3) "sarebbe stato bello avessero occupato il proprio tempo a pronunciarsi per una volta sugli ennesimi femminicidi avvenuti tra ieri e oggi nel nostro Paese": Questa poi... Ma scusate, CHE C'ENTRA?!? E' il solito modo di dire "ci sono cose più urgenti" e continuare a menare il can per l'aia! 

Cominciamo malissimo...

giovedì 2 maggio 2013

Divi che si fotografano


Uomo fortunato.

Omoerotismo tra calciatori

Iker Casillas e Sergio Ramos si scambiano effusioni sul campo da gioco. Anche se le foto non hanno necessariamente il significato che siamo portati ad attribuire loro, questo genere di contatti tra calciatori rimane sempre un bel vedere.


Quanta figaggine.

Mostruosità alimentari

Non sono neanche sicuro che sia commestibile. In effetti, non ambirei neanche a verificare: sono goloso di junk food, ma questo è troppo pure per me.