martedì 15 ottobre 2013

L'Uomo Leopardo

Il quarantenne texano Larry "Da Leopard" ha esteso l'estetica dei tatuaggi in direzioni inconsulte: negli ultimi venti anni ha progressivamente ricoperto il suo corpo di macchie in modo da assomigliare via via sempre più ad un leopardo (!) per mezzo di tatuaggi che si pratica da solo. "Ad un certo punto mi sono stancato delle aspettative della società e ho voluto vivere la mia vita a modo mio", confida il buon Larry che, per via della sua scelta estetica ha incontrato qualche problema: la prima volta che, anni fa, la madre l'ha visto in quelle condizioni (che al momento saranno state meno estreme di adesso) le si è spezzato il cuore, anche se ora la famiglia di origine di Larry sta facendo uno sforzo per superare la cosa, aiutata anche dalla ragazza del figlio che lo porta serenamente in giro in catene, come si conviene ad un felino selvaggio.


La cosa curiosa è che la moda delle macchie di leopardo sta prendendo piede (!!) e Larry riceve diverse richieste da clienti che vogliono provare sulla loro pelle (è proprio il caso di dirlo). 

1 commento:

Loran ha detto...

La cosa che sconcerta di più non sono i tatuaggi ma quella specie di mutanda con il coniglio morto sul davanti e quella giacca orribile.