giovedì 19 settembre 2013

Siparietto patetico

Quando sulla vicenda Berlusconi si pensava di aver sentito tutto, comprese le MINCHIATE SIDERALI di pseudo esperti di diritto costituzionale (non quelli veri con tanto di titolo, parlo degli improvvisati in TV), qualcuno, nella specie il buon Vladimir Putin durante un convegno a Mosca, gioca il jolly: "Berlusconi è sotto processo perchè vive con le donne, se fosse un gay nessuno lo avrebbe toccato con un dito". SCOPA! L'argomento finale! Davvero, ma cosa siamo al Circo che passa uno e dice la prima cosa che gli viene in mente?!? Infatti ci si chiede: possibile che una cosa del genere venga presa sul serio? 


Possibile eccome.

1 commento:

Loran ha detto...

Certo che fa paura come funziona il cervello di gente ai vertici del potere mondiale come la fanno i "ragionamenti" delle persone comuni che credono a queste cose e che nonostante i tragici esempi del passato ancora cercano dei capri espiatori nelle minoranze etniche o sociali per giustificare i disagi di vita causati da chi sta ed è stato al potere.