venerdì 30 agosto 2013

Pasto di 12 portate, in scatola

Alle volte i ritmi frenetici della vita ci impongono pause pranzo veramente ridotte all'osso: perché dunque non optare per un pasto principesco "condensato" e compresso in modo da occupare un'unica, pratica, scatoletta di metallo? In fondo basterebbe portarsi dietro quella, un cucchiaio, anche di plastica, e voilà: si consuma uno strato dopo l'altro dei dodici disponibili e il gioco è fatto.


Di cosa sono fatti gli strati? Dovrebbe essere ovvio, ma eccovene alcuni:  Pane a lievitazione naturale con selezione di formaggi, ravioli di ricotta con tuorlo d'uovo (?!), manzo marinato in salsa di fragole, risotto prosciutto cipollotto e parmigiano, zuppa di cipolle alla francese con groviera, arrosto di pancetta con salsa di sedano rapa, per finire con uno strato di torta simil sbrisolona con gelato e salsa di vaniglia.


Non vi viene l'acquolina in bocca solo a guardarlo?! No, eh? Neanche a me. Prendetevela con Chris Godfrey, il tizio che l'ha inventato. Cibo ed Inghilterra raramente vanno d'accordo, ma questo è approfittarsi.

7 commenti:

Loran ha detto...

Mi auguro che sia una provocazione artistica come quella di Piero Manzoni.

Anonimo ha detto...

Giusto loran, infatti deve essere proprio 'na merda.

Loran ha detto...

Si hai ragione Anonimo poi pensa che schifo di sapore dovrà avere cosi mischiato tutto insieme e messo in scatola.

Elisa ha detto...

Se ne prendi una cucchiaiata trasversale finisce in tragedia :/

Velies Thyrrens ha detto...

davvero, Elisa, sai che schifo?!

Blogger ha detto...

ClixSense is a very popular work from home site.

Blogger ha detto...

Get daily suggestions and methods for earning $1,000s per day ONLINE for FREE.
GET FREE ACCESS TODAY