giovedì 1 agosto 2013

Chiuso per ferie

Come avrete notato, la pubblicazione dei post sul blog è sospesa ormai da diversi giorni. Un po' per limiti di tempo, un po' perché mi considero in ferie. Dovrei riprendere verso la fine del mese di agosto, a patto di riuscire a ritrovare un po' di smalto. Mi sto domandando infatti se, dopo tanti anni in rete (OTTO finiti) questo blog non abbia esaurito la sua mission: vorrei davvero sapere cosa pensate: lasciatemi un commento o se credete mandatemi una mail. Ciaociao

12 commenti:

Loran ha detto...

Per adesso riposati e poi a fine mese deciderai cosa fare, a me come pensa anche agli altri lettori del blog piace leggere i tuoi post sia quelli più leggeri e curiosi che quelli più seri ma alla fine dovrai decidere te se senti ancora la voglia di tenere un blog o se è arrivato il momento di ritirarsi a vita privata. ^__^

Anonimo ha detto...

Ovviamente la scelta spetta a te ma a me un po' mancheresti :-)
Marco

mm ha detto...

assolutamente no! come farei a scovare certe perle super trash? la mission non è affatto conclusa :)

Casualboy ha detto...

ti prego torna :)

Velies Thyrrens ha detto...

mmm...
la linea editoriale che avevo ideato, molti anni fa e che ho mantenuto a lungo, comprendeva 1) post su cose demenziali/supertrash 2) cose gay liberal 3) ragazzi attraenti, mai nudi frontali 4) cose mie personali

Le cose personali, per varie ragioni che non sto a discutere qui, non le metto più (in parte perché sospetto che non interessino a nessuno); mettere foto di ragazzi è l'equivalente di riempire una brioche di nutella fino a farla traboccare: piace per forza, ma è un trucco da 4 soldi; le cose gay liberal si trovano ovunque - al massimo posso fornire un punto di vista un po' più tecnico giuridico (visto che con questa roba ci lavoro) e poi le cose, in Italia, non migliorano mai e mi cascano le braccia; le cose supertrash fanno ridere anche me, però forse non giustificano un blog. Ammetterete che i margini si riducono. Non sto facendo un discorso di commiato, vorrei davvero sapere cosa pensate. Grazie.
ps Ah, si: il Calendario dell'Avvento. Quello mi diverte molto! :D

Anonimo ha detto...

per me sei una lettura sempre gradevole... e soprattutto non vincolata al possesso di account su social network quali l'immondo facebook e il + leggiadro twitter.

Velies Thyrrens ha detto...

Sai che questo non l'avevo considerato?! Grazie del tuo intervento. E gli altri?! Pronunciatevi, please!!!

Luca ha detto...

Il blog è un po' uno strumento superato, ma è vero pure che non tutti hanno voglia di dare i propri dati e i propri affari a un social network...
Io lo terrei :)

Velies Thyrrens ha detto...

effettivamente, i blog che esistevano quando ho cominciato io (oh, se parla di 2005, che per i tempi della Rete è TANTISSIMO!) non ci sono praticamente più. Resta da domandarsi se, per quanto riguarda me, ad essere superato è il contenitore/strumento o il contenuto.

Luca ha detto...

Il contenuto no, il trash rimane molto divertente e anche le notizie gay-liberal son decisamente meglio qua che su tantissimi altri posti (in cui ci sono filtri, toni diversi, imprecisionii). In più, c'è sempre il fatto che in molti (penso di parlare a nome di un po' di gente) di noi sia nata una vera e propria simpatia personale. Non si è lettori di blog e basta :)

Velies Thyrrens ha detto...

... altre considerazioni, ragazzi? (se c'è qualcosa che non vi piace vorrei davvero saperlo!) Ho quasi preso una decisione, ma mi occorre la controprova. Per favore, pronunciatevi

finO ha detto...

Ma che idea, io riprendo e tu pensi sia il caso di mollare...