venerdì 3 maggio 2013

Erode sottosegretario alla puericultura

Si fa ovviamente per ridere, ma in realtà non c'è proprio nulla da stare allegri. Avrete letto ovunque la bella notizia del giorno: Michela Biancofiore, che ha rilasciato dichiarazioni di un'omofobia sconcertante (e che non vi sarà difficile ritrovare in Rete) è stata nominata sottosegretaria alle pari opportunità, un ruolo che, basandoci su ciò che la Signora ha sempre sostenuto, le si confà come quello di sottosegretario alla puericultura ad Erode Antipa :) 

Non sono interessato a commentare ulteriormente le precedenti dichiarazioni della Sig.ra Biancofiore, non saprei neanche da che parte cominciare ("Purtroppo qualcuno nasce con una natura diversa, tra l’altro una natura che non ti fa avere una vita facile. Sono persone che considero al pari di me. Non c’è solo l’eterosessualità, ma anche una sessualità diversa, che oggi, purtroppo, è estremamente comune. Ribadisco il mio no ai matrimoni gay"). 

Più interessante è soffermarsi su ciò che la Biancofiore ha ritenuto oggi di ribattere, affermando di essere stata «oggetto di una discriminazione preventiva, ingiustificata, fondata su presunte dichiarazioni fuori contesto e malamente estrapolate». «Spiace che questi attacchi siano provenuti soprattutto da parte di coloro che si professano campioni di tolleranza e rispetto e che sarebbe stato bello avessero occupato il proprio tempo a pronunciarsi per una volta sugli ennesimi femminicidi avvenuti tra ieri e oggi nel nostro Paese - aggiunge - sappiano tutti loro che non mi lascerò intimidire e che mi occuperò, con l'impegno e la passione di sempre, di lotta contro tutte le discriminazioni, dell'empowerment femminile, delle politiche giovanili e dello sport in perfetta sintonia con la linea politica del Ministro delegato» 

Come spesso succede,  il rimedio è peggiore del male e queste dichiarazioni non spostano affatto il problema, né lo eliminano, anzi. Infatti: 

1) La Biancofiore non è stata affatto oggetto di una "discriminazione preventiva". La discriminazione è l'avversione nei confronti di una persona per ciò che essa E', mentre qui c'è stata la legittima critica di fronte a frasi ritenute ingiuriose e comunque incompatibili con il ruolo che la Biancofiore dovrebbe rivestire; 
2) Trovo particolarmente sgradevole la frase "Spiace che questi attacchi siano provenuti soprattutto da parte di coloro che si professano campioni di tolleranza e rispetto...", sembra sottintendere "senti da che pulpito viene la predica". Le dichiarazioni infelici rimangono tali, quale che sia il soggetto che le sottolinea come tali. Chi ne è poi il destinatario (o dovremmo dire "vittima") è doppiamente legittimato a farsi sentire;
3) "sarebbe stato bello avessero occupato il proprio tempo a pronunciarsi per una volta sugli ennesimi femminicidi avvenuti tra ieri e oggi nel nostro Paese": Questa poi... Ma scusate, CHE C'ENTRA?!? E' il solito modo di dire "ci sono cose più urgenti" e continuare a menare il can per l'aia! 

Cominciamo malissimo...

3 commenti:

F GM ha detto...

Io ho le valigie pronte..

Velies Thyrrens ha detto...

aspettiamo, ragazzi, a dire che le cose vanno male!!
Sono convinto che ci siano ENORMI margini di peggioramento!! ENORMI!

Loran ha detto...

Si al peggio non c'è mai fine tanto per dirne una dell'ultima ora il cavaliere che verrà messo a presiedere i cambiamenti della costituzione.
Se non fosse un vero dramma per il nostro paese sarebbe un po come una scena di Frankenstein Junior e dopo la pioggia potrebbero anche venire gli uragani.

https://www.youtube.com/watch?v=k4VxEDItaBI