lunedì 28 gennaio 2013

Volti nuovi: Kim

Kim Freire, diciannovenne brasiliano, una recente scoperta dei talent scout della moda. Una bellezza tanto assoluta da risultare quasi disturbante: non so davvero come faccia uno così a rapportarsi in modo normale con gli altri. Qui un altro scatto, non troppo sconveniente.

3 commenti:

loran ha detto...

Chissà se è parente di Carlos Freire anche lui modello brasiliano anche se di una bellezza diversa e meno angelica di Kim.
Penso che l'unica salvezza di ragazzi come lui sia essere inconsapevoli della propria bellezza per non correre il rischio di una vita di solitudine, e visto le ragazze con cui di solito si accompagnano penso che riescano ad avere questa inconsapevolezza.

A. Oscar Carini Coop ha detto...

un dio. ma la bellezza di per se non genera scompensi psicologici tali da impedire di vivere nel mondo serenamente, magari lui sfrutta il suo potenziale ma vive la sua quotidianità in modo tranquillo. l'importante è che non ci dicano che è anche simpatico, intelligente e bravo a letto. se no sarebbe impossibile per il mondo rapportarsi in modo normale con lui!

Velies Thyrrens ha detto...

non intendevo che lui deve essere per forza uno scombinato grave: è che probabilmente la sua bellezza sfacciata sposta sempre qualche equilibrio e fa sì che venga trattato diversamente da come lo sarebbe un cristiano qualsiasi...