venerdì 11 gennaio 2013

Succhiotti all'artista cinese

Performance dell'artista cinese Kang Yi, intesa a criticare la contemporanea attitudine distorta rispetto all'amore. Ogni elemento dell'esibizione è stato attentamente selezionato: i capelli lunghi simboleggiano il passaggio del tempo, i polli arrosto la donna (!) e i succhiotti sono espressione del piacere fisico. Il geniale Kang ha mantenuto la posizione per un'ora e mezzo (rispetto alle due e mezzo originariamente preventivate) e durante tutta la performance è stato ricoperto di succhiotti praticatigli dalla tizia che vedete. La piece si è poi conclusa con una secchiata d'acqua fredda perché, si sa, il contatto con il corpo femminile può causare delle reazioni (non mi sto inventando niente, è tutto scritto qui >>). I commenti ad una simile esibizione? Generalmente sconcertati: il messaggio non era effettivamente tanto chiaro e chi guardava ha solo visto un cinese di orribile sembiante in una posa demenziale.

2 commenti:

Casualboy ha detto...

ti prego posta qualcos'altro che sto mostro in cima alla pagina ogni volta che cerco novità sul tuo blog mi fa un po' senso XD

Velies Thyrrens ha detto...

AHAHAHAH
Dai, dopo metto qualcosa!!
:)