sabato 31 marzo 2012

Magari chiamami

Puerile canzoncina intitolata "Magari chiamami", che non avevo neanche mai sentito e che nessuno avrebbe notato se non fosse stato per il protagonista maschile, provvisto di una bellezza che definirei oltraggiosa. Nonostante la storiella inconsistente, il video è simpatico ed autoironico e ha una sorpresa finale niente male, che vi raccomando di non perdere.

giovedì 29 marzo 2012

L'ascella di Dave

Il giovane Dave Franco, fratello del più noto James (attore superfriendly che molti di noi conoscono), è oggetto di grande attenzione in questo periodo. 

Oggi mi sono imbattuto in questa foto, di dettaglio quasi chirurgico, che ritrae la sua ascella (!) C'è qualcosa che rasenta il feticistico, in tutto questo. Ma è un bene che non si depili: i ragazzi mi piacciono giovani e dall'aspetto adolescenziale, ma non implumi.

Massaggio rilassante con mannaia

Lo fanno a Taiwan, dando colpetti sulla pelle del paziente con il filo della lama di una mannaia. Pare che sia un tonico per la pelle e che abbia pure abbia un effetto rilassante e anzi è stato riconosciuto ufficialmente come trattamento di medicina alternativa. Se vi fidate, costa solo quattro dollari scarsi...

martedì 27 marzo 2012

Zachary insegna a toccarsi

Il giovanissimo Zachary Schlosser ha avuto un'idea, a modo suo, geniale: quella di tenere un workshop volto ad insegnare alle persone di tutte le età e di tutti gli orientamenti sessuali a guardare il porno in modo etico e decoroso (!). Sembra uno scherzo ma non lo è: il corso si tiene infatti presso il Center for Sex and Culture di San Francisco e dura una decina di settimane. "Attraverso la partecipazione, la meditazione, la discussione di gruppo e il movimento (?!), indagheremo su cosa significhi guardare il porno in modo etico e investigheremo sull'esistenza di ostacoli che ce lo impediscono" (clic >>) I titoli di alcuni incontri sono fantastici: "Percepire il corpo, il punto dal quale iniziare e finire con onestà", "masturbarsi come desideriamo e non come pensiamo di dover fare", "Porno, integrità, consapevolezza". Il workshop non costa neanche tanto: tra i 100 e i 150 dollari, a secondo del numero di incontri cui si partecipa. Eh, si. La genialata è che si paga!

L'anello/occhio che sbatte le ciglia


Anello "robotico" a forma di occhio, provvisto di movimento "realistico". E' un'idea del sig. Masayasu Ogata che a quanto pare ha lo scopo di divertire, aumentare la comunicazione e l'espressività. Di chi, non è chiaro. E poi questi anelli saranno anche dei mostri di tecnologia, ma a me sembrano inquietanti e basta.

Ancora Pablo

Pablo Morais, di cui non so altre cose tranne il nome, è di una bellezza disperante.

lunedì 26 marzo 2012

Pose da wrestler

Non sono tanto i wrestler, avvinghiati, che mi danno da pensare, quanto piuttosto l'arbitro.

Nonne festaiole

Burnovskie babushki, le Nonne di Buranovo, con la loro demenziale canzoncina Festa per tutti e il loro improbabile balletto, le ho viste solo ora nonostante fossero "in giro" già da un po' (almeno un'ottantina di anni, vedendole alcune). Dedicato a chi come me se le era perse.

Pastore messicano

Chissà se questa bizzarra trovata voleva essere una specie di operazione simpatia. Per quanto mi riguarda, non ha funzionato; e non perché, come il luogo comune insegna, i gay non amano il papa, ma perché mi pare sia vero l'esatto contrario.

domenica 25 marzo 2012

Cappello cervello

Orribile e ciononostante geniale. Per coloro tra noi che sanno fare la maglia, qui >> lo schema. Peccato, non so tenere un ferro in mano e da piccolo avrei voluto imparare, ma mio babbo è sempre stato contrario: pensava che a fare cose da femmina sarei diventato frocio... Meno male NON le ho fatte, sennò chi sa come sarei ora! :)

Riflessioni

Se non mi fossi appena comprato un'iPad, mi sarei preso un Theremin. Mi tenta da anni, ma temo che finirebbe in cantina, nel cimitero delle cyclette :(

Solo Pablo

Per descrivere questo ragazzo basta solo il nome, Pablo, tutto il resto si descrive da solo.

Forse è il momento di creare l'etichetta "bellezza incarnata": fino ad ora l'avrei usata per Andrew Stetson e basta (cliccate sulle foto per ingrandirle e vedrete cosa intendo).

venerdì 23 marzo 2012

Cibo sul cane

Foodonmydog.com, un blog dedicato a fotografie "umoristiche" della cagnetta Tiger sulla cui testa sono stati posti vari generi alimentari.

Non so valutare se il cane apprezzi o meno, ma sinceramente a me non sembra tanto divertente.

Cuore di formaggio

Sembra vero, ma è fatto col formaggio Cheddar colorato coi coloranti alimentari. Una simpatica idea di presentazione per una cena tra amici. Qui >> il tutorial

L'uomo che suona i peluche

"Somewhere over the rainbow" suonata come mai avreste immaginato. Il geniale performer è un tale Henry Dagg che si è esibito anche per il Principe Carlo, con grande divertimento di quest'ultimo.

giovedì 22 marzo 2012

Sorprendente Franco

Dave Franco, a sinistra nella foto, è il fratello minore di James Franco, a sua volta l'attore più gayfriendly che si sia mai visto. Franco Jr sta scalando a velocità vertiginosa la classifica degli uomini che amano gli uomini anche grazie a foto come questa. Infatti a me piace, e anche tanto.

martedì 20 marzo 2012

Aitante Fernando

Fernando Torres mi è sempre piaciuto.

Gesù nel fermo immagine

Stavolta il Salvatore Gesù Cristo, non nuovo a manifestazioni miracolose, si è appalesato nel fermo immagine catturato da una donna in Florida: Guera Maurice, così si chiama la fortunata, era intenta a guardare il programma televisivo "The Bachelor" (una specie di reality dedicato alla ricerca del principe azzurro) quando ha avuto improvvisamente l'ispirazione di scattare una foto allo schermo con il cellulare. Il telefono di Guera ha avuto un momento di black out ma il dispositivo, riaccesosi normalmente l'indomani, ha rivelato l'incredibile apparizione. "E' Gesù", ha affermato la donna con totale sicurezza. Come darle torto. (fonte >>)

Per una corretta evacuazione

Squatty Potty (che sarebbe tipo "Vasino Accuccino"), sostegno per gambe e piedi da applicare alla toilette di casa. Pare che garantisca la posizione più ergonomica per una corretta evacuazione. "Ho dovuto comprarne uno anche per i bambini che continuavano ad usare il mio bagno", garantisce un soddisfatto acquirente. Disponibile in plastica e in raffinato bambù, in modo combinare al meglio design e funzionalità. Una settantina di euro direttamente online >>

lunedì 19 marzo 2012

Sexy collant

Sono orribili e quindi stanno male ad un uomo con un corpo come quello: immaginatevi indosso al proverbiale "uomo della strada" Eppure sono regolarmente in vendita online per una ventina di euro scarsi (googolate liberamente, per ora di link a cose del genere non ne metto più - basta pubblicità gratuita a cose oltretutto oscene).

Discriminazione al contrario

Riporto col copia ed incolla una notizia che si sarà letta mille altre volte perché simile ad altri fatti.
"Sette ragazzi vittima di un'aggressione omofoba da parte della security di un locale. È successo la notte scorsa a Luino, provincia di Varese, presso una nota discoteca. Tra le vittime dell'aggressione, anche Marco Coppola, presidente provinciale di Arcigay Verbania e componente della segreteria nazionale dell'associazione, che ha poi denunciato l'accaduto: «I ragazzi - secondo l'Arcigay che ha divulgato una nota ufficiale - stavano ballando su un cubo tra di loro quando, identificati come omosessuali, sono stati costretti a scendere, insultati, brutalmente pestati e infine allontanati dal locale. Su richiesta dei ragazzi sono intervenuti i carabinieri e al pronto soccorso dell'ospedale locale sono state prestate loro cure immediate»."

La politica risponderà come al solito che introdurre una specifica aggravante legata all'orientamento sessuale della vittima di un atto violento costituisce una discriminazione al contrario, a danno di chi tale "surplus" di tutela non beneficia. Magari se a uno di questi signori politici avessero menato il figlio perché finocchio, probabilmente si esprimerebbero in modo diverso: invece in questo paese DA BARZELLETTA si continua a discutere del niente. Se non avessi qui delle radici me ne ero già andato.

venerdì 16 marzo 2012

Qualcosa si muove

A quanto pare, qualcosa si muove: mi riferisco naturalmente alla nota sentenza della Corte di Cassazione in cui si afferma che la coppia di persone dello stesso sesso ha il diritto legale a ricevere un «trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata». Non ho ancora letto la sentenza: la mia onerosissima banca dati online, che pago con l'equivalente di cinque litri di sangue il mese :), non l'ha ancora pubblicata (SGRUNT) e quindi non mi pronuncio. Temo tuttavia che esultare sia un tantino prematuro: comunque, se vi volete fare un giro sui forum dei quotidiani che hanno pubblicato la notizia e leggere un po' di commenti, troverete di che divertirvi. Io ne ho letti tre di numero e ho il voltastomaco da stamattina: pregiudizi, luoghi comuni, odio cieco e disprezzo ("con tutti i problemi che ha l'Italia, si pensa solo ai gay"). Molto più misurato e signorile il commento fornito da Sgarbi: "si accontentino di prenderlo nel culo". Noblesse oblige.

giovedì 15 marzo 2012

Lord Vader sul monociclo con la cornamusa

Cosa gli dice la testa, alla gente! E poi, mi domando: indosserà il Kilt nel modo tradizionale, e cioè senza l'intimo?

mercoledì 14 marzo 2012

La danza della felicità di Sulu

Il settaquattrenne George Takei, noto al grande pubblico per aver interpretato il Sig. Sulu nella serie di film e telefilm Star Trek, si compiace di aver raccolto oltre 150.000 dollari per il suo musical Allegiance e, ottenuto il consenso del marito Brad che l'ha espresso con riluttanza, si esibisce in una simpatica danza della felicità.

Bastarda

Chissà perché, la odio :) Lui, naturalmente, è Eric Belanger, un altro esempio quasi assoluto di bellezza maschile che in queste foto appare sorprendentemente nudo. Non discinto in modo sensuale, proprio nudo e crudo. Qui l'ingrandimento, qui e qui altri due scatti. Che viso bellissimo.

martedì 13 marzo 2012

Orinali per urofili

Sentite che roba: pare >> che qualche settimana fa, in un pub londinese, siano stati scoperti degli orinali modificati in modo da consentire a qualcuno, segretamente posto nella stanza adiacente, di farsi fare la pipì in faccia (!!!!) Il meccanismo era semplicissimo: è bastato scollegare l'orinale dai tubi di scarico e creare nel muro del locale contiguo un apposito alloggiamento per la testa, rendendolo più confortevole con alcune tovagliette di carta opportunamente collocate (qui la foto). Bastava sdraiarcisi con la faccia rivolta verso l'alto, insinuando la testa e parte delle spalle e il gioco era fatto. Pensare che qualcuno possa escogitare un inghippo del genere per una pratica che mi appare tanto ripugnante mi sembra sinceramente fuori dal mondo. Sono davvero schifato.

Desiderare Robbie

Uno dei ragazzini di questa boyband viene calorosamente abbracciato da Robbie Williams nel corso di un programma televisivo e la cosa, a quanto pare, non lo lascia indifferente. E' vero che si dubita che il giovanotto abbia avuto davvero un'erezione, ma le immagini, di qualità non eccelsa, appaiono relativamente chiare. Robbie mi è sempre piaciuto un sacco, e questa immagine twittata dallo stesso pochi giorni fa rende chiaro il perché.

Ps. grazie ad Elenella per la segnalazione.

lunedì 12 marzo 2012

Cappello paracadute

Copricapo paracadute, perfetto per situazioni di emergenza, si porta con eleganza sia in casa che fuori. Un brevetto di fine dell'800. Chissà se è stato mai realizzato o se qualcuno se l'è comprato.

Scatenarsi in biblioteca

Che tipo di sostanza avrà assunto la tizia sullo sfondo, per agitarsi in quel modo?

domenica 11 marzo 2012

Corno gonfiabile

Per chi si sente un unicorno dentro e manca della dotazione anatomica per essere riconosciuto come tale, e cioè la maggior parte delle persone. Corno gonfiabile per "travestirsi" da unicorno, ottimo per iniziare una conversazione con gli sconosciuti: costa otto dollari scarsi e si trova qui >> Forse dovrei comprarmene uno.

venerdì 9 marzo 2012

Kellan Lutz

Il Vampiro Kellan Lutz e qualche dettaglio normalmente non evidente. Sembra circonciso, a vederlo così. Peccato. (clicca sulla foto per ingrandire)

giovedì 8 marzo 2012

Vip con frittelle in testa

L'artista Dan Lacey dipinge i personaggi famosi raffigurandoli con dei pancakes sulla testa (clic >>). Non chiedetemi perché.

Qui, il pittore al lavoro. Come mai la sua tenuta non mi stupisce?

Ia-ia-ohhh

Non amo particolarmente l'animazione giapponese: ci sono cose che apprezzo, naturalmente, ma c'è sempre qualcosa che mi sconcerta o, come in questo caso, mi inquieta: questa tremenda sequenza è tratta dall'anime Yondemasuyo, Azazel-san ("sei stato evocato, Azazel-san") che narra le avventure del detective Atakube e dei demoni evocati da quest'ultimo. Se l'avessi visto a dieci anni, adesso sarei persino peggio.

mercoledì 7 marzo 2012

Medicina alternativa

Sapevate che per restituire la mascolinità ad un ragazzo bisogna fargli strizzare i testicoli da un uomo della stessa autorità ed età del padre? No, eh? Neanche io. Eppure il consiglio proviene da una fonte piuttosto qualificata: la Dr.ssa Gabriella Mereu, laureata in medicina e chirurgia, esperta di medicina olistica e di grafologia che, tramite il suo sito, dispensa raccomandazioni terapeutiche piuttosto bizzarre, tutte basate sull'assunto che la malattia è solo una manifestazione esteriore di un vissuto emozionale (?). Per esempio, per curare tutte le patologie nei glutei e nell'ano come fistole perianali, ragadi, emorroidi, che secondo l'illuminato medico provengono dal fatto che una persona si sente inadeguato nel suo lavoro o nella sua posizione sociale (posizione= sedia dove ci si siede col sedere), la soluzione è semplice e geniale. Costruire un trono (o trasformare una vecchia poltrona in un trono) sedersi sopra dicendo: questo è il mio trono! Se la terapia vi sembra strana o inconsulta è perché non sapete ancora come la Dr.ssa Mereu propone di curare la cistite: dicendo alla paziente di inserire una medaglietta della Madonna nella vagina e recarsi a messa.

Grazie a Deborah per la segnalazione. (v. qui >>)

Vibratore con memoria USB

"Duet", vibratore di lusso dal design accattivante, con l'ambizione di diventare l'equivalente dell'iPod nel campo dei giocattoli per adulti. Realizzato in morbido silicone, è provvisto anche di una memoria USB per immagazzinare fino a 16 gb di dati. L'importante è non sbagliare estremità. (clic >>)

martedì 6 marzo 2012

Ercole a New York

Prima di Conan, prima di Terminator c'era Ercole a New York (!) Interpretato da uno Schwarzenegger ventiduenne il film, che risale al 1969, racconta le avventure del leggendario eroe in una moderna metropoli, ed è di una bruttezza inaudita (non perdetevi il combattimento con l'orso >>). Qui lo vedete con l'audio originale ripristinato e quindi con la voce di Schwarzy che fu originariamente doppiato, per renderlo un po' meno teutonico e più espressivo. Mamma mia.

lunedì 5 marzo 2012

Piove

Piove. Odio la pioggia, la pioggia porta con sé la promessa di una vita migliore. Cade sulle cose, sulle persone, sulle facce, sulle idee e ci si aspetta che, scorrendo, porti via le cose che non vanno, così che, tornato il sereno, sia la parte migliore della nostra vita ad aspettarci.

Ma è una menzogna: la pioggia scava i volti, consuma i sorrisi, spegne gli ardori, offusca le certezze - perché le cose sono diverse, sotto la pioggia, lontane ed irriconoscibili; e quando si torna all'abbraccio delle mura di casa, nulla è come prima. L'acqua caduta ha lavato i nostri corpi, portando via lo strato superficiale della nostra pelle, ha scavato la nostra carne, lasciandoci un po' più nudi, un po' più soli.

Gesù nella tortilla

Nel primo giorno di Quaresima il Salvatore si è appalesato in New Mexico sotto forma di immagine miracolosa formatasi su una tortilla, quella specie di piadina sudamericana. David Sandoval, l'uomo beneficato da cotanto prodigio, riferisce che la fotografia da lui postata su Facebook ha avuto grande successo "Tutti hanno subito visto l'immagine e hanno convenuto che si trattava di un miracolo". Del resto, come precisa lo stesso Sandoval, il New Mexico non è nuovo a fenomeni inspiegabili che si manifestano durante la Quaresima. La sua famiglia si sta ora opportunamente adoperando per trovare un modo di conservare l'immagine di Gesù apparsa sulla focaccina. (fonte >>)

domenica 4 marzo 2012

Pizza supersexy

Ci sono delle cose che, indipendemente dalla concupiscenza che sono in grado di suscitare, non riesco a spiegarmi e questa clip è una di queste. Vale la pena che vi anticipi la trama: il giovane modello statunitense Asher Caplan si lascia ammirare, vestito dei soli slip. Indossa quindi una maglietta e poi mangia in modo voluttuoso una fetta di pizza mentre, di tanto in tanto, si pastura. Consumato l'alimento, si toglie di nuovo la maglia che aveva messo pochi istanti prima e si sdraia a terra. Fine. Il filmato, che pure non mostra il nudo frontale, risulta straordinariamente esplicito e sconveniente per la sua gratuità (tanto che mi sono anche posto il dubbio se postarlo o no). Probabilmente è proprio in questo che risiede la sua attrattiva, il fatto di essere completamente ingiustificato. Non che non l'abbia visto con piacere, è solo che tra questo e i video Bel Ami non c'è poi una gran differenza, almeno per quanto riguarda le sequenze iniziali. Vi raccomando di guardarlo con discrezione.

giovedì 1 marzo 2012

Il volto perfetto di Eric

Il viso perfetto di Eric Belanger, virile e delicato insieme, prova provata del fatto che il volto è la parte di gran lunga più attraente di un uomo - non che il resto non sia ugualmente desiderabile. Dovremmo smettere di guardare ragazzi tanto perfetti, nuoce alla nostra autostima e aumenta le nostre aspettative rendendole pressoché impossibili da soddisfare.

Pizza ai testicoli di toro

Pizza ai testicoli di toro, servita "a tradimento" ad un'ignara cliente della Pizzeria Blow Toad, in Virginia. La signora McFadden, giorni fa, aveva ordinato una Pizza Bleu Ball, condita con "swinging steak", "carne ballonzolante" e troppo tardi è accorta di cosa stava mangiando esattamente. Pare che non l'abbia presa bene. (clic >>)

Incendiarsi i capelli mangiando patatine

Il fatto che sia filosoficamente (e praticamente) possibile compiere certe imprese non significa che le si debbano per forza tentare. Questo però il tizio del filmato non lo sa: sarà per questo che lui e i suoi amici trovano tanto divertente dare i capelli alle fiamme consumando Doritos, ugualmente incendiati. Boh.