mercoledì 29 febbraio 2012

Carne gratuita

Non sempre c'è bisogno di una qualche scusa per pubblicare una foto di un bel ragazzo. Thierry Pepin, trentuno anni, canadese. Stando ai rumors (peraltro confermati da una simpatica clip), uno dei bottom più attraenti e talentuosi che si siano mai visti. Non vi sarà difficile trovare altre foto ben più espliciti.

Giochi sessuali: il Gunging

In amore e in guerra tutto è lecito, si dice. Persino il gunging, qualcosa che non avevo mai sentito nominare prima di oggi e che, devo dire, mi inquieta vagamente. A quanto pare, il gunging è la pratica consistente nel versare liquidi densi ed appiccicosi sul corpo, in particolar modo sciroppi, uova sbattute, cioccolato per poi eseguire atti sessuali, da soli o con un'altra persona (clic >>).

Se ho capito bene, l'attrattiva del gioco risiederebbe nell'aspetto feticistico e nel fatto che la vittima viene in qualche modo umiliata e prevaricata. Ci sono tanto di siti specializzati, tipo abspecspies.com, il cui nome significa "addominali-pettorali-torte", in cui vengono mostrati ragazzi che, prima di essere imbrattati, appaiono effettivamente piuttosto attraenti. Inutile che vi dica che la cosa non mi attira per niente.

Saggezza popolare

Sette so’ li boni bocconi:
fichi, persiche e meloni
la mozzarella de Maccarese
la patonza der Marchese
ossocollo de vitello
e bucio de culo de pischello

martedì 28 febbraio 2012

Ricky parla di Carlos

Quando penso all'uomo della porta accanto, Ricky Martin non è esattamente il primo che mi viene in mente. Eppure persino in coloro che vivono una vita fuori da ogni canone di normalità, come i superdivi multimilionari, ci si può comunque riconoscere. Qui Martin parla dei suoi figli, del suo partner Carlos (ad un certo punto si commuove anche) e del matrimonio, esprimendo concetti così evidenti che mi sembrano impossibile da confutare.

"Cosa insegnerò ai miei bambini, come mentire? Chiederanno loro del loro papà e loro dovranno dire "papà è gay, e allora?" Il coming out è stato FANTASTICO. Vorrei poterlo fare una seconda volta, è stato fantastico! Il mio ragazzo è molto sexy, molto intelligente, molto sensibile e comprensivo ma soprattutto vuole bene ai miei figli. E' meraviglioso. Sono molto felice. Non abbiamo parlato di matrimonio, ora come ora, ma desidero poterlo fare. Io pago le tasse: come mai la gente ha questa possibilità e io no? Chi vuole sentirsi un cittadino di serie B? Io non voglio più diritti di te, voglio gli stessi diritti."

Sexy galeotti

"Meraviglie" della Rete: un tumblr che raccoglie foto di ragazzi sottoposti ad arresto per i reati più disparati. Sono sorpreso dall'avvenenza di questi giovani uomini, che pur fotografati nei modi e nei momenti peggiori appaiono ciononostante tanto sexy e desiderabili.

Questi due sono i miei preferiti: Mi piace molto anche lui, arrestato per violenza privata. Clic >>

Burrocacao alla cacca di gallina

Prodotto da una piccola società statunitense, il burrocacao alla cacca di gallina è realizzato con ingredienti esclusivamente naturali: olio di avocado, jojoba, arancio, olio essenziale di lavanda, cera d'api e vitamina E. "Non contiene escrementi", precisa il sito. Così sono capaci tutti.

domenica 26 febbraio 2012

Matthew e il prepuzio di un'ape

Matthew Mitcham, il baby campione olimpionico, mi piace un sacco. Carino, sexy e simpatico. In questi giorni è a Londra, per la coppa del mondo di tuffi e ha riportato un risultato solo parzialmente soddisfacente. "Ho mancato il terzo posto di tanto così, quanto il prepuzio di un'ape".

Ad un ragazzo tanto adorabile nessuno si è giustamente sognato di fare distinguo sul sesso degli insetti. Come si può correggere un giovane uomo tanto cool? (v. anche questa). Io lo amo.

sabato 25 febbraio 2012

Sushi che uccide

Supertrash, con pretese di erotismo (?) e infarcito di scene de menare. Sushi che uccide, presto nei cinema del Sol levante (speriamo solo lì!)

Eccesso muscolare

Già i culturisti mi piacciono ben poco: potete immaginare quanto mi attraggano quelli con evidenti problemi di deformazioni corporee indotte. Peccato perché dalla faccia sembrava carino.

venerdì 24 febbraio 2012

Arredi urbani

Questa proprio non me la spiego.

Omosessuali e pedofili, ugualmente malati

L'ultima dichiarazione di questo individuo è indifendibile. Non ho mai visto nessuno tanto ossessionato dall'odio nei confronti di qualcuno o di qualcosa. Salvate quest'uomo dai suoi deliri e dalle sue fissazioni senili, come quella contro i gay, dei quali parla continuamente e quasi esclusivamente (non ho ricordo di altre sue dichiarazioni recenti, e stante il tenore di queste, è meglio).

Ryan estrogenato

Ryan Gosling (1980), l'attore canadese che probabilmente molti conoscono, sfoggia un bicipite massiccio e gagliardo. A me però Gosling non è mai piaciuto: nonostante sia alto, con un bel fisico e con l'occhio chiaro, lo trovo completamente insipido. Poco espressivo, poco simpatico, poco sexy. Per quanto mi riguarda, bocciato su tutta la linea.

giovedì 23 febbraio 2012

Body building

Chissà se quando si guarda allo specchio, si piace. Non dovrebbe.

Giovinette avvenenti

Che bello, la moda di gonfiarsi la capoccia non è passata come un fuoco di paglia ma continua a fare adepti...

La prima volta: Kramer contro Kramer

Capita di parlarne con F., fratello per elezione, di constatare ancora una volta di come di questo episodio ho un ricordo sorprendentemente vivido. Ho dieci, undici anni, forse. Una sera d'agosto, in villeggiatura al paesello di origine del mio babbo, sto in disparte, semisdraiato su un muricciolo a guardare distrattamente Kramer contro Kramer che viene proiettato sul muro della chiesa. E' la prima volta in assoluto in cui formulo dentro di me il pensiero "mi sa che sono omosessuale": il primo passo di un cammino straordinariamente lungo verso la mia personale risoluzione, il primo dei tanti momenti di panico. Sono passati tanti anni ma non l'ho dimenticato.

mercoledì 22 febbraio 2012

I fratelli Franco

Momenti di tenerezza tra James Franco, l'attore più gayfriendly che sia mai vissuto, e il fratello minore Dave.

Cose belle da vedere. Certo, se i due non fossero tanto carini queste foto farebbero ben altro effetto.

lunedì 20 febbraio 2012

Sella per padri

Giocattolo "Sella per padri", anno 1965: buona per far acquistare al gioco infantile del "cavalluccio" una dimensione del tutto nuova.

A giudicare dalle foto, era provvista di tanto sottopancia e staffe e costava solo 5 dollari scarsi (che, se ho capito bene, equivalgono ad una quarantina di dollari al cambio attuale). Peccato che non l'avessi vista nei negozi, da piccolo. Il mio papà me l'avrebbe sicuramente comprata.

L'onorevole, le lesbiche e la minzione

Sono così schifato dalle ultime dichiarazioni di certi esponenti politici che ho evitato di scriverne (non che quello che scrivo io faccia la minima differenza per alcuno, che c'entra). L'analisi di una nota diatriba che è stata fornita della signora Littizzetto risulta come al solito piuttosto arguta, anche se controversa. Googolate liberamente il suo nome, cercando questo sketch, e troverete tanti titoli che auspicano "fatela tacere". Quello che parla male dei gay, va bene; Luciana no. Orrore. P.s. Grazie a Parva per la segnalazione.

domenica 19 febbraio 2012

Vittorie di Pirro

Stando a quanto si legge in Rete, in questi giorni il Tribunale di Reggio Emilia ha riconosciuto il diritto al ricongiungimento familiare ad una coppia di uomini, un italiano ed un uruguayano, che si erano uniti in matrimonio in Spagna; l'uruguayano, che si era visto negare il permesso di soggiorno in Italia, ha adito con successo l'autorità giudiziaria ed il Tribunale, ritenendo che la nozione di coniuge deve essere determinata alla luce dell'ordinamento straniero ha pronunciato favorevolmente all'uruguayano, richiamando anche una sentenza della Corte costituzionale che riconosce il diritto alla convivenza del nucleo familiare come espressione di un diritto fondamentale della persona umana. Bene, no? Insomma. C'è da rallegrarsi per i due uomini, ma per tutti gli altri c'è poco da festeggiare. Finché, invece di un diritto, si dispone di un'aspettativa, di una situazione soggettiva condizionata ad un riconoscimento altrui, che esiste solo se ed in quanto qualcuno l'attribuisce, stiamo messi malissimo. Un diritto teorico è un non diritto.

Arrangiarsi senza doccia

Ragazzini brasiliani (?) si rinfrescano dopo una qualche attività fisica e suppliscono come possono alla mancanza di una doccia. Secondo me, quello coi pantaloni blu ha un'erezione.

venerdì 17 febbraio 2012

C'è solo Francisco

I ragazzi di questa simpatica e sexy miniclip sono piuttosto carini, ma di fronte a Francisco Lachowski non c'è partita. Altra classe. Peccato che "se la creda" così tanto. Non che gli si possa dare torto, intendiamoci.

Early Sam

Sam Worthington, l'attore australiano protagonista di Avatar, non mi è mai dispiaciuto. Trovo che abbia un bel viso e una bella espressione (sottolineata dalla barbetta finto trasandata che qui è assente).

Queste foto, precedenti di qualche anno il blockbuster di James Cameron, dimostrano che ammazzarsi di palestra e anabolizzanti non è necessario per sembrare desiderabili. (Ah, comunque io sono 77 kg per 183 cm, nel caso aveste il dubbio che sono un grande obeso! :)

Gatto tatuato (con errore)

Un tizio russo di 24 anni, un certo Timur, ama molto la sua gatta Coco. Tanto da ritenere necessario abbellirla: Timur ha infatti pensato bene di sedarla, e praticatale l'anestesia totale, l'ha tatuata con la frase latina "Carpe deem", (che è pure sbagliata: sarebbe stato "Carpe diem", cogli l'attimo). L'idea era quella di riprodurre nella gatta (della razza "nuda") lo stesso tatuaggio esistente sulla pelle del padrone. Timur l'avrà anche considerata una gran figata, ma gli animalisti sono stati di ben diverso avviso. Il gatto nudo ha infatti una pelle delicatissima e tanto l'anestesia quanto l'inchiostro possono nuocergli molto (clic >>) Come ho già detto tante volte, se uno non ama gli animali basta lasciarli in pace, invece di imporre loro cose che sono già demenziali sugli esseri umani...

mercoledì 15 febbraio 2012

Pablo Morais

Di lui so solo che è un modello brasiliano e che è di una bellezza disperante. Non so decidere quale dettaglio mi attragga di più. Le labbra, forse. Qui l'ingrandimento e qui un altro scatto.

David non si imbottisce

Il trentaseienne David Beckham ha recentemente posato per delle foto pubblicitarie del marchio e dei prodotti H&R in cui appare tonico e sexy, come sempre. Una cosa però ci tiene a puntualizzarla. A chi lo derideva per il sospetto di imbottirsi gli slip con il classico calzino, ha così risposto "Non mi sono mai imbottito per nessuno dei servizi fotografici che ho fatto perché, sinceramente penso di non averne bisogno. Diciamo che mi hanno detto che non mi servono aiuti da quelle parti, penso di essere più che a posto" (clic >>). Una notizia davvero densa di significati. La foto, tuttavia, rimane simpatica (ingrandimento)

In sette settimane come Arnold

Un annuncio d'annata per promuovere la nobile arte del body building. Testimonial d'eccezione, Arnold Schwarzenegger, che non mi è mai piaciuto, neanche a trent'anni.

Sono così annoiata...

Delirio pseudofantascientifico e supertrash, risalente ad oltre mezzo secolo fa, interpretato da Marika Karolina Rökk, attrice e ballerina tedesca, particolarmente nota durante il periodo del terzo Reich. Chissà se davvero se lo immaginavano così, il futuro. Il filmatino, però, mi fa un po' impressione e mi inquieta vagamente. Non so perché.

martedì 14 febbraio 2012

Evandro biker

Questa foto del top model brasiliano Evandro Soldati, che chi frequenta questo blog conosce molto bene (in effetti, Evandro dovrebbe pagarmi la pubblicità che gli faccio) mi era sfuggita.

Gatti impanati

L'ultima follia della Rete: 1) prendere del pane a cassetta 2) scartare una buona parte della mollica 3) usare la fetta così modificata per adornare il gatto di casa, cingendone il capìno (possibilmente non lasciate fuori le orecchie del micio) 4) pubblicare l'immagine nell'apposito sito >>. Roba da pazzi. Se non vi piacciono gli animali, basta non procurasene uno.

Mateus panterato

Il modello brasiliano Mateus Verdelho, che ha un passato da bravo ragazzo acqua e sapone (v. anche questa) si è recentemente costruito un look molto controverso su cui, non a caso, le opinioni si sprecano. In questa foto, precedente alla trasformazione definitiva, appare incredibilmente bello e desiderabile (ingrandimento). Complice forse lo slippino panterato. E magari un po' di photoshop. La cosa che mi attrae di più rimane comunque l'anellino al capezzolo.

Mutande di carne secca

Una simpatica alternativa al solito paio di slip commestibili: mutande fatte con carne macinata disseccata! Basta solo procurarsi un po' di carne, delle spezie, un trincetto e una macchina disidratatrice (!) e il gioco è fatto. Tanto facile che anche un cavernicolo saprebbe farlo. Qui il tutorial >>

Ti amo come uno scarafaggio

Lo zoo di New York ha varato una simpatica iniziativa: quella di mettere idealmente a disposizione degli Internauti uno dei 58.000 scarafaggi del Madagascar in modo che chi lo volesse può, in cambio di un piccolo corrispettivo, battezzare uno di essi con il nome dell'amato/a e ricevere tanto di certificato "anagrafico" dell'insetto che da quel momento acquista "ufficialmente" il nome che avrete scelto per lo stesso. Avete capito bene: se amate il vostro ragazzo potete gratificarlo e sorprenderlo dando il suo nome di battesimo ad uno SCARRAFONE e magari farvi spedire, insieme alla documentazione del caso, anche un bel cioccolatino che riproduce le sembianze del fortunato insetto (basta acquistare il kit "lusso" che costa solo 25 dollari - clic >>). Se mai vi dovesse venire la voglia, sappiate che io preferisco di gran lunga una cravatta.

lunedì 13 febbraio 2012

La depilazione del maschione

Un bel ragazzo, provvisto di un fisico tonico e di un accento davvero bizzarro, mostra una virile e stoica sopportazione al dolore della depilazione a strappo. Non so decidere se questa clip è divertente oppure sexy. A giudicare dai pensieri impuri che ho fatto, specie in un paio di momenti, direi che la conclusione è scontata.

La dama con l'ermellino

La dama con l'ermellino: la maschera più bella e la trovata più risibile del Carnevale di Viareggio (che sarà pure bello, ma ho preso un gran freddo)

Solo pizza per trent'anni

Una tizia inglese, una certa Claire Simmons, di anni 33, per tutta la vita si è nutrita esclusivamente di pizza (o, per meglio dire, della versione britannica della pizza) e ora sembra persino incapace di inghiottire qualcosa di diverso. Pare addirittura che il semplice fatto di offrirle pietanze differenti le provochi tremori. "Mi tengo in forma bevendo molta acqua e facendo ginnastica", precisa la donna, in realtà affetta da un grave disordine dell'alimentazione che può avere decorso fatale. Porella (fonte: http://www.thesun.co.uk).

Tom Hardy e l'effetto che fa

Tom Hardy (1977 -), il divo di Inception che molti di noi hanno cominciato a notare (e desiderare) proprio per via di quel film, sperimenta l'effetto che fa quando qualcuno ti spara sulle natiche dei pallini con un fucile ad aria compressa (natiche di tutto rispetto, stando alle foto uscite su Internet). Ciao ragazzi, dopo una settimana complicata (quella appena trascorsa) si riprende. Buon lunedì a tutti/e :)

giovedì 9 febbraio 2012

Autoaffermazioni

Al posto suo non ne sarei tanto contenta. A meno che non volesse dire che è lei la cuoca, e allora la cosa cambia.

Pattinare nudi sul ghiaccio

Un tizio norvegese si scola una bottiglia di Vodka e si dedica poi ad intelligenti imprese, come infilare la testa nell'acqua gelida o pattinare nudo sul ghiaccio (attività nel corso delle quali si procura anche, oltre che un sacco di freddo, un certo dolore fisico - v. filmato). Mi è venuto il raffreddore solo a guardarlo.

Tortine salate ai testicoli di toro

Il cuoco inglese Charlie Bigham (horribile visu) sostiene che le sue tortine salate alle palle di toro (e "arricchite" da altre piacevolezze) siano non solo deliziose bensì anche afrodisiache e perciò perfette per l'imminente S. Valentino (clic >>). Credo che correrò il rischio di andare in bianco non mangiandone. O dovrei dire, "correrei": non penso di riuscire a trovare marito di qui a martedì :(

Classico Andy

Questo scatto "classico" del top model canadese Andrew Stetson ci riconcilia con il mondo (e con questo freddo puttano). Ora che, per ovvie ragioni anagrafiche, Andy ha smesso la sua aria da post adolescente, rimanendo bello in modo doloroso, spero che fargli fare la faccia incazzata non diventi la regola.

martedì 7 febbraio 2012

I Signori Michael

George Michael e il fidanzato Fadi Fawaz posano in un simpatico "ritratto di famiglia" postato su Twitter. Non amo affatto l'uomo imponente ed irsuto, ma devo dire che Fawaz, con Michael, forma una bella coppia.

lunedì 6 febbraio 2012

Sparare un razzo dal retto è pericoloso

Sparare un razzo dal retto è estremamente pericoloso e, in caso di insuccesso dell'operazione, la cosa può cagionare a terzi un danno risarcibile. E' questo, in soldoni, il principio alla base di un atto di citazione notificato in questi giorni alla confraternita Alpha Tau Omega, in West Virginia, e ad uno degli adepti, Travis Hughes, che sono stati convenuti avanti la Cabell County Court da un certo Louis Helmburg III, che si assume danneggiato. Questi i fatti: il giovane sig. Hughes, completamente ubriaco al momento dell'incindente, si era messo in testa che sarebbe stata una buona idea confezionare un razzo con una bottiglia di soda e, dopo esserselo infilato nel retto, spararlo sul retro del patio dei locali della confraternita. L'iniziativa, che non si stenta a ritenere estremamente pericolosa, non si è tuttavia svolta secondo le intenzioni. Il razzo, infatti, pare sia esploso (!) nel retto di Hughes e questo ha terrorizzato Helmburg che, arretrando di scatto, è caduto, con effetti rovinosi. Helmburg chiede adesso di essere risarcito: sia perché l'area nella quale è caduto era sprovvista di ringhiera, sia perché la Confraternita ha omesso di vigilare sui suoi adepti perché non bevessero o facessero cose stupide (come quella della bottiglia, fonte >> la foto è di repertorio). Sono curioso di vedere come va a finire.

Dentista Hello Kitty

Studio dentistico Hello Kitty, da qualche tempo in attività a Tokyo. Sembra uno scherzo ma non lo è: lo studio, decorato con i classici tratti caratteristici legati al brand del gatto nipponico, è in effetti completamente operativo e i pazienti ricevono vere e proprie cure dentarie. Anzi, l'idea è meno pazzesca di quello che può sembrare: l'obiettivo è infatti quello di rendere la visita al dentista meno stressante possibile (fonte >>). Se poi l'ambiente Hello Kitty aiuti a raggiungere questo risultato, o peggiori la situazione, non è dato sapere. Quando vado dal mio dentista (che è anche piuttosto carino) sono sempre un fascio di nervi.

giovedì 2 febbraio 2012

Super Chris

Chris Evans, attore statunitense, sul set di un servizio fotografico di prossima uscita. Trovo che la barba non gli stia particolarmente bene; viceversa, tutto il resto è assolutamente perfetto e desiderabile, come sempre. (v. anche questa e questa)

Harry Potter si depila un po'

Il ventiduenne attore britannico Daniel *Harry Potter* Radcliffe è stato scelto per interpretare Allen Ginsberg in un film di prossima uscita e, ammonito dal regista circa il fatto che probabilmente gli sarà richiesto di mostrarsi nudo e naturalmente villoso, ha così risposto: "veramente io sono già così, amico. Non faccio una grande manutenzione, da quelle parti. Certo, un po' sì, ovviamente, per educazione. Mi rendo conto di aver dato troppe informazioni, ma io per esempio non amo neanche le ragazze che non hanno niente, laggiù. Mi fa impressione. Ci deve essere qualcosa, da quelle parti, altrimenti è inquietante, cazzo!" (fonte >> il primo che mi contesta la libera traduzione, lo banno!). Chissà, forse voleva sembrare sfacciato o sexy. Non mi pare che ci sia riuscito.

mercoledì 1 febbraio 2012

Rugbysti per finta

Ennesimo filmetto alle soglie del porno per un marchio di abbigliamento che si serve di giovinetti seminudi per far parlare di sé (riuscendoci). I ragazzi sono in effetti molto desiderabili e rispecchiano il canone aureo contemporaneo bellezza (almeno quello adatto al marchio che reclamizzano): giovanissimi, fisico asciutto ma non imponente, completamente glabri. Conosco un tizio che gioca a Rugby sul serio, e vi garantisco che a questi rugbisti per finta non gli somiglia per niente. E poi, sarà che ne frequento uno, ma a mio modo di vedere, gli spogliatoi rimangono i posti meno sexy mai esistiti: mi capita di vedere dei bei ragazzi, certo, ma entrandoci mi sento sempre un po' male.