venerdì 23 novembre 2012

Personaggi gay in Italia

Qualche tempo fa ho trovato in Rete una singolare notizia: in un film di animazione appena uscito negli Stati Uniti, "Paranorman", uno dei personaggi, a sorpresa, si dichiarava gay ad una ragazzina invaghita che lo invitava al cinema, rispondendole che l'idea di un film insieme gli andava a genio e che anche al suo ragazzo la cosa sarebbe piaciuta. Naturalmente questo coming out inatteso aveva suscitato una certa polemica: c'è stato infatti chi ha sostenuto che si trattava di una "trappola" per propagandare l'omosessualità attraverso un personaggio positivo che si dichiarava solo nel finale del film, e cioè dopo che il pubblico aveva avuto modo di "affezionarsi" e che la cosa era tanto più grave considerando il target della pellicola, i bambini. Idiozie gravi. Come interverrà la censura dei soliti idioti italici, mi ero domandato.

Per ora la cosa sembra sfuggita e nella versione tradotta del libro di accompagnamento del film, il personaggio omosessuale è rimasto. Non diciamolo a Giova***di!!

Nessun commento: