martedì 17 luglio 2012

Chirurgia plastica per piedi obesi

L'ultima follia: la chirurgia plastica per correggere i difetti estetici, veri o presunti, dei piedi, tra cui l'alluce obeso. La pratica il dottor Oliver Zhong, medico chirurgo presso l'ospedale NYC Footcare, a costi elevati ma non proibitivi (2.500 dollari per un intervento ritenuto particolarmente complesso e quindi non certo di routine). I colleghi del Dr. Zhong, naturalmente, hanno vivacemente protestato, ritenendo che la chirurgia dovrebbe essere l'ultima spiaggia e dovrebbe essere utilizzata solo per ragioni cliniche e non estetiche, ma il buon dottore non si è scomposto più di tanto.  "Penso sia la stessa cosa di ogni tipo di chirurgia estetica. Molte persone sono imbarazzate dallo stato dei loro piedi e dopo l'intervento guadagnano in autostima e si sentono più sicure. Alcune ragazze hanno raccontato che erano così in imbarazzo da non aver mai mostrato i piedi ai loro partner." (fonte >>)

Personalmente non so cosa pensare, ma ritengo che Zhong abbia ragione: questo tipo di operazione non è peggiore di tante altre e se serve per stare (psicologicamente) meglio, perché no? Certo, forse si dovrebbero investire le risorse in un buon terapista piuttosto che in un chirurgo, ma questa è altra storia. E, per inciso, un uomo come quello sopra (e che nulla ha a che fare con Zhong, che sarà pure bravo ma mica è Michelangelo), lo SPOSO.

4 commenti:

Amleto ha detto...

I piedi dell'ultima foto sono bellissimi.
Non so cosa pensare, ma forse per una donna i piedi sono importantissimi, come le gambe, poi se si dovesse avere la mania dei tacchi è finita.
Ciao ^_^

loran ha detto...

Il punto sono le motivazioni che spingono a ricorrere a questo tipo di interventi e non certo le parti del corpo dove si interviene

Casualboy ha detto...

un po' bruttini i piedi... quasi scheletrici..

i miei sono migliori :P

Velies Thyrrens ha detto...

non scherziamo, ragazzi: io ho la passione per l'eccellenza fisica, e quei piedi sono praticamente perfetti. (salvo il mignolo, che è occultato e su cui ho quindi dei dubbi)