giovedì 21 giugno 2012

Abbigliamento alimentare

Brutte oltre il limite teorico della bruttezza. Non a caso, sull'etichetta si legge "get a life"!

1 commento:

Amleto ha detto...

C'è chi li produce e chi li compra!
Ma non sono da internare!?
Roba da matti! Non dico di fare i fighetti, ma insomma un minimo di decenza!
Ti saluto Velies ^_^