giovedì 10 maggio 2012

La finta solidarietà di Feltri

"Se l'amore è un sentimento universale, comune ad ogni individuo, spiegatemi perché gli omosessuali dovrebbero esserne esclus. Solamente il pregiudizio può offuscarci le idee e indurci a ritenere che due innamorati dello stesso sesso non debbano aspirare a prendersi per mano, a convivere, a volersi bene, massì, anche a litigare e magari a detestarsi esattamente come facciamo noi. (...) se i diritti umani li pretendiamo per noi, dobbiamo pretenderli anche per il nostro prossimo, senza indagare sui motivi per cui palpita il suo cuore. Già. I cuori palpitano. E il mio non palpita più del tuo." Parola di Vittorio Feltri >>

Bello, vero? La parte del cuore che palpita è la mia preferita. E pensate che questo è solo un estratto: se lo leggete tutto, magari ci cascate, esattamente come stavo per cascarci io, per quanto sia stata una defaillance solo momentanea. Eh, no, Dottor Feltri. Troppo facile. Se lei fosse un quisque de populo, un emerito signor nessuno, potremmo riconoscerle il lusso della buona fede di chi ieri la pensava in un modo ed oggi, folgorato sulla via di Damasco, ha cambiato completamente idea. Succede. Invece no: lei è un giornalista, un opinion maker (almeno per qualcuno) e quello che scrive non è affatto indifferente, bensì forma almeno in parte l'opinione pubblica. Il suo giornale ha vilipeso i gay in modo protervo, ha contribuito a farli diventare una barzelletta ambulante, perpetrando "logori luoghi comuni, banalità sconce da caserma, frasario da bar" (sono parole sue) e ora lei, come se nulla fosse, senza una parola di ammenda, pretende di ergersi a loro paladino invocando il rispetto dei diritti umani? Scusi, ma questo a me sembra proprio l'atteggiamento di quei politici che, avendo essi stessi contribuito a trascinare questo paese nel baratro, partecipano alle manifestazioni contro il malcostume. Non me la bevo, Dottor Feltri: per quanto mi riguarda, può tenersi la sua solidarietà che trovo finta e quantomeno tardiva.

2 commenti:

Amleto ha detto...

D’accordissimo con te!
Credo che si debba vedere questa sua dichiarazione anche sotto un altro aspetto.
Si è reso conto che la situazione sta cambiando, quindi appoggiare gli omosessuali sia oggi vantaggioso, non vorrebbe essere la mosca bianca… Se fosse così sarebbe brutto! Perché la situazione sta cambiando, oggi pure Obama è a favore dei matrimoni omosessuali…
Comunque è veramente brutto vedere una persona che non ha coerenza, che vuole sembrare bravo, inoltre deve dimostrare con i fatti quello che dice, che si presuma siano cose in cui crede.
Buona serata Velies

loran ha detto...

Si questa è come quando faceva finta di criticare Berlusconi e si proclamava libero e indipendente, e il fatto più grave è che con la memoria corta che hanno molti italiani verrà anche creduto.