martedì 10 aprile 2012

Bandierine tatuate per la pace

Il sig. Rishi, settantenne di Nuova Delhi, si è fatto ricoprire capoccia e corpo con tatuaggi raffiguranti le bandiere del mondo. L'intento è quello di "promuovere" la pace tra i popoli, guadagnando nel contempo un po' di pubblicità (e magari qualche spicciolo). L'uomo, peraltro, non è nuovo ad imprese bizzarre: è anzi detentore di un sacco di record assurdi, tra cui quello per il maggior numero di cannucce infilate in bocca (750) e per il testamento più lungo del mondo (quasi 500 pagine) ma difficilmente potrà migliorare quello che lui stesso già detiene, quello delle bandierine tatuate. Pare che la moglie abbia minacciato di non farsi più vedere con lui, se continua. Boh.

1 commento:

Pier(ef)fect ha detto...

chissà perchè la moglie non vuole uscire più con lui... mah