giovedì 1 marzo 2012

Pizza ai testicoli di toro

Pizza ai testicoli di toro, servita "a tradimento" ad un'ignara cliente della Pizzeria Blow Toad, in Virginia. La signora McFadden, giorni fa, aveva ordinato una Pizza Bleu Ball, condita con "swinging steak", "carne ballonzolante" e troppo tardi è accorta di cosa stava mangiando esattamente. Pare che non l'abbia presa bene. (clic >>)

3 commenti:

loran ha detto...

E ci credo che non l'ha presa bene almeno in certe pizzerie sotto ai nomi stravaganti ci scrivono anche gli ingredienti.
E poi a forza di pizze tortine e altro tra un po' non si troverà più un toro neanche a pagarlo a peso d'oro.

Apicio ha detto...

Che poraccia, 'sta tizia: i testicoli di toro (che in cucina si definiscono "granelli") sono squisiti. Anche se quelli degli ovini e dei pennuti in genere sono più delicati.

Velies Thyrrens ha detto...

Apicio, uno chef delle tue qualità, il cui nome ha attraversato i secoli non si discute :) ma a me la pizza coi testicoli mi ripugna abbastanza!!!!