giovedì 8 marzo 2012

Ia-ia-ohhh

Non amo particolarmente l'animazione giapponese: ci sono cose che apprezzo, naturalmente, ma c'è sempre qualcosa che mi sconcerta o, come in questo caso, mi inquieta: questa tremenda sequenza è tratta dall'anime Yondemasuyo, Azazel-san ("sei stato evocato, Azazel-san") che narra le avventure del detective Atakube e dei demoni evocati da quest'ultimo. Se l'avessi visto a dieci anni, adesso sarei persino peggio.

Nessun commento: