lunedì 6 febbraio 2012

Sparare un razzo dal retto è pericoloso

Sparare un razzo dal retto è estremamente pericoloso e, in caso di insuccesso dell'operazione, la cosa può cagionare a terzi un danno risarcibile. E' questo, in soldoni, il principio alla base di un atto di citazione notificato in questi giorni alla confraternita Alpha Tau Omega, in West Virginia, e ad uno degli adepti, Travis Hughes, che sono stati convenuti avanti la Cabell County Court da un certo Louis Helmburg III, che si assume danneggiato. Questi i fatti: il giovane sig. Hughes, completamente ubriaco al momento dell'incindente, si era messo in testa che sarebbe stata una buona idea confezionare un razzo con una bottiglia di soda e, dopo esserselo infilato nel retto, spararlo sul retro del patio dei locali della confraternita. L'iniziativa, che non si stenta a ritenere estremamente pericolosa, non si è tuttavia svolta secondo le intenzioni. Il razzo, infatti, pare sia esploso (!) nel retto di Hughes e questo ha terrorizzato Helmburg che, arretrando di scatto, è caduto, con effetti rovinosi. Helmburg chiede adesso di essere risarcito: sia perché l'area nella quale è caduto era sprovvista di ringhiera, sia perché la Confraternita ha omesso di vigilare sui suoi adepti perché non bevessero o facessero cose stupide (come quella della bottiglia, fonte >> la foto è di repertorio). Sono curioso di vedere come va a finire.

1 commento:

Majin79 ha detto...

hahahaha più passa il tempo e più mi sembra che questo mondo stia impazzendo...