mercoledì 1 febbraio 2012

Rugbysti per finta

Ennesimo filmetto alle soglie del porno per un marchio di abbigliamento che si serve di giovinetti seminudi per far parlare di sé (riuscendoci). I ragazzi sono in effetti molto desiderabili e rispecchiano il canone aureo contemporaneo bellezza (almeno quello adatto al marchio che reclamizzano): giovanissimi, fisico asciutto ma non imponente, completamente glabri. Conosco un tizio che gioca a Rugby sul serio, e vi garantisco che a questi rugbisti per finta non gli somiglia per niente. E poi, sarà che ne frequento uno, ma a mio modo di vedere, gli spogliatoi rimangono i posti meno sexy mai esistiti: mi capita di vedere dei bei ragazzi, certo, ma entrandoci mi sento sempre un po' male.

2 commenti:

mah ha detto...

e perchè mai la doccia con le mutande???

Majin79 ha detto...

No dico mutande a parte, ma c'è davvero qualcuno che si vestirebbe così???