mercoledì 8 giugno 2011

Scene imbarazzanti

Avrete senz'altro visto questa foto: riguarda l'arresto di un camorrista, Daniele D’Agnese, 27 anni, che è stato fotografato mentre dà un bacio "camorrista" ad un affiliato. Sia chiaro, non leggo alcun sottotesto gay nell'episodio: anzi, se ho capito bene, si tratta di un gesto di lealtà e di sottomissione che è chiaramente privo di qualsiasi connotazione romantica. Ma alcuni sembrano incerti sul come commentarlo, come il Corriere online:

Daniele D'Agnese - è stato avvicinato da quattro suoi sodali che, in maniera repentina, lo hanno abbracciato e baciato. Un bacio «camorrista» di cui riportiamo sopra la sequenza. Solo l'intervento di una funzionaria ha fatto interrompere l'imbarazzante scena.

Qualcosa mi sfugge: mi spiegate cosa ci trovate di imbarazzante? Quante donne di malavitosi hanno salutato così i loro uomini? Certo, se a bocce ferme, si riflette sul fatto che in questo bacio si celasse un qualche atto di sottomissione, ok. Ma letta così, e cioè interpretando le parole per come sono scritte e per quello che significano, mi sembra un'osservazione piuttosto sgradevole. Siamo alle solite, parrebbe. Voi che ne pensate?

4 commenti:

loran ha detto...

è che scava scava molti giornalisti vengono tutti dall'oratorio.

Doug ha detto...

Quell'"imbarazzante" è la cifra di un modo bacchettone e retrogrado di vedere il mondo. Ricorda più il linguaggio di un rotocalco scandalistico che quello di un importante quotidiano nazionale. Fulgido esempio della (spesso assai modesta) qualità dei giornalisti italiani.

Velies Thyrrens ha detto...

Ah: mi confermate che si tratta di un'espressione sgradevole, "di pancia"!

Doug ha detto...

Dal mio punto di vista, sì. Sgradevole senza dubbio. Non il peggior esempio dell'italico giornalismo, s'intende... Ma certamente sgradevole e, direi, a tratti persino meschino.