mercoledì 15 giugno 2011

Gesù nelle spugnature

Alex Tadros, proprietario di un ristorante in California, insiema al suo amico Scott Diehl ha trascorso qualche giorno a ridipingere le pareti del locale, applicando la tecnica della spugnatura che, come sapete, permette di ottenere un simpatico effetto di sfumature. I due non avrebbero mai pensato però che così facendo avrebbero involontariamente fornito al Salvatore l'occasione per una delle sue proverbiali ed incredibili apparizioni: con grande stupore dei due, sul muro del ristorante è infatti comparsa la classica immagine di un uomo con i capelli lunghi e con la barba che, ad avviso di Tadros, è tale e quale quella della sindone di Torino (il Redentore è quello a sinistra, sul muro). Davvero le vie del signore sono infinite! (fonte >>)

2 commenti:

Valentina ha detto...

Ogni volta che leggo I tuoi post sulle apparizioni del Redentore, penso che tu sia una persona veramente arguta e brillante.

Velies Thyrrens ha detto...

Ah. :(
Solo in quei casi, lo pensi? :(