martedì 24 maggio 2011

Il toro aureo e il cagnolino

Alex Kovas è una "vecchia conoscenza" di chi frequenta questo blog: Kovas è un performing artist che usa la sua prestanza fisica fuori dal comune per "impersonare" bizzarre creature. Questa volta è il turno del toro aureo, da non confondersi con il toro di bronzo (che è assolutamente uguale fatta eccezione per il colore). Non sono ancora riuscito a capire se trovo queste esibizioni esteticamente pregevoli o viceversa inquietanti.

Certo, il cervo >> e soprattutto il doberman al guinzaglio, che vedete qui sopra, qualche dubbio me lo fanno venire. In ogni caso, fisico stellare a parte, Kovas non mi piace per niente. Ha dei lineamenti spigolossisimi e un'espressione per nulla attraente. Il viso resta determinante.

1 commento:

elenella ha detto...

e questo servizio qui??? addirittura la campbell... ma non me lo spiego...