lunedì 9 maggio 2011

Eccone un altro

In previsione delle elezioni amministrative previste di qui a qualche giorno, ognuno approfitta della ribalta di cui dispone per dispensare indicazioni di voto. Compreso l'Imam di Milano Abu Shwaima, che ha dichiarato "I musulmani di Milano non devono votare i candidati della lista di Sinistra ecologia e libertà perché il suo leader Nichi Vendola, in quanto omosessuale, ha una condotta che non va d’accordo con l’etica islamica". Sottotitolo, ECCONE UN ALTRO. Vabbè, dai, ormai non mi incazzo nemmeno più: oltretutto noi gay siamo davvero l'unica forza di unità nazionale, gli unici in grado di mettere d'accordo tutti, politici e leader religiosi di fazioni opposte. Ricordate queste amene vignette di Stefano Disegni, ogni giorno più attuali?

2 commenti:

TeaBoy ha detto...

L'ebreo raffigurato è un ortodosso, quindi ci sta tutto. Ma è giusto ricordare che l'assemblea rabbinica ortodossa, con il ducumento "This Is My Beloved, This Is My Friend: A Rabbinic Letter on Intimate Relations" abbraccia l'omosessualità e accoglie ogni membro gay nella loro comunità, invitando le sinagoge ad aggiornarsi sull'argomento. Generalizzare è semplice, ma a volte è piacevole anche guardare più in la

loran ha detto...

Mi sembra di risentire i preti che negli anni cinquanta dicevano che era peccato per un cristiano votare partito comunista.