mercoledì 9 febbraio 2011

"Uomini" in mostra

Immagino che abbiate sentito rammentare il libro fotografico "Uomini", dedicato ai volti e ai corpi Dolce e Gabbana: in pratica, una patinatissima rassegna di ragazzi dalla bellezza IRREALE (come Sam Way, il mio preferito) ritratti pressoché completamente nudi, spesso in compagnia gli uni degli altri in pose che trasudano omoerotismo. Il libro ha fatto gran parlare di sè, oltre per l'avvenenza dei protagonisti, anche perchè vi sono diversi nudi integrali che non faticherete a trovare in Rete. Per quanto mi riguarda, tuttavia, il full frontal non fa poi tutta questa differenza. Non voglio dire che non sono curioso, o che alle volte non faccia piacere contemplare il quadro completo: personalmente, però, sono più attratto da altre cose, tipo il viso (che reputo determinante), l'espressione e le proporzioni complessive del corpo. Voglio dire: non credo di poter desiderare di più questi ragazzi perfetti solo perchè mostrano ciò che normalmente viene tenuto nascosto... voi che pensate?

2 commenti:

loran ha detto...

Concordo in pieno con te, tenpo fa comprai un libro del fotografo Jeff Marano dove non c'è alcun full frontal, ma le foto sono talmente belle che non se ne sente affatto la mancanza.

Alfiere111 ha detto...

Anche io sono totalmente d'accordo, una foto può essere molto bella, particolarmente patinata, ma poi è sempre l'espressione del viso a colpire, a mostrare un certo interesse...