lunedì 31 agosto 2009

Evandro Polaroid

Istantanee di Evandro *supersex* Soldati, da tempo colpevolmente assente da questo blog. E se si googola e, capitato qui, non trova sue immagini? Che figura ci faccio?!

Cilicio tecnologico

Cilicio tecnologico >>: si indossa normalmente come un cilicio qualsiasi e si stringe contro la coscia del penitente che dimentica di mantenere basso il consumo di elettricità.

Il gingillo, a quanto pare ideato da una studentessa del MIT, Annina Ruest >>, è infatti piuttosto sofisticato: si serve di una serie di sensori e di un collegamento wireless per rilevare la dispersione di elettricità nell'ambiente e di un motorino che fa ruotare uno dei cerchi concentrici di cui l'ordigno si compone, cosa che spinge le punte contro la carne (!). Sfortunatamente non è in vendita, ma auguriamoci che il concept sia acquistato al più presto e il simpatico gadget venga tosto messo in commercio: faremmo un figurone, per Natale!

domenica 30 agosto 2009

Reati d'odio

E' notizia di oggi che qualche deficiente, su facebook, inneggia a Svastichella, il castigafroci che ha aggredito una coppia di ragazzi all'uscita del Gay village, riducendone uno in fin di vita. Niente di nuovo, anzi la cosa non mi stupisce minimamente: aprire un gruppo su facebook è un gioco da ragazzi. Quello che mi inquieta di più sono i commenti che, pur anonimi, vengono lasciati sui siti dei quotidiani che pubblicano la notizia. Quello che segue, proveniente da un'emerita testa di cazzo, è uscito sul Corriere della sera online. Lo trascrivo col copia/incolla.

Come sempre i "giornalisti" si schierano con i "poteri elitisti" , quelli che considerano normale una famiglia con due mammi, nulla di nuovo. Merita una riflessione a parte la rihiesta di censura, chi decide cosa è giusto e cosa no? Perché permettere gruppi che inneggiano alla sodomia e non gruppi che inneggiano al pestaggio dei sodomiti? Dove sta la discriminante?


La posizione è talmente farneticante che non vale la pena stare neanche a discutere (anzi, non è escluso che si tratti di un mero Troll). Piuttosto, dove finisce la libertà di manifestazione del pensiero e dove inizia l'apologia di reato? E, soprattutto, cosa altro deve accadere prima che il Legislatore prenda in considerazione l'introduzione dei reati d'odio?

60 di questi anni

Ho letto che in questi giorni Mr. Richard Gere, l'indimenticato gigolo americano ed ufficiale gentiluomo, compie sessantanni. Se si fa eccezione per la scena in cui lui fa ginnastica in calzoncini bianchi prima di andare a prendere una cliente che ha comprato i suoi servigi (non sono riuscito a ritrovarla su youtube), che ricordo, mi dava i crampi, a me Richard Gere non è mai piaciuto, anche se non so spiegare bene il perchè. E a voi?

sabato 29 agosto 2009

Zac ragazzina

Ogni volta che guardo Zac Efron ho sempre la stessa sensazione: mi sembra una ragazzina. Però non si può dire che non sia desiderabile. Anzi, due botte...

mercoledì 26 agosto 2009

Bustine da tè

Sfiziosissime e, a modo loro, geniali bustine da tè: le foglie della prelibata bevanda sono contenute nel canonico sacchettino, ma la linguetta di carta è sostituita da un cartoncino che raffigura un fustacchione che parrà immerso in un bagno caldo una volta che il tè sarà lasciato in infusione. Se ho capito bene >>, non si tratta ancora di un prodotto in vendita, ma di un concept di un designer tedesco, in attesa di acquirente. Speriamo che lo distribuiscano in Italia, e che facciano la miscela Earl Grey, la mia preferita. Anche se il Conte che l'ha ideata ne sarebbe orripilato...

Laundrette

Guardate cosa ho ritrovato... LAUNDRETTE, spot pubblicitario dei Jeans Levi's del 1985, protagonista Nick Kamen, all'epoca toyboy di Madonna (la quale ha sempre avuto un certo gusto). Ogni volta che lo vedevo mi veniva un mal di testa lancinante Chi altri se lo ricorda? ^^

martedì 25 agosto 2009

Cartellone enigmatico

Un'immagine vale più di mille parole: il problema, alle volte, è capire QUALI... guardate questo cartellone pubblicitario, presumibilmente coreano: uno pseudo Uomo ragno, munito di maschera da sub e pinne, si arrampica non si sa bene dove, mentre una tizia discinta e giustamente orripilata, se ne sta appesa alla ragnatela che fuoriesce dal luogo a ciò deputato (come per i ragni veri) - per quanto sia stato preventivamente necessario strappare all'uopo il costume. Immaginereste mai che si tratta della pubblicità di un parco di divertimenti acquatici >>?!?

lunedì 24 agosto 2009

Mostruosità

Dell'orrenda aggressione avvenuta ai danni dei due ragazzi di Roma ho saputo tramite il feed del Corriere della Sera, uno dei pochi che leggo. Il titoletto diceva una cosa tipo "Infastidito da baci e carezze aggredisce due ragazzi": la cosa mi era sembrata effettivamente un po' eccessiva, ma certo anche io se fossi stato baciato e carezzato senza prima aver ricevuto dei fiori, non so se mi sarei limitato al canonico no grazie.

Invece, sorpresa sorpresa, si trattava non di due tizi che avevano molestato un terzo, ma di due che, a quanto pare, si erano incautamente dati un bacio tra di loro, ignari del fatto che così facendo avrebbero urtato la sensibilità del sig. "Svastichella" (principale indiziato, salva la presunzione d'innocenza) il quale, orripilato da quello spettacolo di perversione, ha reagito a coltellate. Il fatto si commenta da sè: alcune osservazioni sorgono però spontanee.

La prima riguarda l'orrendo teatrino della politica che pure ha condannato l'episodio: i politici ormai sembrano il Comitato direttivo del Fronte Popolare di Giudea di Life of Brian >>, che si nutre di mozioni, di ordini del giorno, di democrazia partecipata, il tutto senza la minima attenzione alla realtà delle cose. Sfido che il distacco tra la politica e la società civile sia così marcato.

La seconda riguarda la richiesta, avanzata da qualcuno, di introdurre aggravanti speciali legate all'orientamento sessuale della vittima, cosa probabile quanto fare sei al Superenalotto. Qualcuno protesterà che si tratterebbe di una discriminazione al contrario, o di un modo di avvantaggiare un gruppo sociale rispetto agli altri, e non se ne farà di niente (non sia mai che si finisca per dare una soggettività ad individui confinati nell'irrilevanza giuridica).

Terza, lo scambio dialettico che si è instaurato tra il sindaco di Roma e il procuratore della Repubblica, l'uno che chiede l'arresto del presunto colpevole, l'altro che difende l'operato del suo ufficio dicendo che la denuncia a piede libero è corretta e contemplata dalla legge. Non dubito che questo sia vero, (a parte che l'operazione di sussunzione del fatto concreto nella fattispecie generale ed astratta prevista della norma è sempre soggettiva e come tale implica una certa discrezionalità) ma l'opporre la nozione di legalità formale, e cioè il mero rispetto delle regole, alla richiesta di veder in qualche modo sanzionato un comportamento illecito o, quantomeno, all'opportunità di arrestare il principale indiziato di quello che all'estero sarebbe considerato un reato d'odio, mi sembra una stron*ata. Lo so, lo so. Vige la presunzione di innocenza, e comunque la pena ha finalità rieducativa e non retributiva (ecc. ecc.) però che cazzo.

Purtroppo la sanzione penale appare ormai spovvista della benchè minima effettività e di ogni valore deterrente: un apparato mostruoso di garanzie, di misure deflattive e premiali, insieme a chissà quale altro inghippo (le mie nozioni di procedura penale sono vecchie di almeno un paio di riforme) se non vanifica la responsabilità penale, la rende certo molto meno efficace. Tradotto in italiano, vuol dire che se Svastichella, Numerio Negidio o Cappuccetto Rosso mi mollano un cartone in faccia non solo me lo tengo, ma non ho quasi nessuna speranza di ottenere un minimo di soddisfazione, a meno di non restituirlo, possibilmente con gli interessi. E questo non vale solo per la responsabilità penale: guardate la responsabilità (civile) patrimoniale, secondo cui, teoricamente, il debitore risponde dell'adempimento delle sue obbligazioni con tutti i suoi beni presenti o futuri: avete mai provato a recuperare un credito?!? E la responsabilità politica? Quella amministrativa? Tutte morte da piccole, come dice l'antico adagio secondo cui "la colpa morì fanciulla". Conseguenza? Il fatto che non si può più pretendere nulla da alcuno appellandosi ad una nozione di responsabilità, perchè essa è ormai quasi del tutto svuotata di contenuto. Se non avessi delle radici qui, penserei seriamente di andare a vivere all'estero. E non è detto che prima o poi non lo faccia davvero.

Ps in realtà questo post era una scusa per scrivere SUSSUNZIONE. Ogni giorno cerco di imparare una parola nuova, e di usarla immediatamente.

Statue con denti di cadavere

La sezione "Abissi della Rete" sembra ormai non essere più sufficiente per contrassegnare le idiozie imbarazzanti che si trovano in giro: queste che vedete sono le singolari opere di un ignoto agricoltore russo che scolpisce queste simpatiche scenette e le colloca in giro perchè più persone possibile possano ammirarle.

Le statue, in effetti, oltre che orende, appaiono appena un po' inquietanti, ma questo finchè la reale natura delle opere non viene palesata...

e cioè fino a che si scopre, come riportato qui >> che le statue sono provviste di denti umani prelevate da cadaveri (!!!) E' allora che la parola inquietante risulta del tutto inadeguata.

sabato 22 agosto 2009

Scocciati

Schotch-atevi anche voi e mandate la foto all'apposito sito >> che raccoglie immagini di tizi qualunque che si sono auto avvolti nel nastro adesivo per il ludibrio dei più! Perchè farlo? Perchè è divertente (ehm): tutti vi guarderanno occhieggiare dalla vostra finestrella della Rete, e plaudiranno al vostro sense of humor e alla vostra autoironia! Guardate che carino che è Xavier...

mercoledì 19 agosto 2009

Randy beneficente

Il motociclista Randy *supersex* De Puniet, ripreso da alcune ormonatissime ragazzine incapaci di tenere correttamente orientato un cellulare, si priva platealmente della maglia che sarà successivamente messa in vendita a scopo benefico. Tipico degli uomini che sanno di essere molto attraenti, il non perdere occasione di ricordarlo. Come se ce ne fosse bisogno.

domenica 16 agosto 2009

Poltrona hawaiana

"If you can sit, you can get fit", se siete in grado di sedervi, potrete tornare in forma, promette lo slogan pubblicitario della Poltrona Hawaiana, un rivoluzionario attrezzo per il fitness che garantisce risultati eccezionali semplicemente stando seduti. E la cosa bella è che si può persino continuare a svolgere normalmente il proprio lavoro! La comprerei immediatamente, se quel continuo sciabordio non mi facesse venire il palletico solo a vederlo...

venerdì 14 agosto 2009

Novak in mutande

Novak Djokovic, tennista serbo e sirenetto, mostra il suo fisico asciutto e tonico, un po' per scherzo, un po' sul serio.

Netbook al volo

Due tizi giocano ai "lanciatori di coltelli", ed uno di essi scaglia all'altro dei computerini "Netbook", i controversi balocchi tecnologici buoni per navigare su Internet e poco altro. La cosa divertente del filmato è che il ragazzo che li riceve riesce, apparentemente, ad intercettare i costosi e sottilissimi Netbook trattenendoli tra le natiche (!). E' molto improbabile che il filmato sia autentico, ma l'idea è comunque piuttosto originale (per così dire). E il biondino non è niente male ^^

martedì 11 agosto 2009

Il cattivo Andrew

Qusta foto del giovane top model canadese Andrew *supersex* Stetson, nella sua incarnazione da bad boy, non l'avevo ancora vista (clic). Non è male neanche questa. A dire il vero, Andrew mi fa pensare più ad un angelo, che ad un demonio, e a quanto pare non sono il solo.

lunedì 10 agosto 2009

Vodka alla pancetta

Prelibato liquore al sapore di bacon (!): "gusto asciutto, pulito, delizioso" (clic >>), pensato per il Bloody Mary e per altre ricette. A quanto pare, infatti, questa sfiziosa Vodka è perfetta anche per il Martini al cioccolato (una parte di vodka al bacon, una di liquore al cioccolato, uno spruzzo di panna liquida). Boh. Di solito non bevo alcolici (sono quasi astemio), ma in caso, bevo solo Vodka Absolute! ;)

giovedì 6 agosto 2009

Ringo boys

Gli avversari David Beckham e Thierry Henry (1977 - vivente) fotografati al termine della partita LA Galaxy - Barcellona di qualche giorno fa (qui la foto ad alta risoluzione). Ribadisco che a mio avviso a David i tatuaggi stanno malissimo (clic e clic)

Cotoletta danzante

Cosa si ottiene se si collega una cotoletta di maiale cruda a dei minimotori e a sensori audio? Dipende dai punti di vista: secondo alcuni una cosa completamente inutile e demenziale, secondo altri un oggetto d'arte. Fa parte di questa seconda fazione l'artefice Joan Healy che ha realizzato un esauriente filmato di questa sua impresa e l'ha pubblicato, tra altri, anche sul suo sito (http://www.joanhealy.biz/) nel quale vi sono documentazioni fotografiche e video di altre interessanti performance: non perdetevi lo strumento musicale umano >>

martedì 4 agosto 2009

Il Presidente e l'Unicorno

Dan Lacey vive in Minnesota, dipinge persone con pancakes sulla testa (clic) e vende queste sue opere via web, anche a prezzi politici (si è privato di un dipinto per un solo dollaro!). Non so però se riusciremmo a strappare un prezzo di tale favore per i lavori che fanno parte di quest'ultima serie: Obama nudo con unicorno.

Notate che la first lady ha una carota in mano...

... e che qui sopra l'Unicorno rassicura Betty dicendole "sei bellissima" (si vede poco ma fidatevi sulla parola). Qui >> il sito dell'Artista.

Vampiro villoso

Niente da fare: anche se lo guardo senza preconcetti, Robert Pattinson proprio non mi piace. Dovrò trovare qualcun altro per farmi mordere il collo ^^

lunedì 3 agosto 2009

Biscotto della fortuna (pilot)

Una nuova rubrica per il blog: il biscotto della fortuna, previsto con cadenza settimanale a partire dal 1 di settembre (ed infatti questo è il numero 0). Dentro il gustoso dolcetto troverete una profonda massima di saggezza cinese che vi aiuterà ad affrontare meglio i giorni a venire. Per aprire il biscotto basta cliccarci sopra... ^^

L'omino di burro (di noccioline)

Un uomo coperto di burro di noccioline assiso sul suo proprio gabinetto si massaggia, nutrendosi al contempo della prelibata pietanza. Una provvidenziale videocamera ha immortalato l'impresa, diversamente perduta al mondo.

domenica 2 agosto 2009

Giocattoli per cani

Giocattolo sessuale per cani presentato in questi giorni in occasione di una convention di addetti ai lavori dedicata ai simpatici quadrupedi tenutasi al Transamerica Expo Center a São Paulo. La bambola, ideata dalla piccola società a base statunitense e brasiliana Petsmiling, è realizzata in gomma ed è disponibile in tre diverse grandezze onde soddisfare partner di diverse taglie. Provvisto di una vagina di silicone, il giocattolo viene venduto - ad un prezzo ancora non comunicato - insieme ad una confezione di lubrificante.

"Quando un cane cerca di congiungersi con le gambe dei padroni, con animali di pezza e altri oggetti non riesce a raggiungere l'eiaculazione. Con DoggieLoverDoll può farlo. Gli esseri umani hanno le mani per masturbarsi: adesso gli animali domestici, che non hanno contatti con femmine in calore, possono trarre beneficio da un giocattolo pensato specificamente per loro. I cani hanno un grande appetito sessuale e con questo nuovo prodotto la loro vita migliorerà sensibilmente". Parola di Marco Giroto, titolare della suddetta Società (clic >>). Ho i brividi: almeno gli uomini possono dedicarsi a certi passatempi in totali intimità ed autonomia. Se ho capito bene, invece, in questo caso il padrone dovrebbe occuparsi di preparare la scena per l'incontro galante e, soprattutto, riassettare, DOPO. Orrore.