martedì 31 marzo 2009

Tato adolescente

Lucas Malvacini, diciannovenne brasiliano di Juiz de Fora nello stato di Minas Gerais, è il tato di questo mese proposto dal noto sito brasiliano Terra.br. Per i miei standard estetici, è perfetto. E per nulla fanciullesco, o innocente.

lunedì 30 marzo 2009

Intimo maschile

Questo video gira da qualche giorno sulla Rete, e non è difficile immaginare il perchè. Si tratta di una ripresa, evidentemente amatoriale, di una sfilata di intimo maschile tenutasi in questi giorni in Brasile. Quello che colpisce sono le urla di desiderio che accompagnano l'uscita dei ragazzi più attraenti, a dimostrazione del fatto che simili manifestazioni non sono appannaggio dei soli addetti ai lavori, ma sono frequentate anche da chi va per guardare e riprendere i modelli (in questo senso il video è inequivocabile). Tra essi, l'ultimo sulla passarella finale, è Alexandre Verga che alcuni di voi conoscono e che personalmente ritengo più desiderabile del fratello Rafael.

venerdì 27 marzo 2009

Genitore guastafeste

Da che mondo è mondo, c'è sempre un genitore guastafeste a rovinare i momenti di divertimento dei figli... ^^

Photoshop estremo

Quando vediamo le foto dei divi ci domandiamo non se è stato usato Photoshop, ma fino a che punto si è spinto l'uso del miracoloso programma di fotoritocco. Come vedete, qualcuno lo usa anche per fare "arte" (mai virgolette furono più appropriate).

Non so cosa ci sia di artistico nel replicare oltre ogni ragionevolezza un addome dilatato dall'adipe, ma Benoit David, nativo di Montreal ed ex studente alla Université du Québec, sembra pensarla diversamente. Non so decidere se le sue foto >> (peraltro raffiguranti anche altri soggetti) sono ingegnose o repellenti.

mercoledì 25 marzo 2009

La doppia vita di Sigurdur Hjartarson

Sigurdur Hjartarson insegna storia a Reykjavik e, a tempo perso, gestisce un museo del tutto particolare. "La domanda più comune è perchè lo faccio. Beh, qualcuno doveva pur iniziare, no? Il caso ha voluto che fossi io. La gente non sa come reagire, qualcuno pensa che io sia un pervertito. La cosa mi diverte!". La sua particolarissima collezione, iniziata nel 1997, è illuminata da lampade realizzate con testicoli di montone. Se vi sembra strano, è perchè non avete ancora visto il filmato che, sfortunatamente, mostra solo alcuni dei 143 esemplari in esposizione a Reykjavik. Mi domando se questo peculiare museo vende del merchandising, e, in caso, come sia fatto...

domenica 22 marzo 2009

Banca con spogliarellista

"La mia banca è differente", dice lo slogan di un noto istituto bancario: nell'ex Unione sovietica sembrano pensarla nello stesso modo, e come vedete c'è chi tenta di rendere unico il servizio offerto, anche semplicemente mettendo una sciamannata che fa mostra delle sue pudenda al di là di una vetrina (fonte >>)

Non è chiaro se l'iniziativa ha riscosso il successo sperato: del resto, anche da quelle parti le banche non se la passano benissimo, e esibire una spogliarellista potrebbe non essere il modo migliore dare un'immagine di serietà...

Robot indovino

Robot "indovino" Dio Gesù, commercializzato in Giappone da Bandai a metà degli anni ottanta - notate la croce brandita a mo' di spada (qui una versione ingrandita della foto).

"Batti le mani dopo aver posto la tua domanda e il robot ti fornirà una delle quattro possibili risposte muovendo la testa: annuisce vigorosamente per dire "certamente", annuisce leggermente per dire "si", scuote la testa leggermente per dire "meglio lasciar perdere", scuote la testa risolutamente per dire "assolutamente no"". Se su Ebay non fosse quotato a quasi quattrocento euro, varrebbe la pena investire anche solo per usarlo come soprammobile. A quanto pare, però, trovarne un esemplare funzionante è piuttosto difficile.

sabato 21 marzo 2009

Gay Trek

Ho finalmente scaricato il famigerato episodio Star Trek "Blood and Fire", una pseudo puntata di Star Trek realizzata da fans e basata su un copione degli anni 60 scritto per la serie originale ma mai utilizzato per via della presenza di una relazione omosessuale tra due personaggi di sesso maschile. Come già saprete (la notizia è tutt'altro che nuova) quelli di Star Trek New Voyages >> hanno ottenuto l'autorizzazione dello sceneggiatore dell'epoca e hanno riscritto l'episodio, sviluppando ed ampliando il rapporto tra i due personaggi. Devo dire che non è male...^^

giovedì 19 marzo 2009

Primo piano

Quanto me piace...

Gonfiarsi la pancia

Non avevo niente da fare, così ho deciso di imbottirmi la pancia. Alla fine ero così pieno che quasi non stavo in piedi. E' il commento lasciato a questo bizzarro filmato dall'autore dello stesso, un ventenne del Regno Unito che, invece di rallegrarsi di avere uno stomaco piatto e sexy, decide di dilatarselo a dismisura, così, per vedere l'effetto che fa. Vera impresa da ardimentosi, o chiapparella per youtube (in fondo, a spingere in avanti l'addome sono capaci tutti) ? Poco importa: di fronte ad un ipotetico falso, altri filmati appaiono infatti del tutto genuini. Anzi, se cercate "Belly inflation" ne troverete anche di anche peggiori (tipo quelli dei tizi che usano un compressore o quantità smisurate di acqua), sulla cui autenticità è difficile dubitare. Pensate anzi che alcuni ritengono queste clip sexy...

mercoledì 18 marzo 2009

Xisco

In poche ore, queste foto del calciatore spagnolo Francisco Tejeda Xisco (22) hanno fatto il giro della Rete.

Ad alcuni queste immagini sono parse piuttosto omoerotiche.

Me ne domando il perchè.
P.s. il calciatore "da Velina" è da sempre un mio sogno.

lunedì 16 marzo 2009

Caffè per intenditori

Vedete questa immaginetta sopra? Raffigura la materia prima per il KOPI LUWAK, il caffè asseritamente più prelibato e, certo, più costoso del mondo (500 euro al chilo). Ad un'analisi superficiale sembra rappresentare solo un insieme di chicchi di normalissimo caffè, ma una rapida googolata chiarisce l'inghippo. Riporto col copia ed incolla da qui >>, altrimenti non mi credete.

Il Kopi Luwak è un tipo di caffè prodotto con le bacche, ingerite, parzialmente digerite e defecate dallo zibetto delle palme comune. Le bacche del caffè sono parte integrante della dieta dell'animale, così come insetti, piccoli mammiferi, piccoli rettili, uova e nidi di uccelli. La parte interna della bacca di caffè non viene digerita; tuttavia gli enzimi digestivi dello zibetto intaccano la parte esterna, conferendogli un aroma amaro, causato dalla parziale digestione delle proteine.

Avete capito bene: si tratta di raccogliere gli escrementi dell'animaletto, armarsi di un po' di acqua corrente, di un macinino, di uno stomaco robusto e di una normale moka, e in quattro e quattr'otto, si potrà gustare questa rara ed esotica bevanda. Ora, gusti personali a parte, la domanda sorge spontanea: passi che a qualcuno è disposto a bere qualcosa prodotto dai semi espulsi dall'intestino dello ZIBETTO DELLE PALME (come sarà fatto?!? Io non saprei riconoscere un procione da un gatto, figurarsi uno zibetto delle palme!), ma cosa gli passava per la testa, a quello che l'ha inventato? E come gli è venuto in mente?! Toh guarda, quello sembra caffè, magari me ne faccio una tazza...

domenica 15 marzo 2009

Hula Hoop con il sedere

Una curiosa esibizione di Hula Hoop (un po' sexy, un po' trash) a beneficio dell'attore Ed Asner che sembra piuttosto sconcertato. Queste cose, dalle nostre parti, forse non le avrebbero neanche fatte vedere, e non sarebbe stato un male...

sabato 14 marzo 2009

Sottomissione in TV

Che cose supertrash, ci propina la televisione! Una scena di sottomissione in favore di Fabrizio Corona, tuttavia, non l'avrei neanche immaginata... Anche se lo slave, quel Rocco Pierantonio (1982 - ), giocattolino di Lory del Santo, non è niente male...

giovedì 12 marzo 2009

Protesi USB

Il tizio che vedete sopra, Jerry Jalava (?), ha perduto una parte del dito anulare in un incidente con la motocicletta e, per superare la piccola menomazione, ha astutamente unito l'utile al dilettevole, confezionandosi una protesi USB, in modo da avere sempre con sè una memoria flash. In altre parole, il giovanotto pare essersi procacciato un dito artificiale in gomma e averlo adattato in modo che lo stesso dito possa alloggiare in modo permanente una miniSD: quello che vedete sopra è il risultato finale, ma qui >> trovate i vari step dell'operazione, in caso vi venisse voglia pure a voi di cimentarvi in questo simpatico lavoretto di bricolage estremo.

domenica 8 marzo 2009

Acciughina

La mia rivale Yasmin Brunet, modella brasiliana classe 1988, è alta 1.73 e, a quanto pare, indossa la taglia 34 (!!!). Usando il dono della sintesi che mi caratterizza, direi che è un'acciughina, le cui cosce sono grosse quanto il mio polso. Eppure si giace con uno degli uomini più desiderati della Rete... (bastarda!)

... magari, caratterialmente, è un angelo e riconosco che pittata e vestita a festa fa il suo effetto. Nature, però, sembra una ragazzina anoressica e piuttosto insignificante.

Se sono invidioso? Certo!! Oltretutto, a domanda diretta su chi siano i suoi ideali di bellezza maschile ha risposto Jake Gyllenhaal e Justin Timberlake (!) ma ha precisato che butterebbe via senza indugio gli uomini per stare con Angelina Jolie (fonte >>). Ma dico io... visto che su Evandro sembra tiepidina (non l'ha neanche rammentato!) non potrebbe semplicemente rimetterlo sul mercato?!?

Jesse

Jesse Huta Galung, giovane tennista professionista olandese.

Classe 1985, 1 metro e 87 per 80 chili. Un'espressione intrigante, occhi espressivi (click), bellezza un po'... evandresca (non ditemi che non l'avevate notato)...

... fisico asciutto e sexy. Del tennis ignoro persino le regole, però ultimamente i tennisti attirano la mia attenzione, e non poco.

Il Principe di Persia

Definitivamente sopita l'onda lunga di Brokeback Mountain, il buon Jake Gyllenhaal si è dato al cinema d'Arte interpretando il Principe di Persia protagonista dell'omonimo videogioco in un filmetto di prossima uscita. Jake non avrà esattamente dei tratti mediorientali, ma almeno, per esigenze di copione, indosserà questo costume per la maggior parte del film, il che non è affatto una cosa negativa. Dubito però che riuscirò a portarci i miei amici (o che, Jake a parte, ne valga la pena...)

giovedì 5 marzo 2009

Bello addormentato

Di solito gli scherzi da prete fatti ai poveri cristi addormentati non mi fanno impazzire, ma questo è piuttosto divertente, specie quando il malcapitato dal sonno pesantissimo fa guizzare la lingua fuori dalle labbra dopo che... beh, vedetevi il filmato! Non so decidere se è risibili o raccapricciante...

mercoledì 4 marzo 2009

De Rossi, fronte retro

Daniele De Rossi (1983 - ), centrocampista della Roma e della Nazionale, si lascia ammirare nel post partita. Ed, infatti, a quanto pare dalla direzione dello sguardo, il tizio con il giaccone chiaro, gradisce. ^^ (ingrandimento).

Curioso anche il fatto che sull'elastico dello slip sia scritto "Hidden power". Chissà cosa significa... (ingrandimento)

Scroto aureo

Battente per porta a forma di scroto, ricoperto di vernice d'oro. Un po' impegnativo per le porte di città ma perfetto per le nostre casette di campagna, dove la gente è forse meno schifiltosa e non si periterà di bussare al nostro uscio impugnando dei testicoli dorati. Li fabbrica una piccola ditta dell'Arizona e li vende, insieme a molti altri gadget di uguale forma ma di diverso impiego, tramite il proprio sito >> Non credo che ci siano problemi per farseli spedire (del resto costano solo 15 dollari spese di spedizione escluse). Anzi, per risparmiare sulla consegna si potrebbe pure investire anche su un bel paio di testicoli per il Quattroruote, onde abbellire il nostro veicolo e provocare l'ilarità di chi ci segue (qui un esempio applicato ad un modellino giocattolo, tanto per darvi un'idea). Se ne acquistate, mandatemi le foto, le mettiamo sul blog!

martedì 3 marzo 2009

Inochi

Set di tre spot pubblicitari trasmessi dalla TV Giapponese. Il titolo "Inochi", che significa "vita" forse attiene agli episodi, appunto di vita vissuta, che riguardano lo stranissimo protagonista dall'ormone in subbuglio. Incomprensibile.

Rinunce di Quaresima

A leggerlo non ci si crederebbe, eppure l'ha scritto Repubblica. Trascrivo col copia-incolla:

"La Quaresima anti-consumista e il digiuno non tradizionale, ecco le sorprese della Pasqua cattolica di quest'anno. Sono una mezza dozzina, ma tendono ogni giorno a crescere, le diocesi in cui i fedeli si sentono raccomandare dal pulpito l'astinenza non dalla carne, ma dal cellulare, dall'iPod, dalla tivù, dall'automobile, dall'acqua minerale. A Modena il vescovo Benito Cocchi, con l'appoggio di Azione cattolica e degli scout dell'Agesci, lancia il No-sms day: rinunciare ai "messaggini" tutti i venerdì di Quaresima."

Non è finita, sentite qui: "La diocesi di Trento propone addirittura un intero calendario liturgico di astinenze insolite, una per ogni domenica quaresimale: digiuno dall'auto, digiuno dal virtuale (niente Facebook, niente mp3), digiuno dallo spreco (non gettare cose riciclabili, niente cicche né chewing-gum per terra), digiuno dall'alcol e perfino "digiuno dall'egocentrismo". Per l'arcivescovo Luigi Bressan è il modo giusto di rispondere al richiamo del Papa al digiuno come "arma spirituale per lottare contro ogni attaccamento disordinato a noi stessi. Ognuno scelga una forma, accanto a quelle richieste dalla Chiesa".

Mi sembra di sognare: è questo il messaggio che deve elevare i fedeli?!? Rinunciare agli SMS perchè questo può equivalere al digiuno, così da affrancarsi da ogni "attaccamento disordinato a noi stessi"!? Non ho mai sentito niente di così ridicolo o di antistorico... Secondo me i ragazzini che fossero obbligati a rispettare il divieto attenderebbero con ansia la scadenza dell'interdetto per rifarsi del tempo perduto e spedire tutti quei messaggini che hanno composto solo mentalmente (alla faccia della rinuncia spiritualmente provvida). Mah.

lunedì 2 marzo 2009

Testa di infante

La Tazza in ceramica a forma di testa di infante, realizzata in ceramica bianca smaltata con interno viola (!) resiste al calore ed è pensata per l'uso quotidiano. Un ottimo argomento di conversazione che, per di più, è anche un'elegante stoviglia. Confezionata interamente a mano, è disponibile per soli cinquanta dollari (spese di spedizione incluse) direttamente online >> presso la produttrice.

domenica 1 marzo 2009

Candid Novak

Il giovane tennista serbo Novak Djokovic è carino, sexy e ha uno sguardo furbo. Anche se da questa simpatica e bizzarra foto candid proprio non sembrerebbe ;)