venerdì 29 febbraio 2008

Rarità: il sorriso di Evandro

Dopo aver pubblicato foto giudicate repellenti dai più ;) sono stato redarguito e esortato (perfino da F.!) a postare qualcosa di esteticamente apprezzabile. Oltretutto, Evandro (Soldati) mancava da un po' su questi schermi, e nessuna occasione è migliore di una sua foto in cui sorride, cosa che non fa praticamente mai. Fantastico: peccato la ragazzina (click)

Specchietto per le allodole

No, non solo non sono io (magari), ma oggi non sono neanche tanto incazzato, casomai spallato. Si tratta invece di una trovata propagandistica di un partito che si presenta alle prossime elezioni politiche e del quale ho rimosso accuratamente nome e simbolo dato che vorrei parlare del messaggio piuttosto di chi lo propone.

L'immagine pubblicitaria è completata con una serie di frasine la cui adeguatezza è quantomeno discutibile: "guardami: non ti sembro il figlio di un dio minore? Nessun diritto né riconoscimenti. Turbo le loro coscienze. Non voglio più nascondermi". Ora, ma dico io: ma per chi mi avete preso?!? Va bene la strizzatina d'occhio, ma una captatio benevolentiae di questa sfacciataggine... E poi, ma non ce l'avevate un pubblicitario un po' più bravo? Su qualsiasi blog, perfino sul mio, si trovano cose più argute e meno superficiali di "figlio di un dio minore", "turbo le loro coscienze"! La verità è che il teatrino della politica, colpevolmente inerte su certi temi, si affanna adesso per raccattare voti dove può, e ogni stratagemma è buono, perchè la guera è guera. Che sia necessario prevedere diritti per le persone omosessuali è ovvio e non sono (solo) io a dirlo: ritengo però che dai propri rappresentanti sia lecito aspettarsi un po' di più, anche in termini di messaggi e di modi di veicolarli.

mercoledì 27 febbraio 2008

Bellezza al bagno

Un simpatico e rassicurante individuo, un culturista dell'ex unione sovietica, immortalato mentre si gode un momento di relax in acqua.

A parte l'omino che osserva perplesso in lontananza, notate l'elegante disegno dei tatuaggi e l'irresistibile microslip (beh... micro è la parola esatta). Ha dei lineamenti davvero virili: somiglia ad una mia collega.

martedì 26 febbraio 2008

Demente

Un simpatico giovanotto giapponese si fa mettere un centinaio di fiammiferi nel cu*o e poi li fa incendiare, presumo allo scopo di sentire se davvero fa male. Apparentemente, ne fa.

Di idioti trabocca la Rete: questo tizio ha pure un suo sito >>, nel quale mette in mostra i filmatini delle sue costruttive imprese. Qui sopra vedete un'istantanea relativa a "righello di metallo sui testicoli" (click >>)

"scodellina con succo di limone nell'occhio" (click >>), classico giuoco di società per le serate tra amici (mi pare di averci anche giocato, una volta)...

Questa è roba da ricovero, anche solo l'averla concepita. Il tale ha conficcato un petardo nel tofu (!), il tenero formaggio di soia, si è denudato e, dopo averlo acceso, ci si è sdraiato accanto (click >>). Così, tanto per vedere l'effetto che fa. Considerate che queste imprese non sono neanche le più demenziali o dolorose, ma solo le più bizzarre.

Jimmy si scopa Ben Affleck

Ricordate il grazioso filmatino della sig.ra Sarah Silverman in cui la stessa annunciava festosamente, alla faccia del fidanzato, che da tempo si sco*ava Matt Damon (a quanto pare con il consenso di quest'ultimo)? Ebbene, è online la risposta del "ragazzo" della sig.ra Silverman, Jimmy Kimmel, che con uguale nonchalance, comunica al mondo che anche lui intrattiene una relazione more uxorio con un vero e proprio sex symbol: Ben Affleck (!) Cosa dice il buon Ben? Scopritelo voi stessi. Per quanto mi riguarda, due considerazioni 1) i divi d'oltreoceano hanno un sense of humor che i nostri se lo sognano 2) ma come hanno fatto questi due, a trovare dei fuck buddies di questa levatura?!? Ce lo insegnino anche a noi!!

lunedì 25 febbraio 2008

Genitali di velluto

Coppia di simpatiche borsette da tracolla a forma di... beh... ;) E' uno dei numerosi prodotti che fanno parte del meraviglioso mondo di "The velvet vulva" (attenzione, marchio registrato!): per un centinaio di dollari, questa arguta tizia >> può realizzare per voi degli accattivanti accessori, utilizzando solo materiali naturali. Ma mi raccomando, se decideste di accogliere il suggerimento del sito e di far realizzare perciò un completo per una cerimonia nuziale, sappiate che occorrono almeno tre settimane per la spedizione (salvo diverso accordo).

Una bella calligrafia

Chi aveva "distinto" ad italiano, alle medie, e chi, come me, ha appena attinto alla sapienza di google ;) saprà di certo che non si dice "bella calligrafia" perchè è un'inutile ed errata ripetizione del concetto ("calligrafia" vuol dire già "scrittura gradevole ed aggraziata") e che, in effetti, si dovrebbe dire soltanto "bella grafia". La nostra è una lingua curiosa: tanto per dire, alle volte sento anche precisare, specie dai fanatici della political correctness, che Marco e Riccardo (due nomi a caso), hanno avuto un rapporto omosessuale. Ma non basterebbe dire "hanno avuto un rapporto sessuale", o "si sono baciati", senza dover dire "si sono dati un bacio omosessuale"?! Perchè, dovendo indicare il sesso tra eterosessuali, non si fa un'uguale precisazione, o addirittura, si fa ricorso a giri di parole ("sono stati insieme") senza che a nessuno paia strano? Intendiamoci, non traggo da questo alcuna considerazione: né questo vuole essere un post gay liberal, si fa solo per parlare. E' che da una lingua (e soprattutto dalle persone che la parlano) che ha creato neologismi come "moccismo", forse è lecito aspettarsi qualcosa di meglio... non credete? :)

sabato 23 febbraio 2008

Fenomeni mediatici: Syncsta

Confesso che non avevo mai sentito parlare di questi due ragazzini, Jake Walmsley e Chris Green, diciassettenni di Derby (GB), che sotto il nome di Syncsta si esibiscono in improbabili ballettini "cantando" in playback alcuni successi della musica pop. Nato come scherzo per youtube, questo passatempo è via via diventato una cosa seria; i due sono stati infatti messi sotto contratto da Nygel Martin Smith, ex manager dei Take That, e, oltre ad essere diventati un fenomeno mediatico nella Rete, hanno recentemente fatto il salto di qualità, invadendo un altro mezzo di comunicazione, la TV: li vedete qui in un'esibizione su BBC3. I due si fanno riprendere sempre seminudi e confessano che lo fanno per divertimento e perchè alle ragazze piace (fonte >>). E si professano etero. Allora anche io.

venerdì 22 febbraio 2008

Giostrina per fanciulli

Una colorata giostrina per fanciulli fotografata in un giardino pubblico dell'ex Unione sovietica. Quanto di meno allegro e giocoso si sia mai visto. Se foste tentati di commentare "che tristezza", forse dovreste prima osservarla con maggiore attenzione...

... e rivedere di conseguenza il vostro giudizio, perchè la giostrina è in effetti saldamente cementata a terra, e ben difficilmente può muoversi di un millimetro. Ma perchè?!?

giovedì 21 febbraio 2008

Come nascondere un'erezione indesiderata

"Come nascondere un'erezione indesiderata": uno spassoso tutorial dedicato a quest'importante argomento illustra la vasta gamma di tecniche disponibili il cui esito tuttavia appare piuttosto discutibile. Risibile la sequela di nomignoli usata per designare il gingillo: Mr. Happy, the Tiger, The Little Man e il mio preferito, ol' James Dean (?!). Qui >> il filmato e, no, il ragazzo non si può guardare.

martedì 19 febbraio 2008

Preghiere portatili

Il simil iPod spiritualmente provvido, ovvero il rosario elettronico: "prodotto in Italia, è un apparecchio di dimensioni ridotte, comodo e portatile realizzato in policarbonato leggermente ruvido. Dotato di cuffie e tracolla, il santo rosario è recitato da una voce femminile e da un coro di persone che risponde. Semplicissimo da utilizzare, il rosario elettronico può essere ascoltato come riflessione oppure si può rispondere alle Ave Maria come di consueto. Utile per chi viaggia, per chi vuole pregare in movimento (auto, treno,aereo, ecc.) è particolarmente adatto per anziani o ammalati".

Può essere acquistato anche insieme ad un kit di batterie alcaline ad alto voltaggio per essere certi di non rimanere senza il prezioso gadget, in vendita al prezzo politico di 35€ >> onde soddisfare tutte le tasche. Sono io che mi lascio impressionare facilmente, o davvero c'è qualcosa di grottesco in un ordigno come questo?!?

Tanto per la cronaca...

Quattro chiacchiere al telefono con mia "sorella" adottiva, prima, che da quando ha avuto il bambino non la vedo praticamente più. "Fratellooooh! Come stai?". "Bene, direi, solito tran tran". Lei mi racconta del pargolo, io del lavoro e dei suoi alti e bassi. Poi, dopo alcuni discorsi un po' più seri. "Lo stai seguendo il Grande Fratello, quest'anno?", mi domanda e subito, senza darmi tempo di rispondere, " ... ti piace il brasiliano, eh?!". Questo dimostra che la mia persona è un abisso oscuro ed imperscrutabile dal quale non trapela alcuna traccia di cosa mi passa per la testa. Ebbene sì, mi piace un sacco, mi fa un sesso disperato, e se gli metto le mani addosso lo incapretto :) Con grande delicatezza, s'intende.

lunedì 18 febbraio 2008

Lo "scandaloso" bacio di Guti

Il calciatore madrileno Jose Maria *Guti* Gutierrez, un uomo bello, giovane, sexy e ricco, ha un appuntamento galante che si conclude con un bacino sulle labbra. Niente di strano, se non fosse che il date di Mr. Gutierrez è un bel ragazzo di cui si ignora l'identità. E tutti a gridare all'ignominia, persino in Italia dove l'autorevole Corriere della Sera titola "Scandalo al Real Madrid, Guti pizzicato a baciare un altro uomo". Boh. Davvero è una questione di punti di vista. I regolari vedono questi due e pensano "che schifo", mentre noi pensiamo "che carini". Loro dicono "vuoi vedere che anche nel calcio ci sarà qualche gay" e noi "ahaha QUALCHE?!?". Lo strano non è tanto che due ragazzi si bacino, quanto il fatto che la cosa faccia tanto notizia: ma, certo, il calcio e i calciatori vivono in un mondo tutto loro per il quale valgono regole - e valori - differenti.

* * *
Giorni dopo, la clamorosa smentita. «Evidentemente si tratta di un clamoroso equivoco», ha spiegato l'agente del giocatore, Zoran Vekic all'edizione online di El Pais. «Era effettivamente una cena intima, familiare, ma la persona baciata da Guti altro non era che la sorella del calciatore, uscita con lui per festeggiare la sua nuova gravidanza». E a quanto pare Guti si sarebbe parecchio innervosito da tutta questa vicenda. Secondo quanto racconta l'agente, le foto sono state usate in Italia con grande eco per "surriscaldare" il clima in vista dell'incontro di Champions all'Olimpico tra Real Madrid e Roma. Boh... a me mi sembrava un omo. E poi, episodio a parte, se Guti va coi ragazzi mi è più simpatico.

domenica 17 febbraio 2008

Spot pubblicitari

Non sono sicuro di voler sapere cosa reclamizza esattamente questo sconcertante spot giapponese: il cane antropomorfo e le sue bizzarre trasformazioni sortiscono su di me l'effetto opposto a quello sperato. E pensare che a me il cibo schifezza (junk food) non dispiace affatto.

Il Tato del mese

Negli ultimi tempi famoso sito brasiliano terra.br, che tanta notorietà si è guadagnato negli ultimi anni per aver proposto dei modelli assoluti di bellezza maschile, ha cambiato radicalmente il canone estetico con il quale sceglie i suoi sirenetti.

Il sirenetto di questo mese si chiama Otavio, e ha ventisette anni: come i suoi predecessori, sfoggia un fisico da fantascienza, ma poco altro.

Voglio dire, se proprio bussa alla mia porta non credo che lo lascerei fuori, ma per pura educazione, perchè proprio non mi fa impazzire.

Come sapete, a me piace l'uomo con tratti adolescenziali (non un ragazzino, tanto per precisare), e quindi questo davvero non corrisponde ai miei gusti. Oltretutto mi pare un tipo abbastanza comune, e forse per la strada non lo avremmo neanche notato.

venerdì 15 febbraio 2008

Semplicemente Evandro

A quest'ora di venerdì sera serve qualcosa di bello da vedere e questa bella foto di Evandro che si trova su svariati forum sembra fatta apposta. Un commento sorge spontaneo: estiqaatsi!!

giovedì 14 febbraio 2008

Cow boy contro M&M

Ricordate il Cow Boy nudo, di cui ho parlato secoli fa agli albori di questo blog? No? Immaginavo. Trattasi di un tizio - con un corpo niente male - che suona la chitarra indossando solo un cappello da Cow boy, stivaloni bianchi e mutande: in effetti pare che sia diventato una vera e propria istituzione a New York (ma io non l'ho visto, l'avrei notato) tanto che il trentasettenne Robert Burck (così si chiama il Cow Boy) ha brevettato il suo look così particolare al fine di evitare che qualcuno possa appropriarsene. Eppure...

Eppure sembra che qualcuno ci abbia provato: nella specie, i creativi che hanno realizzato la pubblicità per M&M (vedete sopra uno scatto non professionale del megaschermo che a New York proietta il commercial), che, pare, si sono ispirati al Cow Boy nudo per disegnare l'ennesimo personaggino delle loro campagne pubblicitarie. Risultato? Una causa per lesione del diritto d'autore da parte di Burck e una richiesta di risarcimento di oltre sei milioni di dollari contro la Società che produce i cioccolatosi confetti colorati.

"Non solo il confetto è vestito come il Cow Boy nudo, ma suona anche la caratteristica chitarra di quest'ultimo", ha tuonato l'avvocato di Burck. "Sono importante, adesso, ma in questa occasione rappresento l'uomo della strada", motteggia il Cow Boy nudo. Chissà come va a finire. (fonte >> e fonte >>)

Tenerezze tra sportivi

Questa foto con Rafa Nadal, tennista e sirenetto, è sexy e sorprendete ed io non l'avevo ancora vista. Mi stupisco che momenti tanto omoerotici (click e click), a quanto mi consta, "sfuggano" all'attenzione dei media non specializzati, considerato che l'ambiente dello sport professionistico è piuttosto refrattario a sentire parlare di gay. Ricorderete che razza di polverone è successo dalle nostre parti col famoso bacio tra Vargas e Spinesi in occasione di una partita di Coppa Italia (i due sono poi stati chiamati a dare una spiegazione >>)

martedì 12 febbraio 2008

Seconda classificata

L'ungherese Zsolt Szigetváry si è aggiudicato il secondo premio della prestigiosa competizione per la miglior foto del mondo (la prima classificata, avrete visto, è la fotografia del soldato americano nel bunker in Afghanistan) con questo scatto che ritrae una coppia gay che è appena stata aggredita ed è in attesa di soccorsi. (fonte >>) Peccato fare notizia per questo, ma la foto è davvero bellissima.

Parole per tutte le occasioni

La società statunitense Hallmark >>, leader nel settore delle cartoline e biglietti di auguri, ha recentemente immesso sul mercato una linea di biglietti intitolata Journeys ("viaggi") destinati ad essere spediti in momenti particolarmente delicati. Lotta contro il cancro, depressione post parto, disordini alimentari: 176 nuove cartoline a coprire quasi ogni possibile evento della vita. (fonte >>)

I messaggi appaiono francamente un po' sconcertanti: "Il cancro è un nemico che gioca sporco, ma non può offuscare il tuo spirito né soffocare una preghiera", "Quando il mondo si fa pesante ricordati che sono accanto a te per condividerne il peso". All'interno della linea Journeys ci sono naturalmente anche alcuni bigliettini dedicati alle persone omosessuali e al (terrificante) momento del coming out, per quanto le allusioni sono piuttosto velate: "Sii te stesso" o "Questo è quello che io sono".

Una portavoce della Compagnia, Theresa Steffens, ha dichiarato che l'idea è nata perchè "alle volte le persone non sanno cosa dire in certi momenti e finiscono per non dire nulla". Mah. Forse alle volte si fa meglio a stare zitti. Se ricevessi una cartolina con un messaggio preconfezionato e uno scarabocchio di firma non mi farebbe poi così piacere.

lunedì 11 febbraio 2008

Acciughina Riggs

Conoscete questo ragazzino qui sopra? No? Dovreste, trattandosi di uno dei top model che in questo momento va per la maggiore. Tyler *acciughina* Riggs, stella delle passerelle di Milano, New York e di tutto il mondo.

Qualcosa mi deve essere sfuggito e, a mia insaputa, l'ideale di bellezza maschile è completamente cambiato senza che io me ne accorgessi: da uomini con l'aspetto ed il corpo da uomini (da Andrew a Rafael, questo blog ne è pieno) a ragazzini implumi e dall'aspetto emaciato come quelli che, all'epoca della scuola, noi non esitavamo a definire mezze seghe (scusate il francesismo) perchè incapaci persino di trattenere in mano il gesso con sufficiente forza :)

Ebbene, facezie a parte, chi mi segue sa già come la penso: non mi piace, non mi piace PER NIENTE. Questo Tyler mi dà la sensazione di essere malaticcio ed inadatto ad alcuna attività fisica (non parlo di sesso, ma, tanto per dire, aprire un barattolo!). Passi per il fisico asciutto (già Evandro alle volte mi dà da pensare), ma non esageriamo!!

Eppure non ho preso neanche le foto peggiori di Mr. Riggs, fatta eccezione per questi due scatti candid che francamente sono al limite dell'impresentabile. Come dite, è colpa delle Polaroid? Non direi: o almeno, questa scusa non vale per tutti: alcuni fanno comunque la loro porca figura. Ma forse è solo una mia idea, e a qualcuno l'adolescente anoressico piace: pronunciatevi, ragazzi/e!!

domenica 10 febbraio 2008

La natura chiama Randy

Il simpatico motociclista francese Randy De Puniet fa una sosta ai box.

Normalmente cerco di non mettere fotografie di questo tipo: voglio dire, chissenefrega. Trovo però che ci sia qualcosa di assolutamente innocente in questa immagine del buon Randy (sempre ammesso che dentro lo scafandro ci sia davvero lui :D

sabato 9 febbraio 2008

Unplugged (segue)

Mi sono dedicato all'ultima... costola di Parole in libertà, il mio tumblr al quale, oltre aver apportato alcune modifiche grafiche (grazie anche all'estensione firegbug >> per firefox) ho aggiunto un simpatico sistema di commenti. Qualcuno ne aveva proposto l'inserimento, e i clienti vanno sempre accontentati :) a costo di snaturare (così dice qualcuno) lo stesso meccanismo del tumblr :D Non so che periodicità avranno i post sul tumblr, ma per chi avesse voglia di dare un'occhiata dietro le quinte di Parole in libertà, c'è ora unplugged ;)

venerdì 8 febbraio 2008

Horribile visu!

Horribile visu! Pensate che questo tizio >>, per farsi sfigurare in questo modo, oltretutto, avrà pure pagato (ma forse i coltelli sono quelli di casa sua).

In questa foto prosegue l'opera di body modification: gli innesti sottocutanei, così che il soggetto può sfoggiare un bel paio di piccole corna tondeggianti. Piuttosto, ha gli occhi arrossati: che ci sia qualcosa, a parte quello gli perfora le carni, che lo infastidisce? Con che coraggio uno così va in farmacia a dire "sento male all'occhio?" :D

giovedì 7 febbraio 2008

Velies unplugged

Ho un tumblr anche io, adesso, lo trovate QUI. Qualcuno dice che si tratta di "una variante del blog, che favorisce una forma abbreviata arricchita da multimedialita', rispetto a quelli che sono i lunghi editoriali frequentemente associati ai blog. A differenza dei blog questo formato è frequentemente usato dall'autore per condividere creazioni, scoperte, esperienze senza la necessita' di commentarle". Boh. Chissà che diamine significa. Però il tumblr è divertente, e l'interfaccia è una figata.

Diventare un top model

Una simpatica clip, un po' sexy (beh, molto sexy), un po' trash tratta dalla versione americana del reality show britannico Make me a supermodel >> In onda sulla tv via cavo Bravo dal gennaio di quest'anno, sembra che il programma USA stia riscuotendo un discreto successo. Di certo i protagonisti hanno capito come farsi notare: è il caso di questi due ragazzi, Perry e Casey, ventenni eterosessuali che posano per un servizio fotografico piuttosto audace. Le reazioni dei giurati del programma? "Ci vuole un vero uomo per leccare un uomo in quel modo". Scoprite voi stessi il perchè.

mercoledì 6 febbraio 2008

Baciare venti ragazzi

Ricordate Bully, il gioco per Playstation2 che tante polemiche aveva suscitato tempo fa, non per essere violento e diseducativo, ma perchè il protagonista, un adolescente vandalo, baciava anche i ragazzi? (ewwwww!)

Ebbene, la trovata fintamente provocatoria sembra aver funzionato, e anzi, nella versione del gioco di prossima uscita su XBox 360 intitolata Bully: Scholarship Edition >>, il numero di missioni è stato aumentato e, tra esse, ne è stata introdotta una dal titolo significativo "Over the rainbow" il cui obiettivo è proprio ricevere 20 baci dai ragazzi. Chissà se dalle nostre parti ne uscirà una versione edulcorata.

AAA Cercasi

Ammazza! Dove si compra uno così? Ok, ok, sarà uno dei soliti gay4pay, gli etero che si fanno pagare per fare sesso tra uomini (c'era una parola precisa, no?), però è lo stesso uno schianto.

Deve essere fantastico essere tanto belli e prestanti. Non so come ci si potrebbe relazionare in modo normale con gli altri (io uno così non lo starei neanche ad ASCOLTARE), ma mi piacerebbe provare.

martedì 5 febbraio 2008

Indovina chi

Indovina chi è il tizio qui sopra (solo per over thirties, tanto i teen agers non lo conoscono). Qualche indizio? Vediamo...
1) E' stato uno dei miei primissimi oggetti del desiderio, e lo volevo disperatamente
2) Si è mostrato nudo in almeno un film (ecco spiegato il punto 1)
3) Era anche un supereroe e sconfiggeva i nemici con l'Armatura di Dio e la Spada della Verità (click)
4) Ha "fatto coppia" con Scott Baio
5) Aveva altri sette fratelli (televisivi)

Eh, lo so, lì per lì non lo avevo riconosciuto nemmeno io. Però è davvero lui... (non ci credete?)

Cavallo goloso

Una bizzarra clip dell' "artista" (mai virgolette furono più appropriate) giapponese Wotaken >>: il simpatico filmato mostra il nostro eroe che, vestito di un mascherone da cavallo e di un orrido bikini (o, come pare che si dica, mankini) in stile Borat, raccoglie senza alcun criterio apparente dei funghi e li cucina per poi consumarli. Da tempo non vedevo una cosa tanto assurda e disturbante. Se qualcuno di voi è in grado di spiegarmene il senso...

lunedì 4 febbraio 2008

Dubbio irrisolto

Forse alcuni di voi conoscono il Vernacoliere >>, il mensile satirico livornese che ormai da molti anni riscuote un discreto successo. Per i miei gusti è troppo greve (e sia detto col massimo rispetto per quelli che invece lo apprezzano), personalmente preferisco di gran lunga il nonsense dei Monty Phyton che, pur alcune inaudite cadute di gusto, mi fanno sempre divertire (impagabile è la canzone del boscaiolo >> che, tra l'altro, parla di travestitismo).

Ebbene, gusti personali a parte, ho il dubbio che locandine come quella del Vernacoliere finiscano per fare del male alle persone omosessuali, di nuovo proposte come macchietta da avanspettacolo. Intendiamoci, mi rendo conto che la volgarità, quando non è un (discutibile) intercalare ma un modo di esprimersi perde il suo potere... urticante e diviene un vero e proprio linguaggio, che può piacere o meno, ma che non è poi così terribile come potrebbe essere una bestemmia "a sangue freddo" in un normale contesto di relazione. Mi rendo anche conto che la political correctness sia pure peggio. Però... però a me questa locandina continua a non piacere. Non è peggiore delle altre del Vernacoliere (anzi), tuttavia non riesco a guardarla senza provare fastidio. E a voi che effetto fa? (niente... levate di scudi, please, siamo delle gentildonne! :)

sabato 2 febbraio 2008

Sarah si scopa Matt Damon

Sarah Silverman >> (1970 - ), scrittrice ed attrice comica statunitense, ha annunciato al suo fidanzato la dura verità, e cioè che da anni si scopa Matt Damon: "sul letto, sul pavimento, su un asciugamano vicino all'ingresso, nella doccia, in macchina, in piedi contro il minibar...". E Matt Damon che dice? Controllate voi stessi. Mr. Damon non mi dispiace, ma non è mai stato il mio preferito: da oggi, però, ha acquistato molti punti nella mia personale playlist e, anzi, occorrerebbe chiedere a Sarah come ha fatto :)

venerdì 1 febbraio 2008

Narciso Evandro

Ho trovato queste polaroid (ribadisco polaroid, cioè foto ai limiti del candid) di Evandro *supersex* Soldati e ho pensato di dividerle con voi. Pensate che questo tizio è così come lo si vede quando si alza la mattina...

Evandro si piace, si piace parecchio. E ne ha ben donde, mi pare...

Del resto, se non si piace uno il cui volto e il cui corpo è sui cartelloni esposti in tutte le strade del mondo... Però il fondoschiena del ragazzo non è come me lo aspettavo ;)