venerdì 8 agosto 2008

Roba da ricchi

Sentite questa: un programmatore tedesco, Armin Heinrich ha realizzato un'applicazione per iPhone assolutamente sui generis. Il programmino, che fino a qualche giorno fa era scaricabile dal sito di Apple e faceva parte delle "third parties applications" liberamente in vendita tramite Apple stessa, aveva un'unica funzione: quella di far comparire sul telefonino un'incona con un rubino e la didascalia "io sono ricco". Premendo l'apposito tastino il luccicosissimo rubino si sarebbe ingrandito a tutto schermo e successivamente sarebbe comparso un mantra segreto che avrebbe aiutato l'utente a rimanere ricco. Niente altro. Prezzo dell'applicazione? 999.99 dollari, il massimo consentito da Apple.

La cosa incredibile, tuttavia, non è che qualcuno ha scritto un programma da mille dollari, ma che qualcuno li abbia pagati: sembra infatti che l'applicazione abbia avuto 9 acquirenti che sono perciò adesso depositari del costosissimo segreto. Apple, però, onde evitare questioni, ha opportunamente deciso di rimuovere il programma dal suo negozio online, anche se ogni acquisto le avrebbe fruttato il 30% del prezzo pagato e anche se, ad avviso di Heinrich, ci sarebbero stati molti altri potenziali acquirenti. Ma dalle mie parti si dice "meglio aver paura che buscarne", ed infatti già c'erano le avvisaglie di chi si sentiva giustamente raggirato... (fonte >> e fonte >>)

1 commento:

loran ha detto...

Apple a fatto bene ma se esistono persone che spendono mille dollari per un programma del genere si meritano quasi di essere raggirate.
Un pò come quelle persone che gredono ai maghi e spendono cifre enormi per rituali assurdi, se fossi in giudice in un processo condannerei il truffatore ma un piccolo rimprovero lo farei anche al truffato.