lunedì 3 marzo 2008

Clonarsi il gingillo

"Non c'è modo migliore di concludere una cena romantica che con un buon dessert! Questo kit comprende tutto l'occorrente per realizzare una copia in cioccolato al latte della parte preferita del vostro corpo ed include una scatola da regalo."

Incredibile ma vero: il necessaire per clonarsi il gingillo, pare con grande accuratezza di dettagli, e realizzarne una copia commestibile. In vendita online >> a soli 29.95 dollari, spese di spedizione escluse, comprende apposito contenitore, schiuma di lattice e cioccolato in polvere. Per chi preferisse un regalo più dietetico, con lo stesso sistema (ma un separato kit) potete realizzare delle eleganti candele, saponette, o (il mio preferito), soprammobili fosforescenti, per un regalo di sicuro effetto.

P.s. trovare delle immagini presentabili è stata un'impresa ^^'

6 commenti:

Matteo ha detto...

...M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-O...^_^
anche alla versione dietetica hanno pensato...ma poi gli ingredienti uno se li sceglie, no? budino, panna cotta, gelatina..scaglie di qualcosa..E le candele?? dove le mettiamo (in senso figurato eh..)? con lo stoppino giusto sulla punta...ma a parte tutto, in inglese il gingillo lo chiamano Willy?? carino...Ma la cosa più carina secondo me è che si potrebbe fare una copia del gingillo di un tipo particolarmente..."interessante", no? così, nel caso andasse male, mi rimarrebbe qualcosa di significativo hihihi...please, notare la riga piccola in inglese sotto il titolo "...copy of ANY Penis"..."ANY" scritto così in stampatello lascia spazio all'immaginazione..

Matteo ha detto...

Sei stato bravo con le immagini :)

B6x75 ha detto...

Penso che in una fase di gioco adolescenziale sta cosa, più o meno, abbiamo provato tutti a farla no ? :)

Ma poi scusa, Velies, chi l'ha detto che uno deve clonarsi il suo ? Dai da un GWM come te non me lo sarei mai aspettato tutto questo egocentrismo :P

loran ha detto...

L'ho visto in alcuni siti ma serviva a fare un dildo in silicone, questa del ciocolato mi mancava, per la verità mi fa una certa impressione, e se poi quando la schiuma di lattice si è solidificata non viene via, bisogna andare al pronto soccorso con il tubo infilato, mi immagino i commenti degli infermieri.

Velies ha detto...

in effetti non ci avevo pensato, al fatto che non si debba per forza AUTO-clonarsi: però facciamo una cosa, ragazzi, se mi volete fare un regalo, piuttosto che un fallo di paraffina, compratemi una cravatta, ok? :)

ps loran, pare che l'estrazione (per così dire) sia garantita al primo colpo... :)

gay jerker ha detto...

Ma quante ne inventano!!!

1bacio!!

gj

Ma il dildo fosforescente serve x risparmiare sulla bolletta della luce in qsti tempi di magra col petrolio sopra i 100$ al barile??