venerdì 8 febbraio 2008

Horribile visu!

Horribile visu! Pensate che questo tizio >>, per farsi sfigurare in questo modo, oltretutto, avrà pure pagato (ma forse i coltelli sono quelli di casa sua).

In questa foto prosegue l'opera di body modification: gli innesti sottocutanei, così che il soggetto può sfoggiare un bel paio di piccole corna tondeggianti. Piuttosto, ha gli occhi arrossati: che ci sia qualcosa, a parte quello gli perfora le carni, che lo infastidisce? Con che coraggio uno così va in farmacia a dire "sento male all'occhio?" :D

10 commenti:

Anonimo ha detto...

vel, te che tanto sei attento/a a queste amenità, perchè non cerchi e posti qualcosa di "the enigma"?
il tuo amico F.

Nicola ha detto...

se non erro anche l'occhio è body modification, non è solo arrossato.
ho sentito dire che va di moda tatuarsi pure negli occhi...

Velies ha detto...

nell'occhio??! un tatuaggio?!? Considera che a me alle volte danno noia le lenti a contatto, figurarsi i tatuaggi!!!
(ciao nicola, ti davo per disperso!!!)

loran ha detto...

E' agghiacciante a vedersi e poi chissà quanto ha pagato per farsi ridurre a quel modo.

Doug ha detto...

Massimo rispetto per tutti, ma uno così dovrebbe essere soggetto a punizioni corporali disposte coattamente dall'Autorità! E sarebbe comunque troppo poco...

Anonimo ha detto...

Oh, mio dio, chi è 'sto mostro qua?

Se vuoi spaventare qualcuno, Velies, per favore, avvisaci; qualcuno può beccarsu un infarto!

Guido.

Blue highways ha detto...

Amenità? Auugh!

Anonimo ha detto...

è una scielta di vita che non va ne demonizzata ne criticata, è un essere umano non meno di voi, chi fa queste cose " estreme " di solito ha una concezione molto profonda di questa scielta

Anonimo ha detto...

hai ragione

Velies Thyrrens ha detto...

Percarità: è giusto che ognuno disponga dei propri orifizi come meglio crede. Però è altrettanto legittimo esprimere disapprovazione per certe scelte estetiche che, sinceramente, non sembrano (almeno a prima vista) essere basate su alcuna concezione particolarmente profonda. In generale si riflette su quello che si vede - e non sulle motivazioni che ci stanno dietro, proprio perchè non apparenti - e quello che vedo non mi piace. Se poi queste cose vanno bene per quello che se le fa, padronissimo.