mercoledì 12 dicembre 2007

Esempi di coerenza

Alessio Sundas, sedicente manager televisivo che ha fatto parlare di sè per svariate segnalazioni a Mi Manda Rai tre e perchè ha recentemente ideato e promosso la linea di abbigliamento Rom Jeans (ispirata al pluriomicida di Appignano Marco Ahmetovic) ha promosso una specie di petizione >> che porta avanti un lodevole programmma.

"Non mi fermerò fino a quando non verrà portata in parlamento la proposta legge dove vieta alle persone coinvolte in un reato o condannate di partecipare a programmi televisivi e quindi farli entrare nel mondo dello spettacolo. Quando è iniziata la mia provocazione ho subito annunciato che il mio era solo un test e che sarei riuscito nell’arco di pochissimo tempo a far diventare un killer una star ma come ho sempre detto dall’inizio e continuerò a ripeterlo non sono io che ho fatto diventare Marco Ahmetovic un vip ma è colpa del sistema italiano.". Quasi quasi mi iscrivo.

4 commenti:

gay jerker ha detto...

Dài, Velies!
Ammetti che t'iscrivi solo nella speranza di diventare famoso e andare in TV!!!
:-))

gj

Rage against the bigoteds ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Rage against the bigoteds ha detto...

Concordo con l'idea, anche se bisognerebbe distinguere, perchè un conto è diventare famosi "per quel reato" un conto è essere semplicemente delle persone con doti artistiche che hanno commesso uno sbaglio nella loro vita.
Non scordiamoci che il nostro sistema detentivo deve essere rivolto alla riabilitazione dei soggetti condannati.
Quindi è giusto che non si diventi famosi per essere degli assassini o quanto altro, ma di certo non si può precludere una carriera artistica per un crimine di cui si è già scontata la pena.

Liberi Atei

loran ha detto...

A me questi che lanciano queste provocazioni mi sanno un pò di furbetti che fanno certe cose e poi stanno a vedere come va, se nessuno dice niente vanno avanti ma se poi gli viene chiesto di rispondere delle loro azioni si trincerano dietro "la mia era una provocazione".
Per me questa gente la manderei tutta sull'isola di pasqua a fare le provocazioni ai moai.