mercoledì 14 novembre 2007

Senti chi parla

Il ventinovenne "attore" che vedete sopra nella foto da me tagliata all'altezza giusta (ehm...) si fa chiamare "Clay Maverick" e, a modo suo, è una star nel circuito specializzato dei film per adulti (gay). Sembra che il giovanotto (per inciso, per nulla il mio tipo) abbia persino vinto dei premi per via delle sue performances, giudicate evidentemente del tutto fuori dal comune.

Fin qui nulla di strano: la cosa singolare è che il sig. Maverick ha candidamente confessato "Sono eterosessuale. Adoro starmene tra ragazzi sul set, mi piace l'atmosfera cameratesca che si crea. Il fatto è che non sono minimamente attratto dagli uomini, non mi piace neanche baciarli, anche se alle volte il sesso è solo sesso" (fonte >>). Ma dico io! Nessuno di noi pensa lontanamente che i rapporti sessuali nei video siano veri (aspetti "meccanici" a parte), o che ci sia del vero desiderio. Tuttavia, una finzione di questa portata, oltre ad essere una contraddizione in termini, equivale a dire che Babbo Natale non esiste!! Voglio dire, secondo me questo toglie quel pur minimo appeal ad un genere che, tranne rari momenti (ed alcune "felici" intuizioni), di appeal ne ha ben poco. Non trovate?

6 commenti:

Gan ha detto...

Mi fa venire in mente G.B.Shaw: "Meglio star zitti facendo sorgere il sospetto di essere cretini, che aprir bocca e fugare ogni dubbio".

loran ha detto...

Pienamente d'accordo con te Velies i film porno oltre ad non avere nessun appeal hanno un costo improponibile in alcuni siti ho visto dvd da 30 minuti a 60-80 euro. Guardando su internet piccoli spezzoni di questi film eccetto a volte la bellezza dei protagonisti sono di una noia mortale.

Anonimo ha detto...

ceeerto e noi ci crediamo, ma a chi la vuole dare a bere?

Andrea ha detto...

Vabbé, ok che fingono spudoratamente, e su questo siamo tutti d'accordo.
Ma che addirittura sia etero... Insomma, faccio un po' fatica a crederlo. Io, per quanto mi posssano pagare, non ce la farei proprio a fare sesso con una donna (non perchè provi un invincibile ribrezzo, superabile comunque con l'idea del cucuzzaro, è che proprio non si attuerebbe "la meccanica" necessaria, non so se mi spiego).
Voi che ne dite?
Sono ingenuo io o è veramente possibile essere ETERO (non bisex) e fare sesso gay, o viceversa?

loran ha detto...

Certo che per la fisiologia del maschio un erezione deve avere un minimo di eccitamento o è provocata chimicamente.

Velies ha detto...

Concordo, senza... "mezzi tecnici" si va da poche parti ;)
Il punto però non è se si può avere un'erezione chimica, e, conseguentemente, esibirsi in rapporti sessuali con uomini a beneficio di telecamera; il problema è se, artifici tecnici a parte, sia davvero il caso di dire "lo faccio ma non mi piace PER NIENTE, anzi mi fa pure un po' schifo". E' come se uno intendesse far venire fame agli altri ingurgitando cibo che lo disgusta! Anche se mi venisse appetito, io in fondo in fondo mi sentirei ingannato! O no?

ps. non "difendo" il porno, si fa per parlare! QUALSIASI (ed intendo QUALSIASI) situazione reale vagamente sensuale è molto più sexy ed eccitante di qualunque film porno. Tempo fa, ad una mostra di fitness in cui facevano provare attrezzi e marchingegni vari, sono stato a debita distanza ad osservare un bel ragazzo biondo che si spogliava, rimanendo in slip, per provare un lettino abbronzante. Lì per lì mi ho avuto anche un piccolo malore, ma mi è passato subito :D