giovedì 31 agosto 2006

Cambiare vita

Dopo che Tom Cruise è stato gentilmente dismesso da Paramount che, causa le ripetute stranezze del sig. Cruise, ha unilateralmente risolto un contratto ultradecennale che la legava all'ex superstar di Hollywood, la fantasia del popolo della Rete si è sbizzarrita.

Tom dovrà cambiare vita: troviamogli un nuovo lavoro, e magari proviamo a vedere "l'effetto che fa".

Queste creazioni con Fotosciop sono stupefacenti: io stesso ho una certa dimestichezza con lo strumento, e in casa mia sono graziosamente incorniciati alcuni miei "lavori" realizzati con diligenza, prudenza e perizia (il più notevole dei quali è il blogger astronauta, tanto che qualcuno ha anche creduto che avessi davvero posato con indosso la tuta spaziale).

Va detto tuttavia che gli autori di queste foto >> sono degli artisti, dotati oltretutto di intuizioni geniali e di un gran senso dell'umorismo. Tom Cruise - Geisha mi fa ridere solo a guardarla...

Bacetto

Mi scuso per la pessima qualità di quest'immagine, che pure è gustosa: John Travolta, la cui sessualità è stata a lungo chiacchierata, immortalato mentre, sulla scaletta del suo jet privato in partenza dal Canada, dà un bacetto sulle labbra ad un non meglio identificato giovanotto.

Gli addetti stampa di Travolta si stanno inventando i mejo mortacci loro per cercare di ridurre l'impatto mediatico di questa bella manifestazione di virilità, della quale peraltro, oltre alle foto, pare esista un filmato.

Sarà sufficiente sostenere che la moglie di John, Kelly Preston, si trovava a bordo dell'aereo in quello stesso momento? E se invece non fosse una trovata per far parlare del prossimo film di John, Hairspray >>, nel quale il divo interpreta un travestito?

Schifezze (reprise)

Dopo il precedente post sugli avanzi dei divi, un altro genere di... avanzo attribuito alla misteriosa Suri Cruise (figlia di Tom Cruise e Katie Holmes), riprodotto in bronzo dall'artista Daniel Edwards e messo in vendita su eBay >> a soli 5.100 dollari, spicciolo più, spicciolo meno.

Se non siete sicuri della validità di questo oggetto d'arte, peraltro di sicuro effetto, potete vederlo in mostra al Museo delle Belle arti Capla Kesting di Brookling fino all'otto di settembre: dopo sarà consegnato al fortunato acquirente che se lo sarà aggiudicato all'asta online. Affrettatevi, o rischiate di perdervelo!

mercoledì 30 agosto 2006

Schifezze

Gli avanzi del pranzo di Britney Spears e del marito Kevin Federline sono in vendita su eBay >> per la modica cifra di novanta dollari, spese di spedizione escluse.

Le preziose reliquie prodotte da questa bella coppia consistono in un mezzo sandwich all'uovo e pomodoro e in un pezzetto di wurstel ricoperto con una pastella al mais che sono stati raccolti da uno degli addetti al catering in un evento mondano tenutosi all'inizio di questo anno a New York.

"Ci dicono cosa fare, come distribuire il cibo agli ospiti, e come raccogliere i piatti quando la gente ha finito di mangiare, ma degli avanzi che recuperiamo possiamo farne quello che vogliamo!", dice l'astuto venditore che ha subito fiutato l'affare.

Recuperati i suddetti avanzi, si è precipitato a casa a fotografarli e a sigillarli sottovuoto in modo che possano durare intatti nei secoli. Ma attenzione, come specifica il venditore, "questi oggetti non sono commestibili e vengono venduti come pezzi da collezione..."

Come sapete, su eBay si può trovare veramente di tutto. Ricorderete Paul, l'amico in affitto, o, peggio ancora, i venti dollari di Gesù Cristo...

martedì 29 agosto 2006

Gioia per gli occhi

Da qualche tempo ormai giro per questo mare magno che è la Rete, in cerca di cose curiose, notizie bizzarre o bei ragazzi - non necessariamente in quest'ordine -, ma devo ammettere che finora Tiago Riani mi era completamente sfuggito.

Questo bel ragazzo ha trent'anni, ed è attore e top model in forza alla "scuderia" FordModel >>, per la quale lavorano diversi tra i miei preferiti, tra cui lui.

Tiago è nato il 21 agosto 1976 a Río Claro, Brasile, e ha vissuto in un sacco di posti: Olanda, Germania, Francia e, last but not least, Italia (ma io non l'avevo visto mai).

Ha lavorato come modello per Emporio Armani e per Honda, per la quale ha realizzato un catalogo. La sua grande passione, tuttavia, è la recitazione, alla quale si dedica con un certo successo.

Tiago è alto 183cm e pesa 75 kg, ottimamente distribuiti. Si mantiene in forma con lunghe camminate, facendo un po' di ginnastica ("odio la palestra") e seguendo con fatica una dieta scrupolosa: "adoro mangiare sia le cose dolci che salate, non sono fissato con i muscoli..."

Evidentemente non sono il solo ad essere rimasto colpito da Tiago Riani (che nonostante gli scatti molto sensuali si definisce piuttosto timido): ho infatti scovato queste "vecchie" foto che erano state pubblicate più di un anno fa sul famigerato sito Terra.br, che ci ha abituato davvero a degli standard inauditi. (esempio #1, es. #2. es. #3., es. #4, es. #5...)

Anche se non esattamente freschissime, spero che queste immagini incontrino ugualmente il vostro gusto...

Ehi baby!

Henry, come Shawn prima di lui: faccia d'angelo e corpo perfetto. Pur avendo "già" ventidue anni, questo bellissimo ragazzo conserva tratti un po' infantili, illuminati da occhi limpidissimi, caratteristiche che lo rendono sommamente attraente per chi, come me, preferisce il tipo "bravo bambino".

Queste foto sono la massima provocazione: un sirenetto dei video per adulti in grado di suscitare desiderio anche senza mostrare niente di più di quanto si vedrebbe nelle riviste "da parrucchieri".

Come saprete, di queste immagini è disponibile il full frontal (anzi, ben più che FF). Ma qui la regola è niente nudi, o peggio. Non vi sarà difficile trovare altrove la versione XXX.

lunedì 28 agosto 2006

Famiglia felice

Sul sito del New York Times >> ho trovato il racconto di questa stranissima storia, sulla quale, e per ovvie ragioni, non faccio alcun commento.

La foto che vedete sopra ritrae quella che pare essere una famigliola felice: due genitori sorridenti, una bambina chiaramente serena e soddisfatta. In effetti le cose non stanno esattamente come sembra: non soltanto perchè i due partner, attualmente, non convivono più, pur mantenendo sporadici contatti in quanto congiuntamente affidatari della bimba della quale sono effettivamente i genitori (anche se per inseminazione artificiale eterologa), quanto perchè la persona ritratta a destra nella foto non è sempre stata uomo.

Sharon Caya, quarantadue anni, è nata donna, e ha subito una serie di operazioni chirurgiche (doppia mastectomia, costruzione dei genitali maschili, massiccia assunzione di ormoni "che cambiano la forma della faccia, abbassano il tono di voce, sviluppano il torace, determinano la crescita della barba ed in alcuni casi l'insorgere di calvizie maschile")

Il percorso di trasformazione da Sharon a Shane è stato tutt'altro che indolore, tanto per ragioni prettamente fisiche che psicologiche: pare che i transgender operati subiscano una "discriminazione" da parte delle lesbiche, le quali li considerano "sleali", se non dei veri e propri traditori della loro identità di genere.

Non possiamo neanche provare ad immaginare cosa possa significare un cambiamento di questa portata: del resto, io stesso sono un semplice omosessuale, oltretutto ben poco trasgressivo. Quello che mi stupisce e mi lascia senza parole è che non solo all'estero di queste cose si può parlare, ma c'è una riflessione e un'approfondimento nei media e nelle università (libri, conferenze, seminari...) che noi ce lo sognamo!!! Quanti regolari sanno che differenza c'è tra un travestito e un transessuale?!?

Dottor Jeckyll e Mr. Hyde

Quale versione preferite, del giovane Mr. Andrew Stetson, uno dei miei favoriti? Quella "bad guy", in cui, quasi irriconoscibile, fa sfoggio del suo corpo tonico e sexy, o quella rassicurante, da bel bambino sorridente che piace alle nonne e alle madri (e ad alcuni padri)?


Keanu oggi

Povero Keanu Reeves, come sta combinato! Qui lo vedete in una serie di scatti realizzati giusto una settimana fa al Gibson Amphitheatre in California, in occasione della consegna del premio "Choice Liplock" (bacio), andato proprio a lui e a Sandra Bullock per il film The Lake House >> (ma, naturalmente, il meglio bacio resta questo)

Il buon Mr. Reeves, che i più attempati ricorderanno, incredibilmente sexy e desiderabile in My Own Private Idaho, sembra purtroppo essersi un po' sfiorito: ha un'aria vagamente rintronata, e la barbaccia incolta non gli dona affatto. Eppure sono convinto che Keanu, opportunamente ripulito, abbia ancora diversi argomenti a sua disposizione...


domenica 27 agosto 2006

Evandro e Leticia

Chi segue questo blog sa che ho sviluppato una fissazione senile per questo ragazzo, Evandro Soldati, ventunenne top model brasiliano: nell'intervista allo stesso Evandro, pubblicata qui qualche tempo fa, si faceva riferimento ad alcune fotografie scattate insieme alla modella Leticia Birkheuer per la campagna pubblicitaria di Ellus 2007. Quella che vedete sopra è una di esse. Non mi stupisce che, stando alle parole di Evandro stesso, la ragazza di quest'ultimo fosse verde di gelosia...


sabato 26 agosto 2006

"Diversi" per scelta

Credo che ognuno abbia il diritto di disporre del proprio corpo come meglio crede, anche autofliggendosi mutilazioni o modificazioni estreme, come queste persone. Il risultato è, a dir poco, sconcertante (e considerate che queste sono le foto meno cruente) e, personalmente, lo trovo assolutamente repellente.

Eppure la Body Modification è un fenomeno piuttosto radicato, specie negli Stati Uniti, dove esiste una "Chiesa" della modificazione corporale >>, organizzazione interconfessionale riconosciuta dal Governo federale. La "Chiesa" caldeggia il ricorso a rituali ancestrali di body modification come via per la salvezza spirituale (?!). Contenti loro.

Ministro di questa Chiesa è stato per un certo periodo il canadese sig. Shannon Laratt (1973 - vivente, ma per quanto?), che ora si dedica al suo blog >> riservato agli stomaci forti, e alla sua figlioletta di tre anni che ha (sadicamente) chiamato "Nefarious Freedom", che vuol dire Libertà Nefasta.

Ethan oggi

Ethan Hawk (1970), ritratto giusto qualche giorno fa in occasione di un evento mondano, sembra alquanto sciupato, e la sua camicia con le rose ricamate non gli è d'aiuto.

I più attempati tra voi lo ricorderanno nel suo primissimo film, The Explorers di Joe Dante >> insieme al suo grande amico, il mai abbastanza compianto River Phoenix.

Ethan è stato anche Todd Anderson nel famosissimo L'Attimo fuggente: ricordate il ragazzino che ad occhi chiusi improvvisa la famosa poesia "la verità è una coperta", quello che per primo sale sul banco chiamando Robin Williams "Capitano, mio capitano?".

giovedì 24 agosto 2006

Ancora lui

Di nuovo su questi schermi Mr. Colin Farrell, ritratto giusto pochi giorni fa sul set del nuovo, segretissimo film di Woody Allen (il cui titolo dovrebbe essere Scoop), nel quale Colin recita a fianco di Ewan McGregor.

Per la verità, in questi scatti il nostro sig. Farrell che, ricordiamo, ha solo trent'anni, non sembra esattamente in grandissima forma e sta leggermente incanutendosi. Colpa delle quaranta sigarette che fuma quotidianamente, o del suo recentissimo passato di alcolista?

In ogni modo, anche per via dei suoi vizi, Colin Farrell riesce sempre a far parlare di sè. Pare che sul set del remake di Miami Vice >> avesse la proibizione assoluta di fumare causa la presenza di polveri piriche e esplosivi di scena, e si fosse perciò fatto confezionare un apposito costume con cerotti di nicotina contro le crisi di astinenza.

L'ultima trovata del giovanotto è proprio di questi giorni ed è consistita nel fingere di non essere un bad boy: Colin ha infatti fermato le riprese del film per soccorrere un ragazzino caduto dalla bicicletta...

Nerds

"Siamo un gruppo di secchioni dell'Università dell'Oregon, ma non i soliti secchioni, anzi. Noi siamo un gruppo molto attivo ed organizzato e la nostra missione è promuovere l'uso del software open source all'interno del Campus".

Non so se questi tizi >> siano dei geni o degli idioti: oltretutto gli uomini nerds non sono quelli più frequentemente rappresentati da queste parti: ma l'idea di fare un crop circle con il logo di Firefox mi è sembrata così carina e risibile da meritare un po' di spazio.

"Abbiamo progettato il nostro crop circle in due settimane e lo abbiamo eseguito in meno di ventiquattro ore con un team di 12 persone tra "schiaccia-grano" e coordinatori. Il cerchio è largo quasi 70 metri ed è completamente invisibile dalla strada ma si vede perfettamente dal cielo."

Se avete un campo di grano da rovinare e molto tempo a vostra disposizione, magari potete sbizzarrirvi anche voi grazie all'apposito tutorial >> Ah, e per quanto possa valere, anche Parole in libertà (da tempo) sostiene MOZILLA FIREFOX!

mercoledì 23 agosto 2006

Realtà e finzione

Absolut Hunk, fusto "assoluto", recita questa pubblicità della Vodka Absolut (click sulla foto per vedere il resto). La foto pubblicitaria, sexy e sfrontata, è in effetti un "falso".

Essa fu realizzata qualche tempo fa su concessione di Absolut Spirit Co., società detentrice del marchio e produttrice del liquore, per la serie televisiva Sex and the City
e raffigura il trentacinquenne Jason Lewis nei panni (si fa per dire) di Smith Jarrod, toyboy di una delle protagoniste del telefilm.

L'immagine, ispirata ad una vecchia foto di Burt Reynolds (horribile visu!) fu realizzata dal "vero" fotografo di Absolut, lo svedese Peter Gehrke, e ritoccata digitalmente in modo da eliminare le maniglie dell'amore di Jason (?!) e rendere meno... trasparente il vetro della bottiglia.

Nonostante questo, la foto ebbe comunque un successo clamoroso. Dopo che fu mostrata in uno degli episodi della serie TV, il sito dell'emittente televisiva HBO fu subissato da richieste di uomini e di donne che domandavano dove trovare la foto del fusto Absolut.

Il successo di Absolut Hunk fu tale che la ditta produttrice dell'omonima vodka tentò di sfruttare economicamente la trovata, pubblicizzando tramite Internet un cocktail con lo stesso nome il cui ingrediente principale, neanche a dirlo, era proprio la vodka Absolut.

Questo suscitò le ire di Jason Lewis (e dei suoi avvocati), perchè l'immagine non sarebbe dovuta "uscire" dal serial televisivo per la quale era stata realizzata e perchè Lewis non ha voluto mai legare il proprio nome a liquori o sigarette, rifiutando di prestare il suo corpo solido e sexy alla pubblicità di simili prodotti... Peccato: io che non bevo e non fumo, mi sarei lasciato facilmente convincere...