giovedì 30 marzo 2006

Un uomo fortunato

Se dobbiamo credere ai pettegolezzi di Radio Cula, l'attore Austin Nichols (1980 - vivente) è uno degli uomini più fortunati del pianeta perchè, si dice, fa coppia fissa con Giacomino *supersex* Gyllenhaal col quale avrebbe una relazione.

I due, in effetti, sono stati avvistati insieme diverse volte, anche in atteggiamenti piuttosto intimi (NO, non così intimi) e questo è bastato per scatenare la fantasia della gente.

Non so se le voci siano veritiere, ma i due ragazzi si trovano bene l'uno in compagnia dell'altro. In questi scatti recentissimi vedete Jake ed Austin fare ginnastica insieme, come del resto già avevano fatto questi altri due tempo addietro, Ricky Martin e il suo personal trainer (seeeeeeeh... "personal trainer", raccontalo a tua madre!!)


Scherza coi fanti

Scherza coi fanti (il che in effetti è esattamente quello che ho in mente di fare - grunt!), lascia stare i santi dice l'antico adagio. Ho letto che il giorno della Santa Pasqua Mamma Rai regalerà ai propri abbonati, in prima TV, la crocifissione splatter di Mel Gibson. Tutti potremo quindi rallegrarci di essere, proprio quali abbonati, sempre in prima fila (ma occhio agli schizzi di sangue!)

Non ho visto The Passion, non sono minimamente incuriosito dallo spettacolo del dolore. Trovo che fare un film sulla crocifissione - e cioè sull'evento, invece che sul messaggio - sia come ingaggiare un prestigiatore per riprodurre i miracoli. Detto questo... cosa pensate che dirà il MOIGE, sempre così attento? Mostrare ai pargoli della prima serata lo strazio di un uomo inchiodato, torturato a morte, non mi sembra tanto una buona idea... Tollereranno, stavolta? E se lo facessero, la domanda sarebbe perchè, proprio stavolta?!?

Riflessioni

L'ultima pubblicità per il giornale tedesco Bild è affissa nei bagni, proprio sopra gli orinali e consiste in uno slogan situato sotto uno specchio opportunamente inclinato: "Niente è più duro della verità". Mi domando a cosa si riferisca, o che cosa c'entri uno specchio... ;)

mercoledì 29 marzo 2006

Parola di Chewbacca

Tenere insieme un blog come Parole in Libertà è molto meno semplice di quello che possa sembrare: mi da diverse soddisfazioni - tanto per dire, solo in questi 29 giorni di marzo ho avuto 11.000 contatti -, ma devo dedicarci un certo tempo. Esclusa la ricerca del materiale, ogni post mi porta via dai dieci minuti alla mezzora, specie se devo risistemare qualche foto, e per quanto io abbia i miei trucchetti la cosa è tutt'altro che rapida.

Invece qualcuno ha trovato la soluzione definitiva a questo problema, ideando qualcosa di originale e di facile "manutenzione", il blog di Chewbacca (nella foto, insieme al... ripieno del suo costume, il mimo Peter Mayhew). E' da quello che traggo la seguente massima di vita:

UüüHHHGGG-rrrrRRR! huurrrrrr! uhhn. Aaaa aaaaarrrrr rrrrrrrr rrnnnn nn nnhhhh, aaaa aaaaa aaaa aaa uh aaa.

Certo, a fare così sono capaci tutti...

martedì 28 marzo 2006

A grande richiesta

Come dice l'antico adagio, il Cliente ha sempre ragione. Ho ricevuto diverse richieste di nuove foto del nostro nuovo, bellissimo bambolotto (ma anche lui non era niente male) e mi vedo costretto a fare uno sforzo ^^ per accontentarvi.

Nello splendore del suo due percento di grasso corporeo, ladies and gentlemen (ma soprattutto gentlemen), eccovi dunque Fernando *supersex* Casarin, che Dio lo conservi,
già visto qui e qui e, a breve, atteso di nuovo su questi schermi. Promesso!

Cose dell'altro mondo

I giapponesi - e sia detto con tutto il rispetto per una cultura millenaria come quella - sono quanto di più simile agli alieni mi riesca di immaginare: parlano una lingua che, ad ogni effetto pratico, non somiglia ad alcun'altra, mangiano cibi inauditi, hanno passatempi incomprensibili. Traduco meglio che posso il testo di un articolo che parla dell'ultima mania dei sudditi del paese del Sol levante.

Un nuovo tipo di centro estetico si sta diffondendo in Giappone: ovunque, nell'area della capitale, sorgono negozi specializzati nella pulitura delle orecchie delle persone e nel massaggio delle stesse. L'idea è quella di offrire la piacevole sensazione che alcuni hanno sperimentato da piccoli, quando, con la testa in grembo della mamma, quest'ultima puliva loro gli orecchi.

Il personale utilizza appositi bastoncini muniti di una videocamera per mostrare l'interno dell'orecchio, e questo, secondo Akiko Inaba, la direttrice di uno di questi centri specializzati, riscuote molto successo tra i clienti, "because people can see the wax buildup in their ears on the monitor" (lo lascio in inglese perchè così mi sembra meno spiacevole).

Sembra che molte donne, intenzionate a compiacere i loro partner (ma ora come ora non riesco ad immaginare una cosa meno sexy), vogliano imparare questa nobile arte (!) tanto che la sig.ra Mitsuko Takahashi, intraprendente imprenditrice, sta progettando di tenere appositi corsi... Come ho detto, cose dell'altro mondo...

L'uomo scimmia

Per essere stato scelto per impersonare Tarzan, l'uomo scimmia, Travis Fimmel (1979 - vivente) è fin troppo biondo, glabro e bambolottoso. Travis, ex (paccosissimo) corpo Calvin Klein - molti di voi ne ricorderanno le rimarchevoli doti fisiche - ha questa bellezza androgina, da angelo decaduto, che ad alcuni piace. Come ho già detto, l'uomo/donna non incontra esattamente i miei gusti, ma è vero che, anche solo per educazione, una bottarella non si nega a nessuno :D

La fine del tunnel

Mi nascondo tra la gente che passeggia distrattamente tra le bancarelle, gettando un'occhiata alle improbabili mercanzie. Le posate di legno, le musicassette di ballo liscio, le saponette, le collanine, i profumi e, naturalmente, i balocchi.

Su tutto grava l'odore di noci tostate e di zucchero arrostito e quell'aroma minaccia di liberare i ricordi, perchè la mia infanzia, assai più che di facce o di persone, è fatta di odori. Riesco a ricacciarli indietro, stavolta riesco a non lasciarmi travolgere: dalla rete sfuggono solo le immagini, vecchie di decenni, di un giocattolo cubico per le bolle di sapone e, chissà perchè, dell'ape Maia, che, naturalmente, "vola-vola-vola".

Mi guardo allora intorno, noto una coppia di anziani, faccio caso alle loro mani magre, ad un labbro che trema, al cattivo dopobarba, allo sguardo da gufo, alla vecchiaia e alla crudele mancanza di dignità. Un giovane uomo dagli occhi celesti e dal volto delicato beve dalla bottiglia una bibita gassata, poi si fa largo tra la gente, manovrando con difficoltà il suo corpo grasso, insensibile allo strazio della propria bellezza.

Colgo poi la mia immagine su un vetro che mi riflette per intero; scuoto la testa, pronto ad iniziare il solito gioco, ma stavolta il sole e l'aria nuova mi salvano. L'inverno sembra davvero finito, finalmente la primavera e con essa, il dono dell'indulgenza verso se stessi, il perdono per le parole che non si è riusciti a dire, per le occasioni che non si è saputo cogliere, per tutte le volte in cui, nonostante tutto, non si è stati capaci di essere forti abbastanza.


domenica 26 marzo 2006

Baby Fernando

Qualche scatto un po' più risalente nel tempo del nostro nuovo beniamino, Fernando, già visto qui e le cui foto più audaci sono già in rampa di lancio per un prossimo post :D Non amo particolarmente i ragazzi con aria troppo adolescenziale, ma stavolta faccio un'eccezione. Fernando dimostra già adesso meno dei suoi ventottanni, e qui pare proprio un bambino... ^^ Non è carino!?!

Bullseye!

Converrete con me che l'igiene delle stanze da bagno è un'esigenza assolutamente primaria. Oltre ad una pulizia frequente può dunque essere d'aiuto installare appositi orinali che inducano gli ospiti di sesso maschile ad esercitare la loro... mira (!) e, così facendo, a ridurre gli inconvenienti (a poco valgono infatti i rimproveri)

"Collocato all'interno dell'orinale c'è uno schermo sensibile alla pressione. Quando l'orinale viene utilizzato, si attiva automaticamente un gioco interattivo che produce suoni ed immagini. Il fatto che il bersaglio è molto piccolo aumenta l'igiene dei bagni e consente di risparmiare sui costi di ripulitura - come la "mosca finta" nell'aeroporto Schipol di Amsterdam. Orinale "fun and games" molto più di una semplice pipì!"

Mah... Spiace che siano necessarie simili trovate per rispettare quello che a mio avviso è il livello zero della civiltà. Per farla dentro non dovrebbe essere necessario essere Colin Farrell - Bullseye!


sabato 25 marzo 2006

Hit the road, Jack

Siete tra coloro che amano collezionare memorabilia dei film? Vi siete lasciati sfuggire l'occasione di acquistare le camicie di Brokeback Mountain, vendute poi ad un prezzo offensivo (10.000$, me pare) peraltro devoluto in beneficienza? Ecco qui una seconda opportunità: uno dei veicoli utilizzati nel famoso film, per la precisione il camioncino nero appartenuto, nella finzione cinematografica, a Jack Twist e visto in occasione del primo incontro con Ennis Del Mar e in diverse altri momenti nel film.

This all metal truck has its original engine and is in superb running condition. The interior of the truck is in excellent condition as it had been restored for the movie., dice l'annuncio su Ebay. Ad oggi è quotato 8.000 dollari. Magari non è adattissimo a circolare nelle strade italiche (prende tre posti solo per parcheggiarlo :), ma se avete un surplus di denaro...

venerdì 24 marzo 2006

Teaser

Un piccolo teaser circa quel bellissimo giovanotto, le cui foto sono piaciute a non poche persone. Come ho detto, progetto di ampliarne a breve la relativa galleria, magari promuovendo Fernando (questo il nome del bel tato) tra i miei ideali di bellezza maschile riportati nella relativa colonnina, alla vostra destra. Spero di avere più tempo: ora come ora combatto tra una fastidiosissima influenza "di ritorno" (nel senso che mi è tornata l'influenza) e un po' di casini sul lavoro che mi tengono lontano dalle facezie che divido con voi :) Stay tuned! ^^

giovedì 23 marzo 2006

Abbigliamento da Casa

Se progettate di entrare come concorrenti in una Casa, di quelle del Grande Fratello, questa roba fa per voi.

Perchè permettere alla regia di un banalissimo programma TV di oscurare a colpi di quadrettoni la vostra bella t-shirt, con la scusa che non è ammessa la pubblicità?! Molto meglio giocare d'anticipo, ed indossare capi d'abbigliamento con marchi già nascosti (!), almeno avrete avuto la soddisfazione di censurarvi prima che possa farlo qualcun altro per voi. E' la curiosissima idea venuta a qualcuno che, giustamente, vende questi singolari capi di abbigliamento direttamente online...

Se ve ne comprate uno, mandatemi la foto così la metto subito sul blog!! :D

mercoledì 22 marzo 2006

The fast and the curious

A noi violenti contro natura viene spesso rimproverato il desiderio di frocizzare tutto, di vedere con occhio malizioso, di cercare ovunque significati omoerotici.

Tuttavia, non è un segreto per nessuno che molti buddie movies hanno espliciti richiami gay: niente di strano dunque se qualcuno ha... agevolato l'emersione di questi elementi, come in questo the Fast and the Curious, trailer ri-montato di un quasi omonimo film.

Il filmato è malizioso, sorprendente e risibile: Paul Walker (che dio lo benedica!) guarda con occhio trombico Vin Diesel, e lo sguardo è ricambiato. Quest'ultimo dice al nostro biondino: "ti mostro qualcosa..." e poi approfitta, acchiappandone generose manciate...

Questo perchè Diesel, come dice la voce in sottofondo, "E' come la gravità, tutti ne sono in qualche modo attratti. Anche tu". Vedete infatti un tizio schioccare un bacio in testa a Vin, guadagnandosi l'occhiata ostile del sig. Walker, e, nel fotogramma successivo (qui omesso), meritarsi una sonora lezione a cazzottoni in bocca dal geloso Paul. Se la clip vi è piaciuta, vi raccomando di dare un'occhiata ad Amore tra Jedi... :D Altrimenti, vi bastino alcuni scatti in libertà di Paul Walker.

martedì 21 marzo 2006

Ieri sposi

Ora che Parole in Libertà è quasi un fenomeno mediatico :) può offrire ai suoi piccoli lettori grandi scoop come questo :) Il matrimonio tra Stephen Gately, ex Boyzone, e il suo compagno, peraltro molto più carino di lui, Andy Cowels, che vedete fotografati all'uscita della cerimonia nuziale di due giorni fa. Approfittando del riconoscimento giuridico delle coppie omosessuali attuato nel Regno Unito, i due si sono infatti sposati nel prestigioso Goring Hotel, nei pressi di Buckingham Palace.

Avrebbero dovuto esserci diversi ospiti illustri, che poi, per diverse ragioni, hanno dato forfait. Il primo dei grandi assenti è stato la sig.ra Elton John, ma mancavano anche altri membri della boyband di Gately, il che non era affatto un male, visto che neanche loro sono più dei fiorellini. Riconoscete il biondo con gli occhi pallati?


Fernando

Fernando ha ventottanni (ma ne dimostra molti meno), è carino e sexy ed è uno dei bellissimi "ragazzi venuti dal brasile" che con cadenza mensile rallegrano il web ed adornano il desktop del mio pc di casa.

Il sig. Casarin - tutto Ricky Martin, almeno nel primo scatto - è nato il 20 ottobre 1977, è alto 1.83 e pesa 75 chili; fa il modello da diversi anni e sebbene non abbia mai posato per delle foto erotiche dice di non essere stato affatto a disagio a spogliarsi davanti all'obiettivo. Io, però, in sua presenza un po' a disagio lo sarei stato...

A breve dovrei procurarmi gli altri scatti, quelli un po' più audaci, tipo questo (teaser teaser) Sempre che siate interessati, s'intende... ;)


lunedì 20 marzo 2006

L'unico frutto dell'amor

Avrete sentito dell'affaire Siffredi, ritratto qui sopra nell'unica foto presentabile che mi sia riuscito trovare in dieci minuti di ricerca. Il suo famigerato spot, quello in cui diceva di aver assaggiato patatine di tutti i tipi e di tutte le razze, è caduto sotto gli strali del MOIGE (sempre così puntuale) e del Giurì di autodisciplina pubblicitaria perchè "volgare". C'è perciò in giro una blanda riprovazione per la rigida posizione assunta, e la tesi che si sente sostenere più di frequente è "eh, ma allora vanno censurati tutti".

Io ho trovato lo spot detestabile. Non particolarmente volgare, ma per nulla divertente o goliardico. Una brutta trovata che, nel nostro bizzarro Paese, ha resistito più a lungo del previsto. Che cosa sarebbe successo, se invece di Siffredi che inneggia alla topa (perchè poi di questo si tratta), ci fosse stata Platinette che cantava "l'unico frutto dell'amor è la banana..."?

P.s. ci sono casi, invece, in cui le pubblicità vengono ritirate per via dell'errore fatto nella scelta del testimonial... Ricordate? :)