lunedì 25 settembre 2006

Jared l'ingrato

Il sig. Jared Leto, assurto al rango di sex symbol ed uscito dall'anonimato quasi esclusivamente grazie al tam tam mediatico, ha dispensato un'altra delle sue perle di saggezza.

Dopo la trovata "sono frocio come un'oca giuliva", Jared ha laconicamente sentenziato "Detesto i blog, il fenomeno dovrebbe morire di una morte istantanea" (fonte >>). Mr. Leto infatti disdegna la pubblicità gratuita, e si lamenta del fatto che dieci minuti dopo che un VIP (o presunto tale) è stato visto a prendere il caffè, le foto circolano già in Rete, disseminate sui vari blog.

"Prima per fare qualcosa del genere ci voleva la preparazione e la tecnologia, ora tutto è a disposizione di tutti. (...) Alcuni blogger cercano solo di diventare famosi per poter vendere pubblicità sul loro sito...". Forse Mr. Leto non si rende conto che il suo è sì un bel faccino, ma non migliore di tanti altri... E poi, i blogger sono notoriamente vendicativi: prima che JL lo si riveda da queste parti...

3 commenti:

ConsorzioManzetti ha detto...

ehehehehe
:)

tidusquall ha detto...

ciao velies ^^ rieccomi qui pronto a commentare frequentemente come prima ^^ ho risolto la questione che mi assillava

Anonimo ha detto...

VFC.......